Il tuo tempo libero

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

Il tuo tempo libero

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

Come ottenere fotografie matrimonialiste perfette

Abbiamo intervistato per voi Adriatik Berdaku che ci ha parlato della sua esperienza nell’ambito delle fotografie matrimonialiste.

fotografie matrimonialiste

Ci racconti la tua storia?

Ho cominciato nel 1995 in Albania come videomaker, per una televisione privata per collezionare collaborazioni più professionali nel corso degli anni fino ad arrivare al 2000 anno in cui decido di trasferirmi in Italia. Sono figlio di un grande regista Albanese Ibrahim Berdaku, con 33 anni di esperienza nel campo televisivo, teatro, opera cinematografica ecc…

Nel 2000 mi trasferisco in Italia dove ho lavoro e approfondisco le mie conoscenze nell’ambito della fotografia digitale ed audio visiva, seguendo corsi e facendo molta pratica sul campo.
Nel 2006 decido di aprire la mia azienda con forniture di servizi professionali per tv nazionali, enti privati, pubblici, aziende e non ultimi i  privati.

Come è nata la passione per la fotografia?

La mia passione per la fotografia è nata appena iniziai a fotografare dal momento che vedevo in me la capacità di creare e trasmettere alle persone il mio modo di dare vita alle immagini catturate in una foto.
Ho cominciato a provare, sperimentare e a creare immagini sempre diverse attraverso le riprese video con l’utilizzo diversificato delle luci, dei tagli ecc…portando le persone dentro il mio mondo creativo.

Come sei passato dall’essere un aspirante fotografo ad essere un professionista?

Il passaggio è stato un pò per passione e un pò per esigenza, dovevo assolutamente dare alla mia vita la svolta di qualità. Collaborando con studi fotografici e studi di produzione video broadcast, ho imparato diverse tecniche ed prendendo il meglio da loro. Non nascondo che ho imparato a gestire un’azienda, così come i clienti, il lavoro e i collaboratori.

Cosa ti ha spinto a concentrarti sulla fotografia matrimonialista?

In realtà il mio lavoro non è solo sulla fotografia matrimonialista, ma anche su quella del reportage, della moda, aziendale ecc…
Ovviamente la fotografia matrimoniale mi ha dato la possibilità di testare, sbagliare, imparare, conoscere ed acquisire professionalità.

Cosa preferisci di questo genere rispetto agli altri?

L’elemento che a me piace nella fotografia matrimonialista è quello della spontaneità. Fotografare gli sposi e gli invitati nel modo più naturale possibile. Offrendo servizi per il privato ti devi adeguare anche alle richieste dei clienti, quindi se un cliente vuole foto in posa, cerco di tirare fuori il meglio offrendo la mia professionalità e accontentandoli nelle loro esigenze.

Come ti prepari ad affrontare la sessione fotografica di un giorno così importante?

La preparazione non è cosi difficile in quanto l’esperienza mi insegna che ogni servizio è diverso. Fondamentale è la collaborazione con gli sposi: chiedere loro cosa piace, chi sono i componenti della famiglia, se ci sono momenti particolari durante la giornata, persone importanti a cui tengono particolarmente ecc..
Una volta che si ha la visione completa della situazione si parla con i collaboratori e si confrontano le idee. Un fotografo senza collaboratori bravi non è nessuno, sfido chiunque a dire che si possa fare a meno di loro.

Come scegli le foto per il book fra le tante scattate?

Normalmente le foto per il book le lascio scegliere agli sposi. Ritengo che è un loro diritto decidere cosa stampare e ricordare per tutta la vita e cosa tralasciare. Nel caso in cui gli sposi vogliano che sia io a decidere, in quel caso sceglierei i momenti più importati di quella giornata o  le foto che ritraggono una particolare situazione o espressione.

Ringraziamo Adriatik per l’intervista concessa a ProntoPro.


Hai bisogno di un Professionista per la tua casa? Trovalo su ProntoPro!

Cerca Professionista