Il fotografo e il fotoamatore

Pubblicato il 7 novembre 2016 da Matteo
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin

Il fotografo Valerio di Mauro ci racconta della sua crescita professionale e ci spiega quella che per lui è la differenza tra un professionista e un fotoamatore.

fotoamatore

Come è nata la tua passione per la fotografia? Quali generi preferisci?

Mi occupo di fotografia dal 2007, da quando ho iniziato a lavorare nei villaggi vacanze, scattando prevalentemente ritratti di turisti. E’ qui che ho imparato a utilizzare al meglio la macchina fotografica e, all’inizio solo inconsciamente, a gestire la luce nei diversi momenti della giornata. Ogni stagione estiva terminava con non meno di 70.000 fotografie pubblicate; e se è vero che gli scatti rispondevano ad un’esigenza prettamente commerciale, è altrettanto vero che il fatto di predisporre rarissimamente in posa i soggetti, mi ha insegnato a cercare temi efficaci e ad aspettare, con pazienza immobile, il momento esatto (o avvicinarmici il più possibile). E’ probabilmente a causa delle mie esperienze estive che il mio soggetto preferito è il genere umano. In particolar modo negli ultimi anni ho sviluppato una predilezione particolare per i luoghi affollati dove posso passare inosservato e ho libertà di muovermi liberamente. In tal senso Reportage e Street sono i miei ambiti elettivi.

Come si è sviluppata la tua carriera? Come sei passato dall’essere un aspirante fotografo ad essere un professionista?

Non mi soffermerei più di tanto sul significato tradizionale del termine ‘carriera’ che trovo oscenamente esibizionista, ma più precisamente su quello di ‘crescita’ più intimo e personale: riguardando foto che ho scattato anni fa, trovo differenze sostanziali. Tali discrepanze non riguardano tanto l’abilità meramente tecnica, accresciutasi solo nei dettagli, ma più di tutto sono relative alla necessità, ormai imprenscindibile, di rivelare uno stile, se non chiaro e definito in tutti i miei lavori, almeno evidente nell’ambito di ogni singolo progetto. Scatto di rado, ormai, per ottenere una fotografia fine a se stessa.

Cosa distingue un professionista da un fotoamatore?

Credo che le differenze sostanziali fra un fotografo ed un fotoamatore (rappresentato oggi da chiunque possegga uno smartphone) siano relative tutte al modo di vedere e alla volontà di farlo in forma divergente. Spesso uso l’espressione ‘pescare nel torbido’; un fotografo deve saper ricavare qualcosa di buono là dove non sembra esserci nulla di significativo. Se non è in grado di farlo, se mostra solo ciò che chiunque può vedere, allora non è un fotografo ma solo un tale che ammacca un pulsante (operazione in cui eccellono anche macachi, cani e volatili). Il punto è che oggi i mezzi che abbiamo a disposizione ci consentono di ottenere ottime immagini in forma pressocchè automatica: la differenza allora non può più vertere sulla foto singola (di cui si compiace il neofita), ma sul racconto strutturato che consta di più immagini (non una) di buona qualità. Le fotografie devono interagire in modo armonioso fra loro e palesare il punto di vista del fotografo. Se non sono in grado di farlo, i casi sono due: chi legge non conosce l’alfabeto o chi scrive non conosce la grammatica della visione.

Pubblicato da ProntoPro

Condividi l'articolo:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin
Pubblicato il da Matteo
Postato in: Il tuo tempo libero
TAG:
Articoli correlati:

CODICI E CODICILLI - Madrelingua traduttrice, proofreader, ed insegnante di inglese e italiano

Traduzioni a Firenze
scritto da Roberto S il 20/11/2017
Mi sono avvalso di Eleonora Harris per la traduzione in inglese del nostro sito web aziendale. Oltre all'indubbia capacità tecnica ho potuto...

GS di Simonelli Giacomo

Idraulico a San Secondo Parmense
scritto da Maddalena B il 20/11/2017
Bravissimo Giacomo che ha risolto il problema in brevissimo tempo con un'ottimo risultato! da ricontattare sicuramente se dovessi averne anc...

Antennista elettricista

Elettricista generico a Ciampino
scritto da Cristian V il 20/11/2017
Sono stati professionali, rapidissimi, e hanno risolto brillantemente il problema. Trattamento economico e giusto, mi hanno poi offerto un m...

Luca Gomiero

Rifacimento intonaco pareti a Treviso
scritto da Vukadinovic M il 20/11/2017
Che dire... non potevo fare una scelta migliore! Ho contattato Luca per l'isolamento di una terrazza e la dipintura interna di casa. Il lavo...

Birolini manutenzioni srl

Manutenzione o revisione caldaia a Bergamo
scritto da Mara I il 19/11/2017
Eccellente servizio, puntuale, preciso e professionale. Il preventivo è stato chiaro ed il tecnico molto corretto nella spiegazione e applic...

Bolzonella Andrea posa levigatura e restauro pavimenti e scale in legno

Lucidatura parquet a Dolo
scritto da Antonio M il 19/11/2017
Bolzonella Andrea, ottimo artigiano è un vero professionista del parquet, competente, serio, gentile e puntuale ha eseguito la lamatura, st...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Come funziona ProntoPro

Fai la richiesta
1

Fai la richiesta

Indica di che cosa hai bisogno in pochi click.
Confronta i preventivi
2

Confronta i preventivi

In poche ore riceverai fino a 5 preventivi personalizzati.
Scegli il professionista
3

Scegli il professionista

Scegli il professionista più adatto a te dopo aver confrontato le offerte e consultato i profili.