Impianto elettrico: quanti soldi devo mettere da parte?

Informazioni sull’impianto elettrico: cosa si intende per punto luce

cosa si intende per punto luce

Se dobbiamo ristrutturare la nostra abitazione o il nostro ufficio è bene pensare di rifare l’impianto elettrico. Per sapere quanto può essere la spesa è bene conoscere già in partenza cosa si intende per punto luce, ovvero il costo dei punti luce.

In questo articolo andremo a vedere cosa si intende per punto luce e faremo dei calcoli approssimativi del costo per i punti luce. Tuttavia, per avere dei preventivi gratuiti più precisi è meglio rivolgersi ad una ditta specializzata.

In ogni caso vediamo cosa si intende per punto luce e il relativo costo di ogni punto luce dell’impianto elettrico.

Va subito detto però che nel calcolo di ogni punto luce dell’impianto elettrico è bene farsi consigliare da un esperto elettricista, in modo da avere tutte le prese di cui necessitiamo.

Bene, iniziamo con il parlare dei punti luce per poi passare al costo dei punti luce generico.

Il punto luce dell’impianto elettrico.

informazioni sul punto luce di un impianto elettrico

Diciamo subito cosa si intende per punto luce.

Un punto luce di un impianto elettrico è un qualsiasi punto in cui è presente l’erogazione di energia elettrica. Si tratta quindi di interruttori, prese elettriche, lampadari, lampadine, invertitori, deviatori, ecc. Per fare una distinzione ulteriore si potrà parlare:

  • di punti di comando (cioè gli interruttori)
  • di prese
  • di prese di servizio (le cosiddette Schucko)
  • infine di punti luce veri e propri (cioè i lampadari e le lampadine).

Il numero complessivo dei punti luce ci servirà per fare un calcolo approssimativo del costo dell’impianto elettrico nella sua totalità. Se in un locale ad esempio abbiamo tre prese elettriche, due lampadine e due interruttori, avremo sette punti luce.

Se si prevede di rinnovare un impianto già esistente, dovremo quindi semplicemente contare i punti luce, senza dimenticarci della presa dell’antenna della TV. Se invece dobbiamo progettare l’installazione di un impianto elettrico nuovo, bisogna prevedere il numero dei punti luce che ci serviranno e che perciò dovranno essere installati. In ogni caso consigliamo di confrontarsi con un esperto elettricista della vostra zona.

Se invece volete qualche informazione aggiuntiva sul calcolo del prezzo di un impianto elettrico vi invitiamo a guardare questo video.

Data quindi la definizione del punto luce (cioè quel qualsiasi punto in cui è presente l’erogazione di elettricità), vediamo ora quanto costa ogni punto luce dell’impianto elettrico in modo da poter fare un calcolo approssimativo della spesa per l’installazione di un nuovo impianto elettrico.

Il costo dei punti luce: un calcolo generico

Il costo dei punti luce

Dopo aver provveduto alla progettazione del nostro nuovo impianto elettrico e calcolato quanti punti luce ci servono vediamo il generico costo per i punti luce.

Diciamo subito che questo costo potrebbe variare in base alla nostra zona geografica e all’ubicazione dell’immobile. Tuttavia le differenze di prezzo non sono poi così rilevanti.

Ebbene, per installare un singolo punto luce, in genere una ditta di elettricisti chiede dai 45 Euro ai 55 Euro. Quindi, per fare una stima approssimativa del costo del proprio impianto elettrico bisognerà moltiplicare il numero dei punti luce con il loro valore singolo. Se da esempio in una abitazione avremo bisogno di 50 punti luce ed ogni punto luce costa 50 Euro, la spesa complessiva sarà di 2500 Euro. Questa cifra indicativa esprime il costo dell’installazione dell’intero impianto elettrico, privo di IVA, compresa l’esecuzione dei lavori, ma escludendo eventuali lavori aggiuntivi e posteriori.

Ovviamente, come detto, questo è un costo approssimativo. Infatti, oltre all’installazione del punto luce, ciò che andrà ad influire sul prezzo saranno anche i prezzi delle placche e degli interruttori. Se abbiamo il modo di prevedere che tipo di placche vogliamo per la nostra abitazione, dobbiamo assolutamente dare un’occhiata al loro prezzo. Infatti il costo di una placca può partire da 1 Euro e arrivare ad oltre i 40 Euro. Questi prezzi ovviamente dipendono dal materiale e dal brand e, potendo aumentare in maniera considerevole il costo totale dell’impianto, è bene considerarli fin da da subito.

Summary
Review Date
Reviewed Item
Punto luce
Author Rating
51star1star1star1star1star
Condividi l'articolo: