Il panorama immobiliare italiano del momento: un parere di TMproject

Oggi per il blog di ProntoPro intervistiamo Valeria di TMproject, che ci parla del panorama immobiliare italiano dell’ultimo periodo.

Quali sono i servizi offerti da TMproject?

Tm Project offre servizio di consulenza tecnica e immobiliare da oltre 20 anni nel territorio della sponda bresciana del lago di garda. Esso è uno studio d’architettura formato da geometri e architetti che a differenza dei nostri competitor offre servizio tecnico a 360°, spaziando dal rilievo topografico fino all’accatastamento finale, passando per la progettazione preliminare ed esecutiva la sicurezza sui cantieri e la direzione lavori e certificazioni energetiche fino allo studio dell’arredamento. Siamo quindi in grado di sbrigare molteplici casistiche di tipo urbanistico e catastale in quanto siamo dotati di attrezzatura gps che completa l’offerta proposta dai normali studi di architettura che subappaltano il lavoro ad altri studi facendo quindi lievitare i costi e allungando i tempi di stesura delle pratiche. Lavoriamo da oltre 20 anni sul lago di garda e grazie all’esperienza acquisita offriamo ai nostri clienti reali competenze in ambito burocratico specifico del parco alto Garda Bresciano. Grazie alla proficua collaborazione con colleghi professionisti siamo costantemente aggiornati sull’offerta immobiliare presente sul territorio, selezionando e valutando approfonditamente appartamenti, ville, hotel terreni edificabili oppure rustici da ristrutturare.
Il nostro obbiettivo è quello di accompagnare il cliente fin dalla scelta dell’immobile, per adattarlo quindi alle sue esigenze fino alla scelta dei materiali e finiture che ne rispecchino la personalità e le aspettative affinchè l’edificio possa diventare la casa dei propri sogni.

Secondo lei è un buon periodo per effettuare un investimento immobiliare? Quali sono le zone che assicurano un ritorno maggiore?

Questo è un ottimo momento per effettuare un investimento immobiliare in quanto a differenza di molti anni fa, le imprese costruttrici si sono dovute adeguare a normative molto restrittive che hanno enormemente alzato il valore qualitativo delle costruzioni. Usciamo poi da una pesante crisi che ha drasticamente deprezzato il costo degli immobili e quindi il mercato offre soluzioni di altissima qualità a costi da casa popolare.

Consiglia di comprare un immobile “chiavi in mano” o pensa sia meglio un progetto nel medio periodo con l’acquisto di un terreno o di un rustico da ristrutturare?

Il “chiavi in mano” rispetto al lavoro di ristrutturazione ha moltissimi vantaggi, primo fra tutti il costo sicuramente più contenuto rispetto alla soluzione del “work in progress”, ma noi consigliamo questa soluzione solo a chi voglia fare un puro investimento immobiliare di carattere speculativo. Consigliamo invece di costruire la propria casa in funzione alle proprie esigenze, personali e specifiche con un gusto più romantico e attento ai dettagli e ai particolari, che ne facciano veramente l’ambiente in cui ci si rispecchia a pieno e che sia funzionale al proprio stile di vita.

Quali sono le nuove tendenze nell’ambito delle ristrutturazioni?

Ristrutturare è sempre più costoso e più difficile in quanto ogni giorno ci scontriamo con nuove normative e vincoli storico culturali che castrano drasticamente la reale esigenza di recupero edilizio. Purtroppo le nuove generazioni non sono disposte a rinunciare al confort e ai servizi che può offrire una nuova casa in favore del risparmio di territorio urbanizzato. Così i centri storici muoiono e si degradano e nuovo verde urbano viene sacrificato per palazzine più funzionali. Le nuove tendenze in ambito di ristrutturazione quindi fanno a pugni con l’esistente ma vi si adattano. Ritorna fortemente l’utilizzo di materiali naturali soprattutto in situazioni rurali dal sapore antico in contrasto con soluzioni ultra tecnologiche all’avanguardia.

Ringraziamo Valeria per la sua disponibilità.

Condividi l'articolo: