Cappe Aspiranti per la cucina: anche l’occhio vuole la sua parte

Abbiamo intervistato l’Ing. Paolo Camillini di iTube srl che ci ha parlato dell’importanza dell’estetica anche quando si parla di cappe aspiranti e dei materiali e le forme con cui vengono realizzate.

cappe

Quali sono le principali finalità per cui realizzate tubi?

iTube produce i più bei tubi di plastica per le cappe delle cucine. Una cappa, per funzionare bene, deve poter scaricare ottimanente i vapori e gli odori che aspira.

E’ inutile avere cappe potenti se lo scarico della cappa non è ben fatto!

Ed è vero che alcune cappe non hanno tubi di scarico perché usano i filtri e ributtano il vapore filtrato in cucina, ma ogni vero esperto di cappe sa che il rendimento di tali cappe è sempre sensibilmente minore!

Per fare un buon condotto di scarico occorre avere i tubi e i raccordi giusti; inoltre è necessario che tali accessori siano anche esteticamente apprezzabili, nel caso in cui non si riesca a nasconderli.

Perché in alcuni casi è necessario scegliere una specifica forma del tubo piuttosto che un’altra?

Produciamo tubi tondi e rettangolari di varie dimensioni. La dimensione dipende dalla portata della cappa mentre la forma permette di risolvere molti problemi di istallazione.

Ad esempio il tubo rettangolare spesso si riesce a nascondere sul tetto del pensile della cucina. Sempre per motivi estetici i nostri tubi sono verniciabili così da poterli personalizzare.

Standard è il colore bianco; su richiesta abbiamo anche una versione vernciata colore acciaio.

cappe

Quali sono i materiali con cui vengono più spesso realizzati i tubi per le cappe e perché?

I tubi e gli accessori sono di materiale plastico, adatto alle temperature dei vapori di cottura, antiaderenti per evitare che si attacchi lo sporco.

I materiali plastici utilizzati sono riciclabili e rispettano le norme REACH di tutela dell’ambiente. Tutti i tubi sono autoestinguenti, cioè non propagano il fuoco.

Quali consigli darebbe a chi deve acquistare una cappa?

Spesso quando si acquista una cappa ci si lascia guidare dall’estetica, e questo è giusto, ma se si vuole che la propria cucina non si riempia di cattivi odori, di umidità e di muffe occorre pensare bene a dove istallarla e a come raggiungere il foro di uscita vapori posto in alto, nel muro della cucina.

Da qui dipende molto della soddisfazione di una buona vita in cucina! Oltre a ciò è essenziale controllare che ci sia il foro obbligatorio di ventilazione della cucina, quello posto in basso: anche da questo dipende una buona circolazione d’aria.

Ing. Paolo Camillini | iTube srl V. Pantanelli 73, Montelabbate (PU)

Condividi l'articolo: