Come curare il proprio giardino

Il giardino dei sogni è alla portata di tutti

Intervista informale con Lidia Zatara, del blog giardinaggioirregolare.com.

 

“Chi scrive di giardini deve sempre avere il coraggio di sostenere le proprie opinioni”. Che ragionamento sta alla base di questa dichiarazione?

giardino

Non è una frase mia, ma di Vita Sackville-West dal suo celebre libro “Del Giardino”, la trovo un riflessione “responsabile”, specie in un periodo di compromessi estetici spesso discutibili.

Per il giardino, come per ogni altro fatto della vita, ognuno dovrebbe formarsi un giudizio critico saldo e autonomo e sostenerlo fino in fondo con coerenza. Con questo non intendo “immutabile”, le idee devono trasformarsi, altrimenti rischiano di morire.

 

5 piante consigliate per l’interno durante il periodo invernale.

Non nutro una grande passione per le piante da interno perché sono una persona disordinata: le mie piante finirebbero tutte impolverate e sciupate. Non sono il tipo da spruzzarle, parlargli o “rallegrarle” facendo loro ascoltare Mozart. Se avessi una casa più ordinata abbellirei l’inverno con i bulbi forzati: giacinti e fresie, e, con l’attenzione che meritano, i Muscari. Altre piante fioriscono naturalmente nel periodo natalizio, il narciso ‘Zhiva’ e il Crocus thomassinianus ‘Oxford Blue’.

 

5 fiori consigliati per l’interno durante il periodo invernale.

Non riesco a fare differenza tra “fiore” e “pianta”, per me la pianta è già “fiore”: la foglia appena nata, o quella matura che alla fine si accende di rosso. Mi piacciono molto i fiori recisi, quindi qualsiasi fiore, selvatico o meno, regalato dall’inverno, da mettere in un vasetto, è gradito. Confesso un debole per le Viola tricolor.

 

Se non sono necessarie competenze specifiche per poter crescere un giardino in autonomia, quali sono gli elementi essenziali per ottenere buoni risultati?

Sicuramente la disponibilità d’acqua è fondamentale, così come le temperature minime invernali e il clima in generale.

Il terreno: composizione, qualità, tessitura, drenaggio, ecc.

Anche l’estensione del giardino, un piccolo cortile avrà regole differenti rispetto ad una terreno di migliaia di metri quadri.

La disponibilità di tempo è fondamentale. Si può fare dell’ottimo giardinaggio con pochi mezzi, ma occorre più tempo per far le cose da sé, recuperare talee, semi, ecc. Il danaro e la possibilità di viaggiare aiutano decisamente, il potersi confrontare con l’opera di grandi giardinieri del passato e del presente è una gioia e un arricchimento che il danaro non può comprare.

Servono intuito, passione, voglia di migliorare e desiderio di ricerca. Questo porta all’apprendimento di tecniche di coltivazione più complesse, assolutamente indispensabili per creare un giardino e non un pastrocchio fiorito.

Hai bisogno di un preventivo per giardinaggio?

Richiedilo qui gratuitamente! Preventivi per giardinaggio

Hai bisogno di un preventivo per un altro tipo di servizio?

Richiedi un preventivo gratuito

Condividi l'articolo: