Il lato mistico-spirituale della chitarra

Bruno Pittelli ci svela i suoi segreti per suonare la chitarra.

img Bruno Pittelli

Mi chiamo Bruno Pittelli è diversi anni che insegno chitarra elettrica ed acustica sia a principianti che a persone più esperte.
La mia passione per la musica è nata diversi anni fa, infatti già da piccolo mi piaceva ascoltare musica di tutti i generi, ma crescendo forse contagiato dalla passione di mio padre per la musica rock ho iniziato ad ascoltare gruppi e artisti “rockettari” tipo Guns N’ Roses, Deep Purple, Satriani, Steve vai e molti altri.
Lo strumento musicale che mi è sempre piaciuto di più è la chitarra elettrica con tutti i suoi suoni distorti e potenti. Ho iniziato a studiare la chitarra prima da autodidatta e grazie ad internet ho trovato molto materiale su cui lavorare, dopo mi sono rivolto a diversi insegnanti che mi hanno aiutato a migliorare le mie conoscenze musicali e sopratutto la tecnica solista.
Non nascondo di avere una passione davvero molto forte per questo strumento che insieme alla curiosità che mi caratterizza mi ha fatto passare molte ore ogni giorno a studiare e ad esercitarmi con la chitarra, cosa che faccio attualmente.
Ho conseguito il 5 grado RGT-Registry of Guitar Tutors e LCM-London College of Music .
Ed oggi la mia passione si è trasformata in un lavoro a tempo pieno, ho aperto uno studio a Bresso (Milano) il “BP GUITAR STUDIO” che è attrezzatissimo per chi vuole intraprendere ed addentrarsi in questo mondo fantastico che è la chitarra. Ho creato un sito www.videocorsochitarra.it dove gli aspiranti chitarristi e quelli più esperti possono trovare molte risorse e videolezioni gratuite.
Gli studenti che frequentano il BP GUITAR STUDIO hanno la possibilità di vedere come funziona uno studio di registrazione e tutti in base alle loro capacità potranno registrare un brano demo scritto da loro.
Ho sviluppato un metodo molto semplice per i principianti che si avvicinano alla chitarra, le lezioni sono in base alle capacità ed alla musica che più preferiscono.
Ma la cosa che più ci tengo a far vedere ai miei studenti è un aspetto che a volte ci sfugge,mi riferisco al suo lato “mistico spirituale” se così si può definire, ad esempio la possibilità di comunicare le nostre emozioni o stati d’animo ad altri senza usare le parole, infatti quando usiamo le parole per comunicare un’ emozione , ne diamo un significato verbale che può essere recepito in modo differente da persona a persona nel senso che è più mentale come significato, invece se un’ emozione si riesce a comunicare con un pezzo strumentale viene percepito più di “pancia” nel senso che le emozioni in quel momento si possono vivere in prima persona dando sensazioni nuove e profonde e dal mio punto di vista la chitarra è davvero molto indicata e versatile in questo senso. Ovviamente questo discorso vale per tutti gli strumenti musicali.

Condividi l'articolo: