Il tuo tempo libero

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

Il tuo tempo libero

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

Fotografo in azione

Abbiamo intervistato per voi il fotografo Matteo Mignani che ci ha raccontato della sua attività di fotografo.

SposoImmaginario

 

Parlaci di te, come è nata la tua passione per la fotografia?

Hai usato un termine complesso: passione. Che è legato al pathos, ma anche al subire passivo appunto. Si dice che uno è un’appassionato quando non è un professionista. Qual è il contrario di passione? Azione? Ecco, quando è nata la mia “azione” con la fotografia? Quando si è adolescenti e si studia tutto e si gioca e si sperimenta, e si caricano rullini e si attiva un modo di guardare il mondo.

Qual è il lavoro che ti ha dato più soddisfazione?

Soddisfare il cliente è chiaramente una priorità, la soddisfazione del fotografo non coincide sempre. Grandi soddisfazioni con i primi premi di fotografia dal festival di Venezia, o con le foto sul mio primo vero set. Ma anche soddisfazione quando si porta a casa una foto unica e irripetibile da un matrimonio, una foto che sai resterà per anni nei ricordi delle persone.

Come il digitale ha stravolto il tuo settore?

Ti citerei il saggio di Benjamin “L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica”, per ampliare il discorso, ma stiamo sul web ed è più funzionale essere concisi. Non sono un geek per le novità tecniche e tecnologiche, mi concentro di più sul cosa e come guardare quello che dovrò fotografare.
Il digitale ha operato due cambiamenti: la quantità di materiale che si può produrre e di conseguenza la scelta che si può operare, c’è molta meno indulgenza, lo scatto può e deve essere buono. O giusto. O perfetto. O utile. Direi che lo ha migliorato.

MatteoMignani_TildaSwinton

Ringraziamo Matteo per l’intervista concessa a ProntoPro.
Potete vedere i suoi lavori su www.matteomignani.it

Hai bisogno di un Professionista per la tua casa? Trovalo su ProntoPro!

Cerca Professionista