Il web marketing olistico per far crescere un sito

Stefano Salvadori esperto di web marketing ci chiarisce le idee su questo mondo e sulle tecniche su cui investire per il nostro sito.

Buongiorno Stefano, per iniziare parliamo della tua professione, perché hai deciso di diventare consulente web marketing?

Faccio il consulente web marketing, perché è ciò che sento di far bene, perché mi viene naturale

e soprattutto perché quando mi confronto con i clienti o collaboratori mi confermano che io sono questo. Quindi posso affermare che non ho preso una decisione, ma la grande passione mi ha portato ad essere un consulente web marketing.

 

Quali saranno secondo te i trend nel 2017, su cosa conviene puntare?

Premetto che personalmente non amo etichettare trend del momento, non esiste la formula magica che funziona per tutto e tutti. Credo invece nelle logiche della comunicazione e nelle strategie sviluppate ad hoc per il Brand o il settore di riferimento. Di conseguenza né gli strumenti utilizzati per promuovere (E-commerce, Social, Campagne ADV mailing etc.) né la loro gestione, possono essere considerati elementi di successo presi singolarmente. Comunque consiglio di valutare il linguaggio dei Video per l’anno 2017.

 

SEO e SOCIAL – sono simili o hanno due obiettivi distinti? Se si, quali?

Gli obiettivi non sono determinati dagli strumenti, ma dagli imprenditori e i consulenti web marketing pianificano strategicamente il loro raggiungimento.

Seo è un argomento sempre più dibattuto che trova contrasti di pensiero anche tra gli addetti ai lavori, la mia opinione al riguardo è che si è evoluta ed il consiglio è di non vedere la SEO come tecniche di ottimizzazione di una pagina web, ma considerarla un’attività utile all’utente, solo così il vostro sito avrà successo organico.

I social rappresentano la realtà, né si sfugge e né si combatte su questo territorio, bensì si ascolta, si prende spunto, si valutano azioni e dinamiche.

Ringrazio Stefano per la disponibilità e invito i nostri lettori a visitare il suo sito: idemweb.com

Condividi l'articolo: