Installatore di coperture civili: mansioni e competenze

Pubblicato il 21 Marzo 2020 da ProntoPro
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin

L’installatore di coperture in ambito civile è un professionista che viene contattato generalmente quando si acquista casa nuova o si fanno delle ristrutturazioni. Per questo motivo, si tratta di una figura molto importante nel panorama lavorativo odierno. Denis Torcutti, 37 anni, nato a Udine e prossimo al matrimonio con Giulia, ci parla di questo settore.

La sua azienda nasce dalle ceneri della ditta di suo papà che lavorando principalmente per imprese di costruzioni nel 2009 è fallito per troppi crediti non incassati. Denis ha dovuto quindi partire da zero, aprendo un’azienda e acquistando alcuni beni dal curatore fallimentare proprio per poter ripartire. Sono partiti lui e un ragazzo giovane che lavora tutt’ora in azienda da 11 anni e attualmente ha 10 persone alle sue dipendenze.

Rifacimento di coperture civili

Installatore di coperture civili

Denis è specializzato nel rifacimento di coperture civili. Prendiamo tetti vecchi e li rifacciamo completamente: dalla parte burocratica a quella fisica del rifacimento completo. All’interno di questo lavoro Denis si occupa della parte commerciale e della gestione attiva dei cantieri, mentre i capi squadra e gli operai svolgono fisicamente le opere.

Alla domanda quale sono state le motivazioni che lo hanno spinto a scegliere questo lavoro, ci risponde che suo lavoro gli è sempre piaciuto.

Partendo da fare il dipendente nell’azienda di famiglia mi sono appassionato al lavoro che facevo – racconta –  a differenza del lavoro in fabbrica qui ogni giorno si fa qualcosa di nuovo, i cantieri cambiano molto spesso e si gira per diversi paesi (sempre in regione ,ma c’è molto da vedere) – aggiunge – quello che mi è sempre piaciuto del mio lavoro è che ogni sera puoi girare la schiena e guardare il lavoro che hai fatto e sentirti soddisfatto del risultato. Si vede. Non è un numero di pezzi in uno scatolone. È una copertura smantellata, un isolante posato…la mattina non c’era nulla e la sera guarda qui”.

Meglio tetto piano o inclinato?

Denis si considera un tradizionalista, nonostante sia abbastanza giovane. L’acqua deve stare all’esterno della casa. Più resta al suo interno più può creare problemi. E il tetto è proprio il posto dove l’acqua arriva in abbondanza, è quindi preferibile, per il suo modo di pensare, che scivoli il più possibile verso l’esterno e resti il più possibile lontano dall’abitazione.

Non sono un amante dei tetti piani e di queste costruzioni moderne senza sporti di gronda (linde) – dice – sono al corrente che esistono dei sistemi di copertura per tetti piani garantiti e se posati con le dovute cure siano di ottima qualità…ma non riesco a farmeli piacere”.

L’importante, per chi costruisce o ristruttura casa, è pensare all’isolamento e ai sistemi di energia rinnovabili: queste tecnologie sicuramente porteranno ad un futuro più eco sostenibile e serviranno senza ombra di dubbio a contenere i costi per la spesa energetica dell’abitazione.

Impermeabilizzazioni efficienti e servizio linea vita

Gli abbiamo poi chiesto in che modo è possibile realizzare impermeabilizzazioni efficienti e durature. “Sicuramente ci vuole competenza, e per aver competenza al giorno d’oggi ci vuole formazione – spiega – perché i materiali ormai sono tutti “buoni”, hanno le certificazioni, i marchi di conformità, le schede tecniche di sicurezza. La differenza la fa il posatore“.

Quest’ultimo deve essere formato sul come si installa, quali sono i diversi cicli di lavorazione, come si preparano i supporti. E poi farlo, continuamente. Secondo Denis, se si forma una persona e poi per mesi non si esegue quel determinato lavoro la formazione non serve a nulla.

Proprio da lì nasce la loro specializzazione: facendo solo coperture civili non devono imparare mille cose e metterle in pratica dopo troppo tempo. Possono permettersi di imparare una cosa, investire tempo e denaro per “studiarla” e poi eseguirla con profitto. “Il lavoro riesce bene, il cliente è soddisfatto. E paga” afferma Denis.

Denis ci spiega che la linea vita dà la possibilità di eseguire manutenzioni successive sulla copertura in sicurezza. Basti pensare alla pulizia delle grondaie o al semplice spazzacamino.

Oppure le manutenzioni sugli impianti fotovoltaici, che nella sua zona sono sempre più frequenti. Inoltre, l’installazione mette al riparo da responsabilità (e sinceramente anche dai sensi di colpa se succede qualcosa) il proprietario dell’abitazione. Denis la consiglio sempre a tutti.

L’importanza della manutenzione

A giudicare dalla sua esperienza, gli abbiamo infine chiesto, quali sono le cause che determinano con maggior frequenza la necessità di procedere al rifacimento del tetto della propria abitazione.

Solitamente, dice Denis, la causa è principalmente una: la scarsa manutenzione. Purtroppo, non viene ancora percepito che rifare il tetto è un’opera estremamente costosa e che quindi vale la pena investirci del denaro proprio per non arrivare a quel punto.

Denis offre dei pacchetti di manutenzione ai suoi clienti anche dopo avergli rifatto il tetto nuovo.

Un committente che spende 20 o 30 mila euro deve sapere che non può abbandonare il suo investimento così  – fa un esempio – quando compra l’Audi nuova ogni anno la porta a fare il tagliando, l’olio, il filtro abitacolo , filtri ecc., proprio per poter tenere l’auto efficiente – prosegue – il tetto ha bisogno comunque di attenzione: la pulizia delle grondaie, la verifica dell’allineamento degli elementi di copertura, la corretta pulizia dai muschi ( solitamente sulle parti di tetto rivolte a nord) sono indispensabili. Perfino sui tetti nuovi. Figuriamoci in quelli più datati dove i coppi sono scivolati e ci sono infiltrazioni, oppure dove le grondaie si riempiono e non vengono mai pulite”.

Va da sé – conclude Denis – che poi esistono altri motivi per rifare una copertura. Magari si vogliono aumentare gli spessori isolanti per aumentare il comfort interno estivo/invernale. Oppure si unisce l’utile (la possibilità di rifare il tetto utilizzando i bonus fiscali) con il dilettevole (prima o poi dovremo rifare il tetto che comunque è vecchio e negli anni ci ha dato già problemi)”.

Condividi l'articolo:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin
Pubblicato il da ProntoPro
TAG:
Articoli correlati:

CODICI E CODICILLI - Madrelingua traduttrice, proofreader, ed insegnante di inglese e italiano

Traduzioni a Firenze
scritto da Roberto S il 20/11/2017
Mi sono avvalso di Eleonora Harris per la traduzione in inglese del nostro sito web aziendale. Oltre all'indubbia capacità tecnica ho potuto...

GS di Simonelli Giacomo

Idraulico a San Secondo Parmense
scritto da Maddalena B il 20/11/2017
Bravissimo Giacomo che ha risolto il problema in brevissimo tempo con un'ottimo risultato! da ricontattare sicuramente se dovessi averne anc...

Antennista elettricista

Elettricista generico a Ciampino
scritto da Cristian V il 20/11/2017
Sono stati professionali, rapidissimi, e hanno risolto brillantemente il problema. Trattamento economico e giusto, mi hanno poi offerto un m...

Luca Gomiero

Rifacimento intonaco pareti a Treviso
scritto da Vukadinovic M il 20/11/2017
Che dire... non potevo fare una scelta migliore! Ho contattato Luca per l'isolamento di una terrazza e la dipintura interna di casa. Il lavo...

Birolini manutenzioni srl

Manutenzione o revisione caldaia a Bergamo
scritto da Mara I il 19/11/2017
Eccellente servizio, puntuale, preciso e professionale. Il preventivo è stato chiaro ed il tecnico molto corretto nella spiegazione e applic...

Bolzonella Andrea posa levigatura e restauro pavimenti e scale in legno

Lucidatura parquet a Dolo
scritto da Antonio M il 19/11/2017
Bolzonella Andrea, ottimo artigiano è un vero professionista del parquet, competente, serio, gentile e puntuale ha eseguito la lamatura, st...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Come funziona ProntoPro

Fai la richiesta
1

Fai la richiesta

Indica di che cosa hai bisogno in pochi click.
Confronta i preventivi
2

Confronta i preventivi

In poche ore riceverai fino a 5 preventivi personalizzati.
Scegli il professionista
3

Scegli il professionista

Scegli il professionista più adatto a te dopo aver confrontato le offerte e consultato i profili.