I tuoi eventi

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

I tuoi eventi

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

Intrattenimento musicale: Moy si racconta

Abbiamo intervistato per voi Moira Morandi che ci ha parlato della sua passione musicale.

IMG_2775

Parlaci di te e della tua attività.

Ho iniziato i miei studi appena  terminato il liceo e dopo cinque anni di accademia ho iniziato a fare della musica la mia professione. Nel corso degli anni ho affinato tecnica e repertorio cercando  di avvicinarmi a quello che più si adatta alla mia vocalità. Per un lungo periodo mi sono dovuta allontanare dalla musica ma otto anni fa ho ripreso praticamente a tempo pieno e da allora non ho più smesso.  Ho sviluppato in seguito vari progetti, sia come solista che accompagnata da musicisti professionisti attraverso i quali ho avuto l’opportunità di crescere.  Ora la richiesta di intrattenimento musicale è molto cambiata, e di conseguenza bisogna trovare il modo di essere maggiormente flessibili offrendo sempre un prodotto di altissima qualità e questo è ciò che cerco di fare.

La tecnologia ed i suoi sviluppi hanno influenza sul settore musicale? Come viene applicata la tecnologia nella musica?

Assolutamente sì, la tecnologia ha influenzato molto il settore musicale, sia per quanto riguarda la qualità della musica prodotta, sia per quanto riguarda la possibilità offerta a tutti di affacciarsi  su questa realtà. Purtroppo così facendo si è data l’opportunità anche a personaggi non professionali e non sufficientemente preparati di presentarsi sul mercato offrendo un prodotto di scarsa qualità supportato da soluzioni tecnologiche che lo rendessero qualcosa di vagamente valido. Spesso le registrazioni che si trovano in Internet sono rimasterizzate, post-prodotte e corrette. La vera cartina tornasole delle capacità di un musicista è l’esibizione dal vivo. Solo qui ciò che sei realmente senza  possibilità di correggere, cancellare o aggiustare eventuali imperfezioni.

Quali sono gli elementi necessari, secondo te, per emergere nel settore musicale oggi?

Ritengo che la difficoltà ad emergere sia dovuta soprattutto alla scarsa disponibilità da parte dei gestori dei locali e la quasi totale mancanza di luoghi dove esibirsi. C’è anche una offerta esageratamente alta contro una richiesta esigua, E quindi purtroppo la maggior parte delle volte vince che costa meno a discapito della qualità della performance. Io personalmente sono molto rigida sulla qualità del prodotto che offro e sulla professionalità che sono in grado di garantire. Solo così ho la certezza di non trovarmi in difficoltà a fine serata.
Quindi per rispondere alla domanda gli elementi necessari e fondamentali sono e devono rimanere innanzitutto il talento e la capacità seguiti dalla professionalità, serietà e perseveranza.
Probabilmente la strada che ho deciso di percorrere è più lunga e faticosa ma le soddisfazioni sono infinite.

Perché è così difficile esibirsi in pubblico oggi?

Riallacciandomi alla mia risposta precedente, purtroppo gran parte delle difficoltà nascono dalla scarsa disponibilità di locali e gestori che comprendano la reale importanza di un intrattenimento di livello. La maggior parte delle volte ti viene chiesto di essere prima di tutto un PR e poi un musicista. Ognuno ritengo debba fare il suo mestiere, il gestore deve promuovere le proprie iniziative e fare in modo che il suo pubblico partecipi. Il musicista e il cantante devono fare ciò che sanno fare quindi intrattenere e garantire una performance di altissimo livello. Fino a quando non si sovvertirà questo sbilanciamento la musica dal vivo soffrirà tantissimo e la qualità del prodotto offerto sarà sempre più bassa. Troppo spesso si confonde l’essere musicisti con un semplice hobby, ma tantissimi musicisti vivono di musica ed è giusto che vengano adeguatamente remunerati. Cantare, suonare, ha dei costi… Sala prove, attrezzature, studio, tempo… Tutte queste variabili vengono spesso dimenticate e non considerate come un “costo ” mi fa musica si trova ad affrontare. Sicuramente è piacevole suonare o cantare, ma deve essere una fonte di guadagno o perlomeno di copertura delle spese. Come in ogni cosa, la qualità ha un suo costo… Resta ovviamente a discrezione del singolo scegliere il livello qualitativo del prodotto.

 IMG_2778
Ringraziamo Moira per l’intervista concessa a ProntoPro. Scoprite di più su www.moysinger.com/

Hai bisogno di un Professionista per la tua casa? Trovalo su ProntoPro!

Cerca Professionista
MAGGIORI INFORMAZIONI