I segreti del SEO

Oggi abbiamo intervistato Emanuele Tolomei, che ci ha raccontato tutto sul SEO.

Raccontaci di EspertoSeo. Che tipo di servizi offrite?

Intanto grazie per l’opportunità, sono onorato di ricevere un’intervista da un sito di successo come il vostro, che ogni giorno assiste molti privati e aziende, nella soddisfazione delle proprie e innumerevoli necessità. Esperto SEO è nato ufficialmente nel Gennaio del 2008, anche se io mi occupo di SEO dal 2006. In quel periodo la comunità Italiana esprimeva il desiderio di coniare un termine già in uso, che si dissociasse dal più inflazionato SEO Expert o SEO Specialist. Per cui, trovando libero il dominio, mi sentii artefice di questo passaggio culturale quando lo presi e iniziai a metterci le mie cose e i miei clienti.
Il nostro cliente è molto skillato, per cui non ci limitiamo a parlare con lui di posizionamento o di ottimizzazione, bensì di strategie di web marketing. Di questo ci occupiamo maggiormente. Ossia di argomenti e strumenti che diventano fatturato, stabilità e futuro per le imprese Italiane moderne.
Nella maggior parte dei casi, offriamo una consulenza continuativa, con incontri costanti a cadenza settimanale o mensile, al fine di pianificare e monitorare ogni step della campagna, sia essa di advertising, di brand awareness, contenutistica o altro. Ci interessa conoscere bene i nostri clienti, per cui quando è possibile fissiamo gli incontri presso la nostra sede, altrimenti ricorriamo a Skype, da sempre un fedele partner.

Quali sono le regole per una buon Link Building?

Il segreto sta tutto nell’equilibrio. Nessuno ormai basa una strategia di link building, solo sulla homepage del sito, come si faceva fino a che le directory erano l’unico strumento per fare la differenza. Oggi è importante coltivare una PBN, avere scambi e quindi fare networking con i colleghi, partecipare agli eventi. La Link Building non è solo il risultato di anchor-text sparsi in giro qua e la, ma è frutto di incontro, ragionamento e dedizione.
Quando si parla di LB, si tralascia spesso il concetto di Linking interno. Infatti  fa parte della strategia, anche creare correlazioni di valore tra i contenuti interni del sito e non solo ricevere link di qualità da altri siti.
A tal proposito suggerisco il nuovo libro di Ivano Di Biasi sulla Link Building, non perchè siamo amici, ma perchè è sicuramente una pietra miliare per chi oggi dovesse in qualche modo affrontare argomenti così complessi. Infatti ci sono modi e modi di fare LB.

Quali sono i vantaggi nell’affidarsi ad un’agenzia SEO?

Il vantaggio maggiore è sicuramente la flessibilità. Affidarsi ad un’agenzia, significa crescere insieme, sottoporre quesiti e necessità e trasformarli in benefici. Un’agenzia sarà in grado di passare al cliente la propria esperienza, basata su casi simili al suo già affrontati in passato; qualcosa che nessuno strumento SEO potrà mai restituirgli.
Un’agenzia ha un bagaglio acquisito in anni di esistenza, casistiche e analisi, che non costerà mai quanto vale veramente. Dover fare la stessa cosa da soli infatti, come una analisi di mercato su un settore merceologico, può risultare molto costoso, ma se l’agenzia ha già curato gli interessi di una impresa in quell’ambito, allora la cosa cambia e ci si potrà concentrare di più su aspetti post-analisi, come la strategia pura, l’ottimizzazione, i report e il monitoraggio
L’alternativa per un cliente, è quella di dedicare una risorsa interna, che poi dovrà formare, a cui dovrà concedere tutti i diritti di un contratto di lavoro, che sono sempre più onerosi dei costi di un’agenzia, che invece può rispondere a più necessità e skill diversi, in periodi diversi del progetto.
Concludo con qualcosa che unisce quello che siamo noi con quello che è ProntoPro oggi. La Lead Generation, è da sempre e sarà sempre uno dei servizi a maggior valore aggiunto per qualsiasi impresa. Un utente motivato a compilare un form di richiesta per un’esigenza specifica è stato e continuerà ad essere la linfa vitale dei fatturati delle imprese, che hanno puntato e punteranno nel web, per garantirsi un’esistenza durevole nel tempo.
Quello che dobbiamo fare, come nel caso di questa intervista, è continuare a produrre servizi di valore alle aziende, che se vedranno aumentare le proprie opportunità, continueranno a contribuire ad un internet migliore, fatto di reciproca stima e condivisione. La comunità SEO Italiana è una delle più attente ai bisogni delle PMI del suo territorio. Altre nazioni non hanno, ne avranno mai il nostro bagaglio culturale in tal senso, per cui dobbiamo essere orgogliosi dei traguardi raggiunti finora e siamo tenuti a prendere consapevolezza, che il futuro dell’Italia che lavora, dipende anche dalla nostra capacità di creare opportunità, di internazionalizzare, di rendere visibili le aziende, ma anche di essere attenti e pronti al cambiamento.
Ringraziamo Emanuele Tolomei per l’intervista rilasciata, vi rimandiamo al sito per maggiori informazioni:
Condividi l'articolo: