Laura Pavanati : Professione Wedding and event planner

Scopriamo la professione del wedding planner grazie a Laura Pavanati.

Di cosa si occupa e come può essere utile questa figura nella vita di tutti i giorni?

Svolgo la professione dal 2006 e mi occupo di organizzare ogni tipo di evento, sia per privati quindi feste, piccole cerimonie, (compleanni per grandi e piccini, battesimi, cresime, comunioni, lauree) che matrimoni, sia eventi aziendali o manifestazioni, sfilate, inaugurazioni e tutto quello che può servire ad un’azienda o a una piccola impresa.

Nel pensiero comune si pensa che questa figura professionale possa essere utilizzata solo per budget importanti e quindi per pochi…?

Il wedding planner deve essere alla portata di tutti, altrimenti questa professione non prederà mai piede, anzi spesso per piccoli budget, il wedding planner aiuta a far quadrare i conti, a inventarsi idee e soluzioni low cost, impiegando al meglio la propria creatività e le proprie conoscenze.

Il mio lavoro è quello di consigliare e mai obbligare i clienti nelle scelte, suggerendo tendenze, novità creando per ciascuno un evento unico e su misura.

Quali sono le fasi iniziali e l’approccio con il cliente?

La prima cosa che un potenziale cliente deve fare è chiedere un incontro conoscitivo e informativo, che è sempre gratuito, per farsi un’idea più completa del servizio di cui avrà bisogno, che sia una chiacchierata telefonica o un incontro a 4 occhi. In questa maniera capirà innanzitutto chi è il professionista e avrà un quadro completo di quello che dovrà spendere per il proprio evento.

In questi anni è sempre più grande la richiesta di professionisti specializzati su ogni settore e campo, quindi perché lasciare al caso eventi che possono essere davvero importanti nella vita di ciascuno?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ringraziamo Laura per l’intervista concessa a ProntoPro.

Scoprite di più su www.laurapavanati.it

 

 

 

 

Condividi l'articolo: