Come ristrutturare un bagno piccolo

Come ristrutturare un bagno piccolo

bagno

Articolo scritto da Salvatrice Muscolino di Sam Costruzioni.

Negli ultimi anni si è assistito ad un boom della ristrutturazione casa, grazie anche alla spinta delle agevolazioni fiscali che aiutano a recuperare parte delle spese sostenute per i lavori. Uno degli ambienti a cui si riservano maggiori attenzioni, in termini di ristrutturazione, è sicuramente il bagno. Questo ambiente, insieme alla cucina, è il più vissuto all’interno dell’abitazione. Il bagno è il luogo dove prendersi cura di se stessi e ricaricarsi ed esprime la nostra personalità.

Una delle domande che più spesso ci viene posta dai clienti, che si accingono a ristrutturare il bagno, è: Come posso sfruttare in modo efficiente ogni spazio in modo da farlo sembrare più grande e spazioso?

Infatti, non tutti bagni hanno delle metrature generose, anzi, il più delle volte sono degli spazi piccoli poco più grandi dei quattro metri quadri.

Ecco alcuni consigli e qualche trucco da utilizzare per valorizzare al massimo il bagno, anche se lo spazio a disposizione è poco:

1) Scegliere tonalità chiare

Quando devi arredare un bagno di piccole dimensioni scegli dei colori chiari. Un colore chiaro e brillante accentuerà i riflessi sulle pareti e contribuirà ad ampliare l’ambiente. Via libera al bianco, anche se è la scelta più classica è anche quella più furba! Non optate per il bianco in tinta unita per pavimenti e rivestimenti ma in abbinamento con tonalità chiare per aumentare l’effetto luminoso.

2) Design ergonomici

Scegli sanitari dalle forme arrotondate e a filo muro: guadagni centimetri sugli angoli e faciliti il passaggio. Anche se sembra una banalità scegli una cassetta di scarico ad incasso, anziché esterna: si può recuperare davvero tanto spazio! Valuta l’acquisto di un lavabo dalle misure ridotte: così facendo puoi recuperare ancora circa 10 cm. rispetto alle misure standard.

3) Largo agli specchi

Utilizza degli specchi. Un grande specchio sopra il lavandino può essere utilissimo durante il make-up mattutino e contribuisce a rendere più ampi gli spazi.

4) Sfrutta le nicchie

Non tutti bagni sono perfettamente regolari. A volte sono presenti delle rientranze nei muri che in precedenza ospitavano altro. Possono essere degli alleati preziosi quando si devono ottimizzare gli spazi. Si possono sfruttare, ad esempio, per inserire il termoarredo, delle piccole mensole e, quando le misure lo permettono, possono ospitare anche una doccia.

Infine, un altro problema a volte è rappresentato dall’ingombro della porta a battente che va ad occupare, con la sua apertura, gli spazi già ristretti. In questi casi la scelta di una porta scorrevole è quasi d’obbligo e, anche se rappresenta una piccola spesa in più, i vantaggi saranno sicuramente impareggiabili.

Condividi l'articolo: