Come cucinare i broccoli: alcuni consigli

Pubblicato il 3 ottobre 2018 da ProntoPro
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin

broccoli sono delle verdure davvero molto salutari, infatti contengono tanti fitonutrienti in grado di aiutare le difese immunitarie dell’organismo. Sono stati realizzati molti studi che dimostrano come i broccoli riescono a prevenire il cancro, la cataratta, molte malattie cardiache e a disintossicare e purificare le cellule. Ma sono molti altri i benefici che questa verdura riesce ad apportare, anche se spesso è poco considerata.

In questo articolo scopriremo come cucinare i broccoli in modo semplice e veloce, ma prima di farlo, come bisogna scegliere i broccoli più adatti ad essere cucinati?

 

broccoli

Preferisci rivolgerti ad uno chef a domicilio?
Richiedi un Preventivo Gratis

Come scegliere i broccoli

Ovviamente, è sempre meglio cucinare dei broccoli freschi e ci sono alcuni elementi che consentono di capire se lo sono. Innanzitutto bisogna guardare che non ci siano tracce di scolorimento sui broccoli, perché in tal caso potrebbe esserci della muffa. Se così fosse, ovviamente non vanno acquistati.

Inoltre, è meglio evitare i broccoli che hanno i fiori di colore giallo, perché vuol dire che sono già vecchiotti.

Se invece le cimette sono di colore blu o viola, è davvero un buon segno perché significa che ci sono molti fitonutrienti. Inoltre, vanno sempre scelti broccoli sodi e compatti ed è importante che abbiano anche un buon profumo. Una volta scelti i broccoli, questi vanno puliti e tagliati prima di essere cucinati.

 

Come pulire e tagliare i broccoli

Ci vuole pochissimo tempo per pulire e tagliare i broccoli. Occorre semplicemente un coltello ben affilato, un pelapatate ed un tagliere. Una volta raccolti questi strumenti, bisogna lavare i broccoli e farli sgocciolare. Poi vanno rimosse tutte le foglie e va tagliata la parte inferiore insieme alle cimette. Infine, si deve rimuovere con il pelapatate la parte esterna più dura delle varie cimette.

Ma adesso vediamo in concreto come cucinare i broccoli.

 

Come cucinare i broccoli

Preparare i broccoli è davvero semplice! È una verdura molto versatile che può tranquillamente accompagnare la carne o altre verdure, ma anche essere mangiata da sola. Vediamo dunque quali sono le ricette per cucinare i broccoli, che sono tantissime!

 

Broccoli in padella

I broccoli in padella sono davvero semplici da cucinare e possono essere preparati in qualsiasi momento. Basta pulirli, tagliarli e cuocerli per circa 5 minuti in acqua bollente. Nel frattempo, si fa soffriggere uno spicchio d’aglio in una padella antiaderente con olio di oliva e in seguito si gettano anche i broccoli. Tempo poco si inserisce anche un po’ di sale e si fa cuocere il tutto a fiamma bassa per circa 15-20 minuti.

 

Broccoli al forno

Dopo aver lavato e diviso le cimette, i broccoli vanno cotti per circa 10 minuti in acqua bollente salata e in seguito scolati. Nel frattempo si unge una teglia da forno e la si cosparge di aglio tritato per poi posizionarci uno strato di broccoli. Poi basta aggiungere del pepe, della provola grattugiata, del pangrattato ed un po’ di olio, facendolo cuocere il tutto in forno preriscaldato a 180 gradi fino a quando la superficie non sarà dorata. Il tempo previsto è di circa 20-30 minuti.

 

Broccoli con la pasta

I broccoli con la pasta è sicuramente una delle ricetta più conosciute e realizzarla è semplicissimo. Bisogna pulire, tagliare i broccoli e poi farli cuocere in acqua salata per pochi minuti. Dopo aver fatto ciò, vanno trasferiti in padella per soffriggerli con aglio, olio e peperoncino. Nel frattempo si cuoce la pasta nella stessa acqua di cottura dei broccoli ed si aggiunge un po’ di quest’ultima nella padella con i broccoli. Infine si scola la pasta e la si fa saltare qualche minuto con il condimento prima di mangiarla.

 

Broccoli gratinati

Invece, un modo insolito di preparare i broccoli è quello dove vengono gratinati. Dopo averli puliti e tagliati, bisogna sbollentarli in acqua salata e farli scolare. In seguito, si imburra una pirofila sulla quale si adagiano i broccoli assieme a uova, latte, parmigiano, sale e pepe. Infine, si ricopre il tutto con del formaggio alla julienne e lo si fa cuocere a 180 gradi fino a quando i broccoli non saranno belli dorati.

 

Broccoli lessi

Se si desidera cuocere i broccoli in modo facile e veloce, allora conviene farli lessi. Basta semplicemente pulirli e tagliarli, eliminandone le parti più dure e poi cuocerli in acqua bollente salata. Dopo averli cotti, si può decidere se mangiarli caldi oppure freddi, ma in ogni caso sono davvero buoni!

Ma in ultimo, vediamo come conservare i broccoli dopo averli cucinati.

 

Come conservare i broccoli

Ci sono vari modi per conservare i broccoli. Se i broccoli sono freschi, li si mette semplicemente in un sacchetto di plastica, dove possono essere conservati dai 3 ai 5 giorni prima di utilizzarli. Se invece i broccoli sono cotti, bisogna fare attenzione perché molto probabilmente si romperanno. Infatti, prima di conservarli, bisognerebbe cucinarli a vapore in modo da lasciarli teneri, poi raffreddarli e chiuderli in un contenitore per alimenti per circa 2-3 giorni. In ultimo, se i broccoli sono congelati, si conservano più a lungo. Una volta tagliati e sbollentati a vapore per 5 minuti, bisogna raffreddarli e poi riporli in sacchetti di plastica. Con questo metodo molto efficace, i broccoli si possono conservare fino a 10 mesi.

 

Riassunto
recipe image
Nome ricetta
Come cucinare i broccoli
Autore
Pubblicato il

Condividi l'articolo:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin
Pubblicato il da ProntoPro
Postato in: Il tuo benessere
Articoli correlati:

CODICI E CODICILLI - Madrelingua traduttrice, proofreader, ed insegnante di inglese e italiano

Traduzioni a Firenze
scritto da Roberto S il 20/11/2017
Mi sono avvalso di Eleonora Harris per la traduzione in inglese del nostro sito web aziendale. Oltre all'indubbia capacità tecnica ho potuto...

GS di Simonelli Giacomo

Idraulico a San Secondo Parmense
scritto da Maddalena B il 20/11/2017
Bravissimo Giacomo che ha risolto il problema in brevissimo tempo con un'ottimo risultato! da ricontattare sicuramente se dovessi averne anc...

Antennista elettricista

Elettricista generico a Ciampino
scritto da Cristian V il 20/11/2017
Sono stati professionali, rapidissimi, e hanno risolto brillantemente il problema. Trattamento economico e giusto, mi hanno poi offerto un m...

Luca Gomiero

Rifacimento intonaco pareti a Treviso
scritto da Vukadinovic M il 20/11/2017
Che dire... non potevo fare una scelta migliore! Ho contattato Luca per l'isolamento di una terrazza e la dipintura interna di casa. Il lavo...

Birolini manutenzioni srl

Manutenzione o revisione caldaia a Bergamo
scritto da Mara I il 19/11/2017
Eccellente servizio, puntuale, preciso e professionale. Il preventivo è stato chiaro ed il tecnico molto corretto nella spiegazione e applic...

Bolzonella Andrea posa levigatura e restauro pavimenti e scale in legno

Lucidatura parquet a Dolo
scritto da Antonio M il 19/11/2017
Bolzonella Andrea, ottimo artigiano è un vero professionista del parquet, competente, serio, gentile e puntuale ha eseguito la lamatura, st...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Come funziona ProntoPro

Fai la richiesta
1

Fai la richiesta

Indica di che cosa hai bisogno in pochi click.
Confronta i preventivi
2

Confronta i preventivi

In poche ore riceverai fino a 5 preventivi personalizzati.
Scegli il professionista
3

Scegli il professionista

Scegli il professionista più adatto a te dopo aver confrontato le offerte e consultato i profili.