Alla scoperta del fotografo Alberto Giudici

Pubblicato il 9 Novembre 2016 da Fabio
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin

Abbiamo intervistato per voi il fotografo professionista Alberto Giudici  che ci ha parlato della sua esperienza nel settore fotografico.

Fotografo

Da cosa è nato il tuo interesse alla fotografia?

Normalmente per molti fotografi si senti dire che la passione per la fotografia la si ha avuta da sempre, fin da bambini… nel mio caso è stato semplicemente una serie di coincidenze che nell’adolescenza mi ha portato a preferire la narrazione visiva rispetto ad altre forme espressive.

Di che tipo di fotografia ti occupi?

Fino a qualche tempo fa avrei risposto che sono un fotografo industriale, nel senso che produco immagini per cataloghi aziendali nei settori più disparati. Oggi con la gran confusione mediatica che la fotografia ha portato anche all’interno del settore industriale preferisco definirmi un fotografo per famiglie. Mi sono specializzato nel raccontare storie e quindi realizzare ritratti in ambienti familiari.

Raccontaci qual è il lavoro che ti ha dato più soddisfazione?

È un progetto visivo che porto avanti da qualche tempo e mi coinvolge in due passioni per me fondamentali. La musica e la fotografia. Il titolo di questo lavoro ( in continuo progresso) è : Il quaderno del Blues. È un progetto a lungo termine perché ad ogni occasione “blues” cerco di arricchirlo con immagini nuove. Per ora è uscito solo il primo quaderno ma il secondo è già concluso e pronto per la stampa ed il terzo quaderno sta attendendo l’evento conclusivo che si svolgerà proprio in questi giorni.

Come il digitale ha stravolto il tuo settore?

Non credo che il digitale o qualsiasi tecnica commerciale possa avere stravolto il settore. Nella storia tecnologica dell’immagine dalle stampe con l’albume a quelle odierne realizzate con il plotter la tecnologia serve solo a trasformare le idee che il fotografo ha in stampe, in scatti in emozioni visive. No il digitale lo vedo come un passaggio obbligato per migliorare il linguaggio visivo.

Quale consiglio daresti ad un giovane che vuole approfondire questo tipo di arte?

Non so dare consigli. La fotografia facile non esiste se credi che fotografare sia diventato facile. Bisogna vedere, capire, studiare i grandi maestri e poi con il tuo bagaglio culturale cercare di osservare le cose in modo personale. Chi cerca le vie semplici troverà solo scatti banali davanti al proprio obiettivo.

Ringraziamo Alberto Giudici per l’intervista concessa a ProntoPro.

Condividi l'articolo:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin
Pubblicato il da Fabio
Postato in: Il tuo tempo libero
TAG:
Articoli correlati:

CODICI E CODICILLI - Madrelingua traduttrice, proofreader, ed insegnante di inglese e italiano

Traduzioni a Firenze
scritto da Roberto S il 20/11/2017
Mi sono avvalso di Eleonora Harris per la traduzione in inglese del nostro sito web aziendale. Oltre all'indubbia capacità tecnica ho potuto...

GS di Simonelli Giacomo

Idraulico a San Secondo Parmense
scritto da Maddalena B il 20/11/2017
Bravissimo Giacomo che ha risolto il problema in brevissimo tempo con un'ottimo risultato! da ricontattare sicuramente se dovessi averne anc...

Antennista elettricista

Elettricista generico a Ciampino
scritto da Cristian V il 20/11/2017
Sono stati professionali, rapidissimi, e hanno risolto brillantemente il problema. Trattamento economico e giusto, mi hanno poi offerto un m...

Luca Gomiero

Rifacimento intonaco pareti a Treviso
scritto da Vukadinovic M il 20/11/2017
Che dire... non potevo fare una scelta migliore! Ho contattato Luca per l'isolamento di una terrazza e la dipintura interna di casa. Il lavo...

Birolini manutenzioni srl

Manutenzione o revisione caldaia a Bergamo
scritto da Mara I il 19/11/2017
Eccellente servizio, puntuale, preciso e professionale. Il preventivo è stato chiaro ed il tecnico molto corretto nella spiegazione e applic...

Bolzonella Andrea posa levigatura e restauro pavimenti e scale in legno

Lucidatura parquet a Dolo
scritto da Antonio M il 19/11/2017
Bolzonella Andrea, ottimo artigiano è un vero professionista del parquet, competente, serio, gentile e puntuale ha eseguito la lamatura, st...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Come funziona ProntoPro

Fai la richiesta
1

Fai la richiesta

Indica di che cosa hai bisogno in pochi click.
Confronta i preventivi
2

Confronta i preventivi

In poche ore riceverai fino a 5 preventivi personalizzati.
Scegli il professionista
3

Scegli il professionista

Scegli il professionista più adatto a te dopo aver confrontato le offerte e consultato i profili.