DistretTO fotografico si racconta

Pubblicato il 30 Novembre 2016 da Matteo
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin

Abbiamo intervistato per voi Marco che ci ha raccontato dell’interessante realtà di DistretTO fotografico.

14650449_1363466763671242_2041955585095052738_n

DistretTO fotografico: raccontaci come è nata questa idea, cosa è, e di cosa si occupa.

Ho sempre avuto il desiderio di creare una realtà che raggruppasse i tanti appassionati di fotografia che avevo incontrato durante i miei corsi, perchè credo molto nel valore del fare squadra e nella crescita che deriva dal confronto tra colleghi. E’ per questo che spesso organizzo anche contest, viaggi fotografici e uscite di gruppo. Esperienze che mi hanno spinto, un anno fa, a lanciarmi in una nuova emozionante avventura, coinvolgendo una trentina di fotografi, tra dilettanti e non. Oggi siamo 120. Nata per promuovere l’interesse verso la fotografia intesa come parte integrante della cultura, del sociale, dell’arte e del costume del nostro tempo, l’Associazione DistretTO Fotografico promuove lo scambio di esperienze, di conoscenze e di critica nel settore della fotografia tra chiunque manifesti interesse per l’immagine fotografica, intesa come mezzo di comunicazione. Per la nostra associazione la fotografia rappresenta uno strumento veramente unico per fare “memoria visiva” ed è indispensabile per documentare la cultura e la realtà sociale che ci circonda: infatti, per noi essa costituisce un vero e proprio mezzo di comunicazione. Tra le varie attività molti di noi sono improntati sulla fotografia sociale. Essa è utile per raccontare delle storie molto spesso sconosciute, ma che hanno davvero bisogno d’essere considerate, portate alla luce del sole e condivise con gli altri: questo serve a spingere coloro che osservano una determinata immagine a riflettere sulla necessità di effettuare un cambiamento e di un riscatto delle identità sia individuali che collettive. Noi pensiamo che all’interno di una società dell’immagine come quella attuale, si avverta sempre di più la necessità di creare oppure ricreare la cultura legata alla fotografia. Oggi, si è continuamente circondati da immagini, ma abbastanza spesso non vengono individuati il genere e la qualità: infatti, tante persone fotografano nella stessa modalità, ma soltanto pochi di loro sono capaci di raccontare ed esprimersi tramite l’immagine. DistretTO Fotografico si occupa di organizzare corsi, laboratori e workshop di fotografia. Offre la possibilità di partecipare a mostre, eventi e dimostrazioni pratiche. DistretTO Fotografico promuove attività mirate all’accrescimento professionale e personale degli associati, studiando e realizzando progetti collettivi presentati in diverse forme espositive, anche in sinergia con altre associazioni, enti e strutture. Offre, inoltre, supporto per eventi sociali o culturali che necessitino di documentare le proprie attività al fine di promuoverle. DistretTO Fotografico stimola continuamente l’aggregazione tra i propri associati, organizzando mostre collettive di fotografia e momenti di confronto con professionisti della fotografia.

Secondo te quali sono i 3 principi che un fotografo deve seguire se vuole creare un sito personale di qualità?

Semplice, con poche ma buone immagini e ottimizzato per il SEO. E poi va comunque fatto un lavoro di continuo aggiornamento e di attivitXà sui profili social di Facebook e Instagram.

Gli associati di DistretTO fotografico sono appassionati dilettanti (e non) fotografi Quale consiglio daresti ad un giovane che vuole avvicinarsi alla fotografia?

Da quanto è esploso il digitale ci sono tante persone che stanno già prendendo questa strada. Purtroppo non esiste un albo o un attestato, quindi bisogna distinguere bene chi ha solo la macchina fotografica al collo e chi ha la stoffa per esserlo veramente. Quasi tutto possediamo una automobile, ma nessuno si sente un pilota, nella fotografia molti che possiedono una macchina fotografica, purtroppo si sentono già fotografi in tutto e per tutto. E’ questo è sbagliato.
Nel mercato di oggi, purtroppo, e dico purtroppo, conta di piu la parte commerciale e i contatti, che le capacità fotografiche. Mi spiego meglio: oggi mi capita di vedere “fotografi” che lavorano tantissimo pur non avendo nessuna base e cultura fotografica, ma solo tante conoscenze e buon attitudine al commerciale e al marketing, invece altri fotografi competenti e storici di Torino chiudere l attività, perché non adatti al nuovo mercato della fotografia. Questa, è purtroppo la realtà della fotografia di oggi. Quindi se uno ha queste caratteristiche e in più una cultura, delle basi fotografiche e del talento può sicuramente entrare in questo mondo, ma chi ha solo quest’ultimo difficilmente riuscirà a trasformare la fotografia in un lavoro. Triste realtà, invece, in molte parti all’estero, per fortuna, funziona ancora la meritocrazia.

Ringraziamo Marco per l’intervista concessa a ProntoPro.

Condividi l'articolo:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin
Pubblicato il da Matteo
Postato in: Il tuo tempo libero
TAG:
Articoli correlati:

CODICI E CODICILLI - Madrelingua traduttrice, proofreader, ed insegnante di inglese e italiano

Traduzioni a Firenze
scritto da Roberto S il 20/11/2017
Mi sono avvalso di Eleonora Harris per la traduzione in inglese del nostro sito web aziendale. Oltre all'indubbia capacità tecnica ho potuto...

GS di Simonelli Giacomo

Idraulico a San Secondo Parmense
scritto da Maddalena B il 20/11/2017
Bravissimo Giacomo che ha risolto il problema in brevissimo tempo con un'ottimo risultato! da ricontattare sicuramente se dovessi averne anc...

Antennista elettricista

Elettricista generico a Ciampino
scritto da Cristian V il 20/11/2017
Sono stati professionali, rapidissimi, e hanno risolto brillantemente il problema. Trattamento economico e giusto, mi hanno poi offerto un m...

Luca Gomiero

Rifacimento intonaco pareti a Treviso
scritto da Vukadinovic M il 20/11/2017
Che dire... non potevo fare una scelta migliore! Ho contattato Luca per l'isolamento di una terrazza e la dipintura interna di casa. Il lavo...

Birolini manutenzioni srl

Manutenzione o revisione caldaia a Bergamo
scritto da Mara I il 19/11/2017
Eccellente servizio, puntuale, preciso e professionale. Il preventivo è stato chiaro ed il tecnico molto corretto nella spiegazione e applic...

Bolzonella Andrea posa levigatura e restauro pavimenti e scale in legno

Lucidatura parquet a Dolo
scritto da Antonio M il 19/11/2017
Bolzonella Andrea, ottimo artigiano è un vero professionista del parquet, competente, serio, gentile e puntuale ha eseguito la lamatura, st...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Come funziona ProntoPro

Fai la richiesta
1

Fai la richiesta

Indica di che cosa hai bisogno in pochi click.
Confronta i preventivi
2

Confronta i preventivi

In poche ore riceverai fino a 5 preventivi personalizzati.
Scegli il professionista
3

Scegli il professionista

Scegli il professionista più adatto a te dopo aver confrontato le offerte e consultato i profili.