Nest Cam Indoor, telecamera per videosorveglianza di interni

La Nest Cam Indoor è una telecamera di videosorveglianza per ambienti interni che dà la possibilità a chi la utilizza di monitorare la situazione, come ad esempio una stanza di una casa, al fine di poter essere informati in tempo reale sull’eventualità di malintenzionati che stiano tentando di compiere furti o altri generi di malefatte. Il dispositivo è efficace per aumentare il livello di sicurezza casalingo senza doversi affidare a soluzioni complicate.

nest ip camera per interni

Vi consigliamo di affidarvi ad un professionista per la valutazione delle necessità di protezione e installazione di allarmi nella vostra casa.

Installare la IP camera Nest

Questa telecamera per videosorveglianza può essere applicato a una parete o anche più semplicemente appoggiato a un piano, che si tratti di una mensola, di una scrivania o della cima del frigorifero. Ciò è possibile grazie ad una base, a cui l’apparecchio vero e proprio si fissa, la quale può fungere sia da clip flessibile per l’installazione della videocamera su un qualunque muro, sia da supporto che permette di posizionarla direttamente su un ogni genere di piano o ripiano. Il colore dominante del prodotto è il nero e il design, come sempre, si presenta pulito e moderno, esattamente come accade per tutti i tipi di dispositivi commercializzati dalla Nest, un’azienda domotica che sta con il tempo scalando posizioni nel settore della sicurezza degli stabili.

telecamera di videosorveglianza per interni nest - lato sinistro Ip camera wifi nest - fronte Telecamera di videosorveglianza wifi - retro

Per quanto riguarda l’installazione stessa, in primo luogo si deve decidere se fissare la telecamera a una parete o se, come già detto, poggiarla su tavoli, scrivanie, mensole o quant’altro. Nel primo caso deve essere fissata la sua base alla parete scelta, il quale fissaggio avviene tramite un semplice avvitamento di viti.La videocammera vera e propria, a quel punto, deve essere agganciata al supporto medesimo attraverso un pratico e potente sistema magnetico dotato di pivot con angolatura di 180 gradi, che consente pertanto di ruotarla nella maniera che si preferisce, puntando sulle zone dell’ambiente che si intendono monitorare, senza alcun bisogno di dover svitare e ri-avvitare. Nel secondo caso non ci sarà ovviamente la necessità del fissaggio attraverso le viti, basterà agganciare la videocamera alla sua base e scegliere ove poggiare il tutto. Il collegamento alla rete elettrica avviene tramite un cavo che si presenta sufficientemente lungo per poter raggiungere la più vicina presa, a meno di situazioni eccezionali.

La telecamera IP per la videosorveglianza del futuro

Per fare poi definitivamente in modo di iniziare a utilizzare la Nest Cam Indoor è assolutamente fondamentale connetterla alla rete internet WiFi domestica e in seguito, una volta scaricata la relativa applicazione per lo smartphone, l’apparecchio è del tutto pronto.

Per quanto invece concerne le caratteristiche tecniche essa è dotata di un sistema ottico che è capace di catturare immagini video in altissima risoluzione, fino cioè ai 1080 pixel, ossia in full HD. Il campo visivo, peraltro, si estende fino a 130 gradi e questo consente di tenere sotto controllo anche angoli abbastanza scomodi, o comunque aree piuttosto ampie di un salone da pranzo, per portare un solo esempio.
Gli otto led a infrarossi che caratterizzano ulteriormente l’apparecchio consentono poi anche la visione notturna: al buio, infatti, è altrettanto possibile utilizzare la IP camera e in una situazione di oscurità totale esso è lo stesso capace di visualizzare fino a una distanza di circa sei metri. L’immagine catturata, inoltre, è ruotabile di 360 gradi.
La Nest Cam Indoor, poi, ha dalla sua anche un microfono e un altoparlante, molto utili per poter comunicare direttamente, se necessario, con le persone presenti all’interno dell’ambiente monitorato. Per fare solo qualche esempio, se ci si trova fuori da casa per qualunque genere di impegno, se si riceve sullo smartphone la notifica del fatto che ci sono presenze nella stanza in cui la videocamera è installata, è possibile interagire con esse a distanza, come nel caso in cui sia opportuno provare a mettere in fuga eventuali malintenzionati (o dire al proprio cane di non salire sul divano).

Le immagini raccolte dalla IP camera per interni, infatti, vengono mostrate all’utente sul suo smartphone, per mezzo dell’applicazione Nest scaricabile su ogni tipo di sistema operativo. Un’applicazione che oltre a permettere di visionare in diretta streaming 24/7 gli ambienti che si è scelto di tenere sotto controllo consente anche di utilizzare la funzione chiamata dalla casa produttrice “Person Alerts”: essa è pensata per fare in modo che la videocamera riconosca e distingua un individuo da un altro, affinché si possa essere informati sulla presenza di persone specifiche, o di animali, attraverso un sistema molto sofisticato di algoritmi.
Inoltre, a parte la diretta streaming di cui si è detto sopra, si può scegliere se rendere i video disponibili solo nella rete locale domestica o anche sul web.

La parola agli esperti

Molti esperti ritengono che i passi in avanti della tecnologia siano fondamentali per la sicurezza della casa infatti Luca Tantillo di Smartdhome.com afferma che:” La sicurezza dell’abitazione e di chi la abita ormai da qualche anno è uno dei focus principali nel mondo delle nuove tecnologie. L’avvento delle tecnologie smart hanno accelerato enormemente i passi in avanti in questo campo: chi non vorrebbe, semplicemente guardando lo schermo del proprio smartphone, tenere sotto controllo la sicurezza della propria famiglia?”, e proprio per questo apparecchi come la telecamera NEST o altri stanno riscuotendo successo.

Altri ancora ritengono che non basti solo un sistema di sicurezza ma che ormai con le tecnologie a disposizione sarebbe un peccato non avere installato un impianto di domotica “generale” a tal riguardo si esprime un esperto del sito Mazzitelli.it secondo il quale:”Apertura e controllo degli accessi, visione remota degli ambienti, programmazione degli impianti di riscaldamento, condizionamento e  degli elettrodomestici, monitoraggio di bambini ed anziani. Ma nel miglior utilizzo la domotica consente anche il  risparmio energetico, ottimizzando i consumi. L’integrazione di tutte queste funzioni: controllo, sicurezza,  risparmio, comunicazione avviene quindi attraverso il nostro cellulare e soprattutto in tempo reale”.

telecamera wifi nest e app smartphone

Telecamera di Videosorveglianza per ogni situazione

Sintetizzando all’estremo, ma in maniera efficace e chiara quanto sin qui elencato e analizzato, la Nest Cam Indoor è una telecamera IP per la videosorveglianza molto pratica, è molto semplice da utilizzare e si rivela ancor più semplice da installare. Essa garantisce agli utenti un monitoraggio continuo degli ambienti all’interno dei quali si decide di applicarlo. Nest, per concludere, offre un interessante servizio di “cloud”, a pagamento, il quale consente di poter archiviare i video registrati per un determinato periodo di tempo.

Non c’è dubbio che tra le IP camera offerte sul mercato la videocamera di casa Nest sia una delle opzioni più appetibili. Le sue funzionalità avanzate la pongono alcuni passi avanti alle tradizionali IP camera e telecamere di videosorveglianza. Il fatto che faccia parte di un ecosistema di prodotti di domotica come il Nest protect e il termostato WiFi di Nest la rendono una scelta quasi scontata per chi possiede già un prodotto dell’azienda americana.

Ringraziamo SmartdHome e Mazzitelli per la preziosa testimonianza.

Condividi l'articolo: