Come imparare l’inglese nel 2017

Scopriamo quali sono oggi le tecniche più efficaci per imparare l’inglese grazie all’insegnate madrelingua Shirley Marie Bradby.

inglese

Come sei diventata insegnante di inglese freelance? Quali attività svolgi?

Il mio nome è Shirley Marie Bradby e sono nata a Camp Atterbury vicino a Edimburgh, Indiana negli Stati Uniti. Ero un “Army Brat” (così si chiamano i figli dei militari), quindi sono cresciuta viaggiando il mondo per seguire mio padre, un ingegnere militare.  Sono ritornata negli Stati Uniti per frequentare Macalester College a St. Paul, Minnesota dove ho studiato Scienze Politiche ed Economia, con l’intenzione di diventare una giornalista.

Tuttavia, dopo aver scoperto la mia passione per l’insegnamento, ho deciso di farla diventare la mia carriera! Al momento ho più di 16 anni di esperienza come insegnante di ESL e con l’avvento della tecnologia informatica e di Internet le mie capacità come insegnante di ESL e traduttrice sono state ulteriormente migliorate e potenziate.
Grazie a Internet sono ancora #1 …..NUMBER ONE!  Insegnante online madrelingua americana, tutor e traduttrice alla buddyschool.com (dal marzo 2008 online) con oltre 10.000 lezioni svolte con studenti di 66 Paesi.

Sono diventata insegnante di inglese freelance online soprattutto per la libertà e la possibilità di incontrare nuove persone da tutto il mondo. Ci sono davvero tante persone che hanno bisogno di imparare l’inglese e volevo essere libera dalle scuole tradizionali per viaggiare nel mondo tramite internet, dove le avventure non finiscono mai. Perciò posso dire che con Internet il mondo è diventato la mia aula!

Come insegnante di inglese freelance le mie attività didattiche offrono tutto quello di cui i miei studenti hanno bisogno. English_For_You vuole dire che per primo parlo con lo studente per capire bene di cosa ha bisogno e poi insieme facciamo un piano di insegnamento e di studio, stabilendo un obiettivo preciso sulla  base del tempo necessario per raggiungere il successo. Per esempio, insieme lavoriamo sulla preparazione per esami importanti come IELTS, TOEFL, BEC, FCE, PET, A1-C2, e TOEIC.
Insegno anche Conversation English, Business English, English for Special Purposes, Medical English, ecc., oltre che aiutare le persone a prepararsi per presentare progetti, affrontare varie interviste e in particolare  a superare con successo il temuto colloquio di lavoro, che di solito con il mio aiuto e il loro impegno è andato a buon fine!

Come è evoluto oggi l’insegnamento della lingua inglese?

Negli ultimi anni per l’insegnamento e l’apprendimento vengono impiegate sempre di più internet e tutte le varie risorse digitali. Purtroppo l’Italia è ancora qualche anno indietro rispetto ad altri Paesi per quanto concerne l’insegnamento e l’apprendimento online: insegno online da nove anni e dei quasi 600 studenti internazionali che ho avuto, veramente pochi erano italiani. Questo è davvero un peccato perché internet offre molte opportunità agli studenti di inglese, a qualsiasi livello, di trovare l’insegnante giusta.

Oggigiorno, secondo me, l’insegnamento ha avuto una grande spinta acceleratrice grazie alla tecnologia, che sempre più persone hanno a loro disposizione: basta possedere un computer e si possono ascoltare notiziari, programmi televisivi, podcast, videoclips in qualsiasi lingua. C’è solo l’imbarazzo della scelta.

Anche se si può fare molto da soli, tuttavia, arriva il momento in cui bisogna confrontarsi con un’altra persona per misurarsi nell’ambita lingua. Ecco dove l’insegnante privato, come me, entra in gioco: con i mezzi come Skype, Google Talk ed anche con le piattaforme come ProntoPro ed altri siti, che operano come intermediari per far incontrare domanda e l’offerta, oggi è sempre più facile trovare l’insegnante di inglese professionale e adatto ad ogni esigenza. Inoltre non solo c’è la possibilità per lo studente di trovare e scegliere l’insegnante giusta – la stessa opportunità vale per l’insegnante– ma anche di ideare insieme un programma di apprendimento basato soltanto sulle vere esigenze dello studente. Si può affermare che si crea una situazione win-win.

Se volete conoscere gli ingredienti essenziali per diventare un ottimo insegnante online, continuate a leggere la seconda parte di quest’articolo al seguente link.

shirley marie bradby

Ringraziamo Shirley Marie Bradby per la gentile intervista. Vi ricordiamo che potete trovare maggiori informazioni su English_For_You.

Condividi l'articolo: