L’identità aziendale come leva di successo

Oggi ho intervistato per voi Roberto Brandi di Errebimedia, il quale ci ha aggiornato sull’importanza di avere un’identità aziendale forte.

Tutti son concordi del fatto che farsi un nome sia una delle cose più importanti, ma perché l’identità aziendale va assolutamente rafforzata?

Il farsi un nome cioè una reputazione non è in realtà una cosa semplice, a mio avviso si tratta di elevare il livello di credibilità verso l’audience, perciò avere un’identità aziendale forte e marcata è assolutamente necessario.
Di base avere innanzitutto dei valori morali, etici e di bravura professionale ai massimi livelli, ma anche cortesia, pazienza e apertura nei rapporti sono strumenti necessari. Questo perché il marchio siamo noi stessi con le azioni che facciamo quotidianamente, come ci poniamo, quali sono i nostri obiettivi. Maggiore è la qualità e il valore del nostro operato maggiore sarà la possibilità di accrescere la propria identità e il relativo successo.

Quali sono i processi per crearne una, forte e duratura, ci puoi fare degli esempi approfonditi?

Viviamo in un mondo con carenza di valori, ognuno pretende d’imporsi semplicemente creando qualcosa per averne un ritorno. Di base avere un reale interesse per ciò che ci circonda è sicuramente un atteggiamento positivo che avvicina il mondo con il quale ci relazioniamo. Questo unito a prodotti di qualità che abbiano anche un’identità con la quale le persone possono sentirsi parte e autovalorizzarsi è certamente un beneficio.
Bisogna abbattere le distanze, i muri e qualunque cosa allontani i nostri probabili clienti. Gli esempi sono tanti, vanno dalla distanza dei cittadini verso istituzioni fino a quello che è di troppa difficile comprensione ad esempio la burocrazia.
Creare una contrapposizione di ruoli non è salutare per i rapporti e di conseguenza per gli affari.
Questo crea un’identità aziendale forte oltre ad avere numeri importanti come budget, una sana amministrazione e soprattutto chiarezza d’idee e di intenti.

Ci racconti le tue esperienze?

Le mie esperienze sono innumerevoli e in vari campi comunque tutte nel mondo della comunicazione, nel quale il contatto con il pubblico è un fattore decisivo.
Attualmente sono alle prese con la mia azienda nel mondo artistico musicale e della comunicazione di tipo editoriale. Oltre alla direzione di un portale riguardante lo sport ho una mia carriera musicale come cantante e musicista, ma in passato ho operato anche nella moda, nella pubblicità, in radio e in tv.
Oltre a scrivere canzoni, creare concerti e eventi, il mio brand aziendale si occupa di vari prodotti inerenti il multimediale. Ma ci interessiamo anche di valorizzazione dello sport come gesto atletico ed etico e dal punto di vista di rafforzamento e valorizzazione dei rapporti tra società e pubblico, dato che ho una grossa esperienza anche come ex presidente di un grande club di tifosi di una squadra di Serie A.
Attualmente facendo una breve somma di tutti i nostri social networks possiamo già contare più di 10000 fans e followers e il numero è in continuo aumento!

Ringrazio Roberto per l’intervista e consiglio a tutti di visitare errebimedia.it.

Condividi l'articolo: