Come scegliere il letto ideale che ci consentirà di dormire beatamente?

In questo articolo vedremo a quali elementi bisogna prestare attenzione per scegliere il letto ideale alle proprie esigenze.

letto

Quali caratteristiche di un materasso vanno analizzate per scegliere quello più adatto alle proprie esigenze?

Il fattore principale per la scelta di un buon materasso è quello che abbia una struttura che sostenga il vostro corpo in una posizione neutra, ovvero quella in cui la colonna vertebrale assume la curvatura naturale e le parti del corpo sulle quali grava la maggiore pressione (natiche, spalle e testa) sono supportate in un allineamento corretto.

Quali sono le caratteristiche dei materassi più innovativi?

Possiamo affermare che il materasso più innovativo è quello in Memory Foam, che grazie al calore del corpo crea un comodo giaciglio, perfettamente adatto alla tua forma e ne tiene la memoria per tutta la durata del sonno.

Da considerare valida anche l’evoluzione dei materassi a molle che diventano indipendenti,  essendo composti da molle racchiuse singolarmente in un sacchetto di tessuto tecnico resistente all’usura.

Agiscono indipendentemente alle sollecitazioni del peso e si adattano alla morfologia del corpo.

Quando si dovrebbe comprare un materasso soffice e quando uno rigido?

Questa valutazione è da fare al momento dell’ acquisto in maniera singolare, tenendo in considerazione soprattutto il peso del cliente.

Per quanto riguarda i pesi più importanti è consigliabile un materasso che abbia un sostegno più deciso, tendenzialmente rigido, al contrario per i pesi più leggeri il sostegno può spaziare da medio a soffice.

Quanti tipi di reti esistono e come si sceglie la migliore per le proprie esigenze?

Esistono svariati tipi di reti, ma possiamo iniziare a raggrupparle in reti composte dal telaio in metallo, le doghe in legno e le reti completamente in legno.

Valorizzano la rete i cursori di rigidità della zona lombare per assicurare un buon sostegno ad ogni tipo di corporatura e le balancelle poste lateralmente alle doghe.

Inoltre possiamo trovare delle reti con degli elementi indipendenti con molleggio tridimensionale posti sopra le doghe che rispondono autonomamente alle diverse pressioni del corpo.

Ogni diversa Tipologia di rete può essere poi realizzata fissa, manuale o motorizzata dove quest’ultima viene consigliata soprattutto nel caso in cui si trascorra molte ore a letto e/o ci sia bisogno di stimolare la circolazione oltre che ad aiutare i movimenti.

Come sono i letti giapponesi e quali sono le loro caratteristiche?

I letti Giapponesi sono molto bassi, composti da una struttura in legno come base, dal tatami (spesso realizzato in paglia di Riso) al posto della consueta rete e dal futon di cotone come materasso. La peculiarità di questo tipo di struttura è quella di essere realizzata in prodotti 100% naturali.

Quali sono le esigenze dei suoi clienti?

Le esigenze dei clienti sono principalmente quelle di trovare un materasso comodo, ergonomico  e che si allinei alle proprie esigenze ad un prezzo accessibile.

Per questo motivo esistono anche agevolazioni a livello fiscale, come nella maggior parte dei casi la certificazione medica per la detrazione annuale con la possibilità del recupero del  19% della spesa, oppure la possibilità qualora il cliente sia detentore della legge 104 dello sgravio fiscale dell’iva al 4%.

Si ringrazia Nico di www.materassireti.com per averci dedicato il suo tempo.

 

Condividi l'articolo: