La tua casa

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

La tua casa

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

Come scegliere un impianto d’allarme

impianto d'allarme

Scegliere un impianto d’allarme può sembrare davvero difficile, soprattutto perché il mercato vede un’offerta davvero ampia per questi tipi di dispositivi.

Nel caso in cui vogliate delle info in merito ai migliori impianti d’allarme, potrete sia visitare siti specializzati e verticali (vedi qui), sia iniziare a scandagliare quella che è la lista presente di seguito, grazie alla quale potrete già iniziare a farvi un’idea in merito a quelle che dovrebbero essere le caratteristiche più importanti degli impianti d’allarme.

Hai bisogno di un Professionista?
Richiedi un Preventivo gratis

Come iniziare a scegliere l’impianto antifurto

Per cominciare a scegliere l’impianto d’allarme per la vostra casa o il vostro ufficio potrete iniziare a valutare quelli che sono gli elementi indicati di seguito:

  • Le tipologie dell’immobile

Per capire a quale impianto fare riferimento, dovrete valutare la vostra casa o il vostro ufficio.

Le stesse dimensioni dell’immobile potranno già influenzare profondamente la vostra scelta, in quanto un impianto con una copertura limitata non andrà bene per metrature rilevanti, e viceversa.

Anche la disposizione delle stanze sarà importante: per case a più piani dovrete scegliere impianti adatti, mentre per quelle su un solo piano potrete usare anche tecnologie meno sofisticate.

  • La disponibilità economica

La vostra possibilità di investire del denaro nell’installazione di un impianto d’allarme sarà un altro indice importante.

Certamente, dovrete considerare che cercare di risparmiare per forza potrebbe portarvi a pentirvi della vostra scelta, soprattutto nel momento in cui un impianto troppo economico non fosse in grado di proteggervi nel modo giusto.

  • La tipologia di antifurto

Gli antifurti per la casa possono essere di tipologie differenti, alcune più adatte rispetto ad altre per ambienti diversi.

In particolare, gli antifurti wireless potranno essere utili soprattutto per case più piccole, e dovranno essere comunque dotati di sistemi antijamming per evitare che i ladri possano interferire con il loro segnale.

L’antifurto che, invece, veda la presenza di fili sarà ottimo anche per le case più grandi, ma dovrà vedere l’intervento di un tecnico per la sua installazione.

Anche in questo caso, quindi, dovrete fare una stima dei pro e dei contro delle diverse proposte per poter decidere di conseguenza.

Sicuramente, uno dei metodi migliori potrebbe essere quello di utilizzare sistemi misti: magari potrete usare un impianto senza fili, insieme ad uno fisso. Il primo vi aiuterà a proteggervi anche nel caso in cui vi sia una mancanza perdurante di corrente, mentre il secondo sarà difficilmente disattivabile anche da parte dei ladri più scaltri e decisi. Insieme, vi aiuteranno a vivere in tranquillità.


Hai bisogno di un Professionista per la tua casa? Trovalo su ProntoPro!

Cerca Professionista