Guida alla scelta e alla sostituzione dei copriwater: intervista a Sintesibagno

Pubblicato il 12 marzo 2018 da ProntoPro
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin

Il guru dei copriwater ci spiega perchè è meglio affidarsi a un professionista per la scelta del sedile wc.

Piero Montonati spiega alcune particolarità del settore ed entra nel dettaglio della ricambistica dei copriwater, in cui da anni Sintesibagno.it è leader del mercato.

 

copriwater

 

Negli anni le aziende ceramiche hanno prodotto tantissime serie di sanitari, nelle forme e nei colori , certe volte le più strane e curiose. Abbinato al vaso c’era sempre il copriwater, preciso nella forma e nel colore. Molti sono ormai introvabili, sia per forma che per colore. Ci siamo accorti che c’è molta richiesta della ricambistica per serie di sanitari. «Soprattutto dei copri water – specifica Montonati –. Abbiamo così deciso di interpellare i vecchi produttori che li realizzavano per le case ceramiche e gli abbiamo chiesto di rimettere in piedi le produzioni. Anche nei casi in cui le dime per realizzarli erano andate perse o si erano rotte, le abbiamo fatte rifare. Ne è nato un catalogo on-line dove sono presenti (in pronta consegna) tutti i copriwater degli ultimi 40 anni. Chiaramente per servire alberghi e idraulici siamo sempre in pronta consegna anche coi sedili wc delle serie più recenti».

In altre parole, quello della SintesiBagno è il più grande catalogo on-line per l’acquisto di sedili Wc o copriwater, utilizzato ogni giorno da strutture alberghiere, idraulici, imprese edili e privati. «Il nostro è il catalogo più completo attualmente sul mercato, abbiamo disponibili in pronta consegna circa 3000 pezzi, secondo gli ordini in corso. Ma non è tutto – dice Montonati –. Uno dei nostri punti di forza sta nel servizio riconoscimento del sedile Wc. Ogni giorno decine di idraulici, infatti, si trovano a dover sostituire copriwater rotti o usurati. È chiaro che con tutte le serie di ceramiche esistenti è impossibile che il manutentore possa sapere qual è lo specifico modello da montare.

 

copriwater

Quali sono i problemi che si incontrano nella sostituzione di un copriwater?

Ce ne sono più di uno:

  • se il wc che abbiamo in caso è molto datato, probabilmente il ricambio originale non sarà più disponibile (vuoi perchè l’azienda stessa che lo produceva non c’è più oppure potrebbe anche essere che la serie di sanitari è andata fuori produzione e con essa anche il copriwater)
  • spesso i documenti di acquisto dei sanitari sono di parecchi anni fa. E nelle migliaia di carte e documenti che girano in ogni casa non si trovano più e con loro dimenticati in qualche cassetto anche il nome dei modelli di wc che abbiamo in bagno. Acquistare il modello corretto di sedile wc è un impresa assai ardua.
  • magari si conosce la serie dei sanitari, ma non si sa che nel frattempo l’azienda produttrice nel corso degli anni ha fatto: la seconda o la terza edizione e quindi ha apportato modifiche dimensionali che incidono anche sulle misure del copriwater.
  • magari sappiamo cosa cercare, ma non dove: il rivenditore non tratta più la marca di sanitari che ci aveva venduto o magari si è semplicemente trasferito o chiuso l’attività per un qualsiasi motivo.
  • Non sappiamo cosa cercare e nei grandi magazzini i copriwater ci sembrano tutti uguali!

 

copriwater

Quali sono le cose che bisogna curare principalmente nella scelta del nuovo copriwater?


Ecco i consigli dello staff Sintesibagno.it:

 

  • sembrerà incredibile ma il primo consiglio che diamo è quello di non comprare un copriwater basandosi sulle misure! Sì avete letto bene, non comprate un copriwater guardando solo le tre “famose misure”: lunghezza, larghezza e interasse fori. Da tanti anni entriamo in contatto con decine di clienti che cercano il sedile wc e ci siamo accorti che molti si mettono ad analizzare tutte le schede tecniche fino a che trovano la corrispondenza nelle tre misure e procedono ad un acquisto affrettato convinti di fare bene. Diciamo che qualche volte potrebbe accadere di raggiungere l’obiettivo, ma la maggior parte delle volte si sbaglia, con conseguente perdita di tempo e denaro e prodotti da restituire e dover cambiare.
  • Il punto precedente ci porta ad analizzare gli altri elementi in gioco per una scelta corretta: si parte dalla forma del vaso: potrà essere ovale, tonda, rettangolare, ellittica, a otto….. capite bene che a parità di misure ma con forma diversa l’errore è dietro l’angolo. Altro elemento fondamentale è la forma e il posizionamento dei paracolpi, in pratica i gommini che servono al copriwater di appoggiare sul wc e anche di tenerlo il più stabile possibile, con conseguente più durata nel tempo. Da ultimo, ma comunque elemento fondamentale per il montaggio del copriwater: le cerniere. Ci sono quelle regolabili, fissa (con serraggio da sopra e da sotto), con fissaggio ad espansione, da sopra, ad ancoretta, in ottone cromato o in acciaio inox…. quale sarà la più adatta al mio copriwater?
  • poi c’è da ragionare su quale tipologia di copriwater orientarsi: originali (sono quelli che le case ceramiche abbiano al vaso/wc quando presentano la serie) , dedicati (le repliche più precise e comunque prodotte partendo dalla forma del vaso e anche se non originali molto precise) o gli adattabili (se si cerca solo il prezzo ci si può accontentare).
  • Da ultimo, ma comunque elemento che spesso caratterizza la scelta, il prezzo. Anche in questo caso negli anni abbiamo avuto tanti contatti e segnalazioni da parte di utenti/clienti che sottolineavano il fatto che il nostro servizio era ottimo, ma il tal copriwater nei nostri store costavano di più che nei centri commerciali del fai da te o su altri siti concorrenti. In questo caso serve una precisazione: per lo stesso vaso sono disponibili vari modelli (oltre che per la categorie sopradette: originali, dedicati e compatibili) che si diversificano profonadamente nei materiali e nelle lavorazioni, sopratutto nelle versioni con anima in legno. C’è una bella differenza di qualità tra un copriwater semplicemente verniciato (tipico prodotto acquistabile intorno ai 20/25Euro) e uno così detto Colato. In quest’ultimo caso l’anima in legno viene rivestita da una resina molto spessa detta poliestere, che se curata con le semplici pulizie di casa nel tempo possono permettere lunga vita al copriwater.

La procedura su come rilevare le misure e scattare le due foto è ben spiegata nel ns tutorial al link: https://www.youtube.com/watch?v=0Ntz7gxXlHY&t=3s

Condividi l'articolo:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin
Pubblicato il da ProntoPro
Postato in: La tua casa
Articoli correlati:

CODICI E CODICILLI - Madrelingua traduttrice, proofreader, ed insegnante di inglese e italiano

Traduzioni a Firenze
scritto da Roberto S il 20/11/2017
Mi sono avvalso di Eleonora Harris per la traduzione in inglese del nostro sito web aziendale. Oltre all'indubbia capacità tecnica ho potuto...

GS di Simonelli Giacomo

Idraulico a San Secondo Parmense
scritto da Maddalena B il 20/11/2017
Bravissimo Giacomo che ha risolto il problema in brevissimo tempo con un'ottimo risultato! da ricontattare sicuramente se dovessi averne anc...

Antennista elettricista

Elettricista generico a Ciampino
scritto da Cristian V il 20/11/2017
Sono stati professionali, rapidissimi, e hanno risolto brillantemente il problema. Trattamento economico e giusto, mi hanno poi offerto un m...

Luca Gomiero

Rifacimento intonaco pareti a Treviso
scritto da Vukadinovic M il 20/11/2017
Che dire... non potevo fare una scelta migliore! Ho contattato Luca per l'isolamento di una terrazza e la dipintura interna di casa. Il lavo...

Birolini manutenzioni srl

Manutenzione o revisione caldaia a Bergamo
scritto da Mara I il 19/11/2017
Eccellente servizio, puntuale, preciso e professionale. Il preventivo è stato chiaro ed il tecnico molto corretto nella spiegazione e applic...

Bolzonella Andrea posa levigatura e restauro pavimenti e scale in legno

Lucidatura parquet a Dolo
scritto da Antonio M il 19/11/2017
Bolzonella Andrea, ottimo artigiano è un vero professionista del parquet, competente, serio, gentile e puntuale ha eseguito la lamatura, st...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Come funziona ProntoPro

Fai la richiesta
1

Fai la richiesta

Indica di che cosa hai bisogno in pochi click.
Confronta i preventivi
2

Confronta i preventivi

In poche ore riceverai fino a 5 preventivi personalizzati.
Scegli il professionista
3

Scegli il professionista

Scegli il professionista più adatto a te dopo aver confrontato le offerte e consultato i profili.