Arredamento: come acquistare un prodotto di qualità

State arredando casa e volete saperne di più su come verificare la qualità dei prodotti che state acquistando? Sentite cosa ci ha raccontato Alessandro Aspesi di Lanzetti e Aspesi.

prodotto di qualità

Lanzetti e Aspesi. Qual è il core business di questa attività? Quali sono i prodotti che offrite?

Il nostro core businnes comprende tutto ciò che concerne l’arrdamento tessile di una casa, dalle tende interne
di qualsiasi tipo (classiche, a pannelli, a pacchetto, a palloncino, tecniche), alle tende per esterni (tende a bracci estensibili, a caduta, cappottine, zanzariere, a molla e plissè), ai salotti fatti su misura e disegno del cliente, fino al rifacimenti divani, poltrone, sedie, letti completi imbottiti.

Produciamo materassi in lana, ed abbiamo tutti i tipi di materassi, a molle insacchettate memory foam, lattice, reti a doghe con giro in metallo o legno, reti elettriche e molto altro ancora.

Moltissimi dei prodotti oggi venduti sono di tipo industriale e seguono dei pattern standardizzati. Quali sono i vantaggi di optare per prodotti artigianali e/o personalizzati? Puoi parlarcene?

Come dicevo i nostri prodotti vengono fatti su misura, quindi il cliente avrà un prodotto personalizzato e adatto alle sue esigenze.

Un salotto fatto su misura con materiali scelti assieme al cliente e tende realizzate con tessuti, accessori e misure giusti per il locale in cui andranno disposte

Un prodotto artigianale è fatto per durare nel tempo, non è un prodotto usa e getta, dentro c’è il lavoro, l’ esperienza e la passione della persona che ha seguito il processo di lavorazione nella sua interezza.

Potresti dare ai nostri lettori qualche consiglio su come individuare prodotti che, in apparenza, possono sembrare un buon affare, ma in realtà non lo sono?

Possiamo cominciare parlando di divani. La prima cosa da notare in un divano sono i piedi (se sono di plastica nera il prodotto è di bassa qualità, viceversa se sono di legno o di metallo la qualità comincia ad alzarsi).

Poi l’ imbottitura dei cuscini (se sono troppo morbidi e non sono di piuma vuol dire che la qualità del poliuretano usato è bassa).

Infine il rivestimento (se in vera pelle bisogna vedere quanti pezzi hanno usato per rezlizzare il divano. Più pezzi piccoli ci sono meno valore ha il divano perchè per realizzarlo sono statu utilizzati anche gli scarti della pelle).

Per i tessuti bisogna essere un po’ più esperti, comunque si può chiedere al venditore il numero di giri di resistenza
all’abrasione. Per verificare la resistenza di tessuti e pelli viene utilizzato il metodo Martindale e un prodotto dalla buona resistenza deve avere almeno 20.000 giri.

Per quanto riguarda le tende, la cosa principale è il carrello. Il prezzo non ci deve ingannare, un prezzo troppo basso anche quì è indice di bassa qualità.

Con riferimento ai tessuti, se possibile, scegliere articoli con una percentuale, anche minima, di lino.

Sconsiglio vivamente di acquistare carrelli per tende classiche in pvc, hanno una durata molto limitata. Relativamente ai bastoni per tende, da non prendere quelli allungabili, perchè dove nell’innesto delle due parti si forma un dislivello che fa sì che la tenda si inceppi e faccia fatica a scorrere.

Consiglio di prediligere sempre prodotti realizzati in Italia, anche se il costo è un po’ più alto.

Ringraziamo Alessandro per le sue risposte e i suoi consigli.

Condividi l'articolo: