Come monitorare e bonificare i manufatti che contengono cemento amianto

Pubblicato il 8 gennaio 2018 da Alessandra
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin

Nonostante la produzione di manufatti in amianto sia stata severamente vietata con la legge del 1992, ancora oggi è possibile trovare costruzioni che sono state realizzate in passato con questo materiale, specialmente nel settore edilizio.

L’amianto è una sostanza altamente pericolosa per la salute umana, in quanto se si inalano le fibre si può incorrere in seri problemi per l’apparato respiratorio. Per questo motivo gli interventi di bonifica dei manufatti contenenti amianto sono estremamente importanti, in quanto consentono di prevenire gravi malattie e allo stesso tempo riqualificare il patrimonio edilizio.

Amianto

L’amianto è stato ampiamente utilizzato nell’industria, nell’edilizia e nei trasporti, soprattutto per quanto riguarda:

 

  • nelle coperture di edifici industriali o civili;
  • nelle centrali termiche o nei garage;
  • nelle canne fumarie;
  • nei pavimenti in vinil-amianto (linoleum).

 

Fase di verifica e di valutazione in caso di presenza di amianto

 

Il proprietario di un fabbricato o manufatto contenente amianto è tenuto, a proprie spese, ad eseguire una valutazione di tutte le coperture e dei materiali sospetti. Questa operazione è necessaria per determinare il potenziale rilascio di fibre di amianto nell’aria, e deve essere eseguita da un tecnico competente appositamente incaricato. ?In base ai risultati emersi dalla valutazione si dovrà poi intervenire con operazioni di controllo (nel caso di materiali in buono stato) o di bonifica (se i materiali sono in degrado). Per quanto riguarda le coperture in cemento-amianto, la valutazione deve stabilire il grado di classificazione delle stesse:

 

  • in stato discreto;
  • in stato scadente (richiesta bonifica)
  • in stato di degrado (richiesta bonifica)

amianto

La valutazione di altre tipologie di manufatti contenenti amianto deve stabilire se il materiale è classificabile come:

 

  • materiale integro non suscettibile a danneggiamento;
  • materiale integro suscettibile di danneggiamento;
  • materiale danneggiato in area non estesa;
  • materiale danneggiato in area estesa.

amianto

Il responsabile incaricato della verifica e della valutazione dell’amianto deve occuparsi di verificare dunque lo stato di tutte le coperture, analizzare tutta la documentazione tecnica sull’edificio laddove disponibile, ispezionare tutti i materiali e verificarne lo stato di conservazione, nonchè eseguire il campionamento di quelli sospetti e inviarli al laboratorio per l’analisi. A seguito di queste operazioni deve avvenire una dettagliata mappatura delle zone sospette e la registrazione di tutte le informazioni raccolte in apposite schede.

Condividi l'articolo:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin
Pubblicato il da Alessandra
Postato in: La tua casa
Articoli correlati:

CODICI E CODICILLI - Madrelingua traduttrice, proofreader, ed insegnante di inglese e italiano

Traduzioni a Firenze
scritto da Roberto S il 20/11/2017
Mi sono avvalso di Eleonora Harris per la traduzione in inglese del nostro sito web aziendale. Oltre all'indubbia capacità tecnica ho potuto...

GS di Simonelli Giacomo

Idraulico a San Secondo Parmense
scritto da Maddalena B il 20/11/2017
Bravissimo Giacomo che ha risolto il problema in brevissimo tempo con un'ottimo risultato! da ricontattare sicuramente se dovessi averne anc...

Antennista elettricista

Elettricista generico a Ciampino
scritto da Cristian V il 20/11/2017
Sono stati professionali, rapidissimi, e hanno risolto brillantemente il problema. Trattamento economico e giusto, mi hanno poi offerto un m...

Luca Gomiero

Rifacimento intonaco pareti a Treviso
scritto da Vukadinovic M il 20/11/2017
Che dire... non potevo fare una scelta migliore! Ho contattato Luca per l'isolamento di una terrazza e la dipintura interna di casa. Il lavo...

Birolini manutenzioni srl

Manutenzione o revisione caldaia a Bergamo
scritto da Mara I il 19/11/2017
Eccellente servizio, puntuale, preciso e professionale. Il preventivo è stato chiaro ed il tecnico molto corretto nella spiegazione e applic...

Bolzonella Andrea posa levigatura e restauro pavimenti e scale in legno

Lucidatura parquet a Dolo
scritto da Antonio M il 19/11/2017
Bolzonella Andrea, ottimo artigiano è un vero professionista del parquet, competente, serio, gentile e puntuale ha eseguito la lamatura, st...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Come funziona ProntoPro

Fai la richiesta
1

Fai la richiesta

Indica di che cosa hai bisogno in pochi click.
Confronta i preventivi
2

Confronta i preventivi

In poche ore riceverai fino a 5 preventivi personalizzati.
Scegli il professionista
3

Scegli il professionista

Scegli il professionista più adatto a te dopo aver confrontato le offerte e consultato i profili.