Come scegliere un corso di inglese per bambini?

Corsi di inglese per bambini: imparare a rivolgersi in inglese fin dall’infanzia

imparare a rivolgersi in inglese fin dall'infanzia

L’inglese è ormai la lingua universale. Per questo è molto importante per i bambini imparare questa lingua fin dall’infanzia. Imparare a rivolgersi in inglese fin da quando si è piccoli può aprire maggiori possibilità per l’età adulta. L’importanza di seguire una lezione in inglese, di saper rivolgersi in inglese ai propri insegnanti, di conoscere le parole inglesi nonché la grammatica di questa lingua può davvero spalancare orizzonti nel futuro.

In questo articolo vedremo i vantaggi per un bambino nell’essere capace di rivolgersi in inglese anche per esprimere una semplice richiesta. Del resto, gli esperti dicono che una lingua appresa durante l’infanzia rimane molto di più rispetto ad una appresa già da grandi.

Per sapere meglio i vantaggi dell’apprendimento di una lingua straniera già dall’infanzia, ci rifaremo al parere di Lorenza Godani, un’esperta di didattica dell’inglese per bambini.

Il problema dell’apprendimento non riguarda ovviamente i bambini che nascono in una famiglia bilingue, poiché si è visto che sono in grado di apprendere tutto in maniera piuttosto naturale.

La questione coinvolge principalmente i bambini che stanno frequentando la scuola primaria o la scuola dell’infanzia. Molto genitori infatti reputano a quel punto opportuno fare in modo che i loro figli inizino ad apprendere la lingua inglese, magari con l’iniziare a seguire una lezione in inglese da parte di insegnanti accreditati ed esperti di didattica infantile.

Tra le prime cose che i bambini apprendono c’è senz’altro la capacità di scegliere in inglese. Attraverso la loro scelta, i bambini imparano a rivolgersi in inglese ai loro insegnanti in maniera sempre più naturale.

Se avete intenzione di iscrivere vostro figlio ad un insegnamento di inglese per bambini, contattate i migliori insegnanti della vostra zona.

Vi invitiamo in ogni caso a vedere questo breve video esplicativo sui vantaggi dell’imparare l’inglese fin dall’infanzia.

I vantaggi di seguire una lezione in inglese

I vantaggi di seguire una lezione in inglese

Seguire una lezione in inglese può essere altamente formante per un bambino. Non basta infatti avere a che fare con una persona che l’inglese lo conosce, magari per qualche ora al giorno. Ciò che serve è avere a disposizione un insegnante esperto di didattica e una classe con la quale, nel seguire una lezione in inglese, il bambino possa confrontarsi e interagire con i propri compagni.

Per questo, se volete far apprendere a vostro figlio l’inglese fin da piccolo, vi consigliamo vivamente di contattare un insegnante esperto e accreditato.

Questo insegnante imparerà ai vostri figli come scegliere in inglese, come chiamare un compagno vicino o come farsi capire dall’insegnante stesso, il tutto con metodi didattici studiati ed efficaci. In definitiva i vostri bambini non si annoieranno nell’apprendere la nuova lingua poiché avranno la sensazione di stare giocando.

Ad esempio, se il corso è per bambini molto piccoli (dai 6 ai 7 anni), il metodo di insegnamento prevederà delle tappe e dei percorsi adatti alla loro età: si partirà con un personaggio da conoscere, se ne seguiranno le sue avventure, lo si contestualizzerà nel suo ambiente, si imparerà ad interagire con lui, magari imparando a scegliere in inglese il seguito della storia.

Se invece i bambini sono più grandi (dai 9 anni in su) questo metodo può sembrare loro troppo infantile. Per questo si potrebbe scegliere per loro una scuola d’inglese accreditata (ad esempio il British Institute) che offre corsi per bambini sempre basati sul gioco e sul divertimento.

Saper scegliere in inglese: alcuni utili consigli

Saper scegliere in inglese: alcuni utili consigli

Per concludere questo articolo forniamo alcuni consigli ai genitori che vogliono iscrivere i loro figli ad un corso di lingua inglese.

Saper scegliere in inglese è una capacità che si sviluppa meglio se appresa fin dall’infanzia. Tuttavia il bambino non deve sopportare il peso dell’insegnamento. Per questo la didattica deve essere formulata come un gioco.

L’insegnante accreditato vi consiglierà:

  • di non sovraccaricare il bambino di troppi impegni extra scolastici, altrimenti perderà facilmente l’attenzione;
  • di scegliere per vostro figlio il percorso più idoneo in base alla sua età;
  • di far apparire l’andare a lezione come un gioco;
  • eventualmente di rimanere, come genitori, durante le ore di insegnamento, in modo da evitare che il bambino non percepisca la lezione come un obbligo;
  • di verificare che vostro figlio sia contenuto di partecipare, perché un bambino che lo fa contro voglia sicuramente non apprenderà quanto uno ben disposto.

Pubblicato da ProntoPro.it

Condividi l'articolo: