Il tuo tempo libero

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

Il tuo tempo libero

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

La passione per la fotografia alpina

Il fotografo Mirko Sotgiu ci illustra le peculiarità della fotografia alpina, la sua passione!

fotografia alpina

Come è nata la tua passione per la fotografia?

Dici bene, la passione, perchè prima di un mestiere quella del fotogiornalista è una passione che si coltiva con anni di tentativi, studio e fallimenti. Non saprei dirti quando è nata sul serio, penso verso i 14 anni quando, ricordo, risparmiavo i soldi della focaccia, la merenda, per acquistare un rullino di kodakchrome da utilizzare nei giorni di festa nella macchina fotografica che mi regaló mio padre, una Nikon Fm2.
A livello professionale ho iniziato nel 1997.

Quali generi fotografici preferisci? 

La fotografia in montagna, in senso generale, dal ritratto ambientato, alla fotografia sportiva in parete, fino ai ghiacciai, senza tralasciare il reportage su tradizioni e cultura sempre in ambito alpino.
Per il resto adoro la fotografia in genere e anche il video in senso cinematografico, infatti oltre immagini fotografiche realizzo film e cortometraggi in alta quota.

Ti occupi prevalentemente di fotografia alpina. Cosa ti ha portato a fare questa scelta?

Anche qui la passione. L’ambiente alpino è prima della fotografia il mio mondo, qui ho iniziato ha percorrere i primi passi, adoro salire in alto, osservare il mondo da punti di vista che vanno guadagnati con fatica. La montagna per me è un insegnante, una maestra, perché ogni giorno ti insegna a conoscerti dentro e scegliere consapevolmente in base alle tue capacità fin dove puoi spingerti, sia fisicamente, sia nella vita.

Quali sono le particolarità di questo genere fotografico?

A livello fotografico fotografare in montagna presenta qualche differenza rispetto alla fotografia di paesaggio sui generis, ma si tratta di aspetti tecnici. In generale un fotografo, un vero fotografo è in grado di realizzare ottimi scatti in montagna come in pianura.
La differenza sostanziale, oltre nella fatica, nell’esperienza alpinistica, sta nel conoscere tutti gli aspetti di questo ambiente, sia quelli naturali e climatici, sia quelli sociali.
Credo che come in molti altri ambiti fotografici, la montagna vada vissuta prima di essere fotografata. É come nel reportage, un buon servizio è quello dove il fotografo, anche se discreto è entrato in contatto, in simbiosi con l’ambiente in cui sta lavorando.

Ringraziamo Mirko per le preziose informazioni, per vedere i suoi scatti alpini visitate il suo sito www.alpinfoto.it. Mirko è anche iscritto a ProntoPro, potete vedere il suo profilo qui!


Hai bisogno di un Professionista per la tua casa? Trovalo su ProntoPro!

Cerca Professionista