La pietra incontra la luce: l’illuminazione è un gioco da ragazzi

Pubblicato il 26 Ottobre 2016 da Fabio
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin

Illuminazione

“La pietra incontra la luce” è il motto di Matlight Milano. Matteo, ci spieghi il significato?

MATLIGHT Milano ha come proprio elemento caratterizzante l’impiego nel settore dell’illuminotecnica di pietre, marmi, onici ed alabastro di diverse tipologie, finiture e funzioni. Il marmo e le pietre naturali emergono come elemento dominante, esprimendo il proprio meglio abbinati alla luce. Da qui il nostro motto: “la pietra incontra la luce”. Non dimentichiamo che il marmo e le pietre sono le “ossa della terra”, ovvero un elemento primordiale e senza tempo.

Pietre e marmi sono, quindi, i materiali base delle illuminazioni Matlight Milano. Qual è la loro provenienza? E come vengono lavorati?

Le pietre ed i marmi utilizzati da MATLIGHT Milano sono prevalentemente di provenienza italiana: si va dai più conosciuti marmi di Carrara e travertino, ad alcuni più particolari, come la Pietra Dorata, che proviene da delle cave in provincia di Grosseto, alla Basaltina, originaria tipica del Lazio.
Ogni base di MATLIGHT Milano è un pezzo unico, ricavato da masselli di marmo mediante taglio ad acqua, e rifinite a mano una per una da esperti artigiani del marmo. Infine, viene riservato un trattamento specifico della superficie per ciascun tipo di materiale per valorizzarne le caratteristiche e le rispettive matericità.

Illuminazione

Che tipo di illuminazioni rappresentano al meglio Matlight (lampade, lampadari, applique, luci da parete)?

La gamma di prodotti Matlight è in continua evoluzione e si articola attualmente in quattro linee, per soddisfare tutti i tipi di ambienti: da quelli più tradizionali e classici fino a quelli contemporanei, per spazi privati e commerciali.
Linea ICONIC, dove i due elementi distintivi sono la stilizzazione della sagoma in marmi e pietre, e la valorizzazione dell’elemento elettrico, il cavo, impreziosito e posizionato al centro della scena della sagoma vuota.
Linea TECH concepita con l’idea di fondo di fondere il corpo illuminante con il paralume in un unico elemento, giocando sulle trasparenze ottenute dalla luce attraverso onici e marmi di spessori sottili.
Linea ESSENTIAL, dove l’elemento caratterizzante è la rivisitazione del concetto classico di paralume: non più un unico elemento organico, bensì la contrapposizione di due ventole in contrasto tra loro per misure e materiali, per ottenere giochi di forme e di luce molto particolari
Linea DESIGNERS, derivante da un’attiva e dinamica collaborazione con alcuni designers italiani ed internazionali, per sfruttare sempre più l’impiego creativo di marmi e pietre nel settore illuminotecnica.

Ciascuna linea include a sua volta tutte le esigenze di illuminazione: da tavolo, appliques, sospensioni e da terra.
Sicuramente le lampade da tavolo sono le più richieste, anche per la facilità d’installazione: basta inserire la spina e via. Gli altri modelli, che richiedono l’intervento di un tecnico, sono prevalentemente impiegati e proposti da professionisti, architetti e interior designers, che li inseriscono in progetti più complessi di ad hoc per i propri clienti.

Il prodotto di cui sei più soddisfatto qual è? Ce lo descrivi?

Sicuramente l’anfora della linea ICONIC Classic è quello a cui sono più affezionato e nel quale mi ci sento di più. È stata la prima collezione e ha richiesto tempi di gestazione per la ricerca e l’ottenimento della “forma aurea” che ci soddisfacesse in termini di dimensioni e proporzioni. Inoltre è stata la base per lo sviluppo di tutta la gamma di declinazioni di modelli.
Della linea IONIC, la Contemporary, per contro è la più apprezzata e richiesta specialmente dagli amanti del design, per la rigorosità e linearità dei suoi volumi. L’impiego di marmi classici, come l’Emperador, la rendono poi più morbida e calda.

Le lampade perfette

Ogni prodotto è personalizzabile, giusto?

Ogni prodotto è assolutamente personalizzabile. Oserei dire che MATLIGHT Milano è un distillato del cosiddetto “bestspoke”. Il cliente ha la possibilità di scegliere ed abbinare materiali e colori di ogni singolo elemento che compone la lampada: dai marmi e forme delle basi, ai tipi e colori dei cavi, passando per diverse finiture metalliche della parte elettrica, fino ai paralumi, dove è possibile scegliere rivestimento interno ed esterno, anche fornendoci i propri tessuti. Questa estrema personalizzazione contribuisce a rendere ogni esemplare MATLIGHT Milano un pezzo unico.

Specialmente ad architetti ed interior designers offriamo la possibilità di personalizzare ulteriormente il prodotto, creando lampade su loro disegno, magari che rappresento un motivo o delle forme ricorrente nei loro progetti che si ritrova sulla tappezzeria, sui tessuti impiegati negli imbottiti, etc. Questa flessibilità ci permette di fornire uno strumento in più al professionista che può dare spazio al proprio genio creativo, delegandoci tutti gli aspetti tecnici e produttivi. C’è chi si è anche spinto ancora più in là, a richiederci anche elementi di arredo da abbinare alle lampade col logo della propria struttura commerciale.

Progetti e prodotti in cantiere?

MATLIGHT Milano è in continuo fermento ed evoluzione, con nuove collezioni e collaborazioni con designers emergenti. Sia sul fronte illuminazione che elementi di arredo più in generale. Due piccole anticipazioni sulla nuova linea di tavolini da caffè e nuove finzioni di marmi con foglia d’oro e resina che verranno lanciate a breve. Un significativo ampliamento della nostra gamma di prodotti ed un modo per concepire il marmo in chiave più attuale.

Ringraziamo Matteo Terragni di Matlight Milano per l’intervista concessaci.

 

 

Pubblicato da ProntoPro

Condividi l'articolo:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin
Pubblicato il da Fabio
Postato in: La tua casa
Articoli correlati:

CODICI E CODICILLI - Madrelingua traduttrice, proofreader, ed insegnante di inglese e italiano

Traduzioni a Firenze
scritto da Roberto S il 20/11/2017
Mi sono avvalso di Eleonora Harris per la traduzione in inglese del nostro sito web aziendale. Oltre all'indubbia capacità tecnica ho potuto...

GS di Simonelli Giacomo

Idraulico a San Secondo Parmense
scritto da Maddalena B il 20/11/2017
Bravissimo Giacomo che ha risolto il problema in brevissimo tempo con un'ottimo risultato! da ricontattare sicuramente se dovessi averne anc...

Antennista elettricista

Elettricista generico a Ciampino
scritto da Cristian V il 20/11/2017
Sono stati professionali, rapidissimi, e hanno risolto brillantemente il problema. Trattamento economico e giusto, mi hanno poi offerto un m...

Luca Gomiero

Rifacimento intonaco pareti a Treviso
scritto da Vukadinovic M il 20/11/2017
Che dire... non potevo fare una scelta migliore! Ho contattato Luca per l'isolamento di una terrazza e la dipintura interna di casa. Il lavo...

Birolini manutenzioni srl

Manutenzione o revisione caldaia a Bergamo
scritto da Mara I il 19/11/2017
Eccellente servizio, puntuale, preciso e professionale. Il preventivo è stato chiaro ed il tecnico molto corretto nella spiegazione e applic...

Bolzonella Andrea posa levigatura e restauro pavimenti e scale in legno

Lucidatura parquet a Dolo
scritto da Antonio M il 19/11/2017
Bolzonella Andrea, ottimo artigiano è un vero professionista del parquet, competente, serio, gentile e puntuale ha eseguito la lamatura, st...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Come funziona ProntoPro

Fai la richiesta
1

Fai la richiesta

Indica di che cosa hai bisogno in pochi click.
Confronta i preventivi
2

Confronta i preventivi

In poche ore riceverai fino a 5 preventivi personalizzati.
Scegli il professionista
3

Scegli il professionista

Scegli il professionista più adatto a te dopo aver confrontato le offerte e consultato i profili.