I Pavimenti di Enni Color

Abbiamo intervistato oggi Enzo di Enni Color che ci ha parlato dell’evoluzione dei trend e delle tecniche nel settore.

Raccontaci di Enni Color e della sua attività. Quali servizi offrite?

La Enni Color nasce come ditta individuale nel 1983 e all’inizio l’attività principale era sola quella della tinteggiatura di immobili civili e industriali.
Sempre attenti alle richieste del mercato si è andato sempre alla ricerca di nuovi sistemi decorativi sia standard offerti dalle aziende fornitrici, che sviluppati in proprio.
Infatti viene creata la tecnica “alluminata” con la quale sono state create nuove e particolari superfici per negozi e show room, ma anche applicata  in ambiti residenziali.
Altro prodotto di punta da offrire ai clienti più esigenti e senza avere concorrenza sul mercato è stato il “Terrastone”, ispirato al tadelak marocchino e al lustro tomano.
Una malta  composta da minerali naturali e colorata con terre e ossidi. Un  intonaco destinato alla realizzazione di superfici murali interne di alto livello, che dona ai manufatti  una ricercata irregolarità , degna di essere paragonata a tecniche artistiche purtroppo andate perse.Intanto la Enni Color  cresce e nel 2002 viene trasformata in snc, con l’ingresso nella società dei precedenti collaboratori con l’obiettivo di un maggior coinvolgimento nell’impresa.
Continuano anche gli investimenti in nuove attrezzature e nella nuova sede di Buccinasco con uffici a ampio capannone.
Viene stretto un accordo con un’azienda albanese per la vendita e la posa in esclusiva per Milano e provincia di ciottoli di fiume, tagliati e levigati, da utilizzare su pareti e pavimento, sia all’interno che all’esterno.Comunque si è sempre alla ricerca di nuove nicchie di mercato e cosi si entra nel mondo delle resine, un settore all’inizio ancora per pochi e in continua evoluzione.Nasce cosi l’esigenza di avere una finestra su Milano e quindi si parte con un nuovo investimento per l’acquisto di un negozio da offrire come spazio espositivo ai clienti dedicato soprattutto alle resine e ai decorativi. Al vecchio sito viene affiancato il nuovo www.pavimenti-resina-milano.mi.it  che in poco tempo comincia a dare i suoi riscontri positivi.

Quali sono i vantaggi della realizzazione di un pavimento in resina contro materiali tradizionali come legno o piastrelle?

Sono sempre maggiori le richieste per la realizzazione di superfici in resina. Uno dei grandi vantaggi dei rivestimenti in resina sta nel fatto di poter rifare il look della propria casa o negozio senza opere di demolizione, ma andando semplicemente a ricoprire la vecchia pavimentazione con uno spessore di soli 2/3 mm.

Un pavimento in resina è monolitico, senza fughe, facile da pulire e durevole nel tempo. Inoltre può essere personalizzato con inserimento di oggetti, fotografie, pigmenti colorati e perlescenti, al fine di renderlo unico e non duplicabile.

A chi è indicato questo prodotto?

Un pavimento in resina si presta ad essere realizzato in qualunque ambiente, sia in ambito residenziale  che commerciale.

Quali evoluzioni nei materiali ci sono state negli ultimi anni?

Negli ultimi anni   le aziende produttrici hanno posto maggiore attenzione verso l’ambiente con la produzione di materiali a basso impatto ambientale realizzando prodotti che   fossero meno dannosi per gli operatori e per gli stessi clienti finali.

Le vernici hanno un basso contenuto di COV, esenti da solventi e nella maggior parte dei casi a base acqua.

Le tecniche che utilizzate permettono un alto grado di personalizzazione. Quali sono gli stili e le decorazioni che vi vengono richieste più frequentemente?

 A questa domanda rispondo sempre con una battuta “Ne facciamo di mille colori”
Dopo un periodo in cui la richiesta del cliente era sempre il bianco si è ritornati al colore e alle decorazioni.
Da parte del cliente c’è sempre di più la volontà di personalizzare la propria casa secondo il proprio stile.
Ringraziamo ancora Enzo per l’intervista che ci ha rilasciato.
Condividi l'articolo: