Senza categoria

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

Senza categoria

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

Installazione e manutenzione della caldaia: gli errori da evitare

Oggi parliamo dei corretti metodi di installazione e manutenzione degli impianti di riscaldamento e condizionamento con Valerio Renzetti di Caldo&Freddo.

caldaia

Di cosa ti occupi Valerio?

Mi occupo di installazione e manutenzione degli impianti termici, idrici, gas, areazione (climatizzazione invernale e estiva).
Il mio settore è in continua evoluzione infatti risulta riduttivo dire che faccio installazione e manutenzione, poiché è un lavoro altamente qualificato e vario. Di fatto viene a scomparire l’idraulico come si conosceva un tempo, per fare spazio al Termotecnico.
Il Termotecnico ha il compito di guidare l’utente nella scelta del sistema migliore per rendere efficiente il suo impianto, spesso partendo da 0: questo risultato si può ottenere attraverso energie rinnovabili, biomasse, pompe di calore oppure valutando il fattore spesa/soluzione migliore. Il termotecnico è, infine, colui ti fa risparmiare mantenendo un impianto sicuro ed efficiente.

Quali sono gli aspetti essenziali da considerare nella manutenzione del proprio impianto di riscaldamento?

Un impianto sia che si parli di riscaldamento sia di condizionamento, solare o idrico e in special modo gas, deve sempre essere prima di tutto sicuro e poi efficiente. Questa situazione purtroppo non si verifica nelle case costruite più di 10 anni fa: ad esempio, un impianto di riscaldamento composto dalla semplice caldaia con i termosifoni, se non controllato, può arrivare a costare fino al 50% in più.
Un climatizzatore sporco, oltre ad essere pericoloso per quanto riguarda batteri e virus (legionella, staffilococco, ecc.), consuma il doppio di uno tenuto sotto manutenzione. Un impianto solare avente i pannelli sporchi rende fino al 70% in meno e se scarico di glicole rischia la rottura dello stesso.
Per gli impianti idrici, invece, la manutenzione da effettuare è quella di addolcire l’acqua e trattarla nel modo adeguato a seconda della durezza; è raccomandabile pulire gli scarichi al primo rallentamento per evitare intoppi, che potrebbero portare se trascurati  alla necessaria rottura di impianto e muri per risolvere il problema.

Perché bisogna sempre affidarsi ad un personale competente, evitando il fai da te sull’installazione di caldaie e climatizzatori?

I motivi per i quali bisogna rivolgersi a persone ed aziende qualificate, e quindi certificate, sono molteplici:

“Sicurezza” è la prima parola che mi viene in mente subito, poiché la gente ancora non riesce distinguere cosa si può fare da soli e cosa no. Un’errata valutazione sul luogo di installazione della caldaia e quindi una scarsa o nulla conoscenza delle norme vigenti possono portare a situazioni di pericolo anche gravi.
Poi, affinché il lavoro sia fatto a regola d’arte come richiede la norma tecnica, l’installazione deve essere certificata dalla persona/azienda tramite dichiarazione di conformità e documenti correlati, quindi riconosciuto dalle case costruttrici ai fini della garanzia del prodotto.
Scegliendo da soli i prodotti o facendosi consigliare dai non professionisti, si rischia quasi sempre di prendere il prodotto sbagliato in fatto sia di potenza (in eccesso o in difetto) che caratteristiche tecniche o normative: ad esempio, se vivo in una villetta singola e installo una caldaia a tiraggio naturale, si deve necessariamente installare una caldaia a condensazione secondo le recenti normative energetiche.
Per quanto riguarda i climatizzatori, purtroppo la gente si affida spesso al risparmio e di conseguenza chiama personale non autorizzato, che nel 90% dei casi non ha né le capacità di installazione corretta (ad esempio mi è capitato di trovare installato sul soffitto sia lo split del condizionatore che la macchina esterna) né i mezzi per installarlo correttamente (mancanza di pompa del vuoto, carotatrici, chiavi dinamometriche, kit pressatura azoto ecc.). Tutto ciò ha avuto come conseguenza la perdita di gas nei mesi avvenire e quindi di una spesa aggiuntiva sia per riparare i danni sia per il maggiore consumo.

Ringraziamo Valerio Renzetti per l’intervista concessa. Vi ricordiamo che per approfondimenti e ulteriori informazioni sulla sua azienda potete visitare il sito.


Hai bisogno di un Professionista per la tua casa? Trovalo su ProntoPro!

Cerca Professionista