Pavimento: come prendersene cura al meglio

Daniele Pitti di Work Service ci dà qualche consiglio utile per mantenere al meglio il nostro pavimento.

pavimento

 

Parlaci un po’ di te e della tua attività. Cos’è Work Service?

La Cooperativa Work Services  si prefigge l’obiettivo di essere un punto di riferimento nel campo dei servizi
dei pavimenti, sanificazione ambientale e disinfestazione. Mossi dal sogno di riuscire a creare un marchio che  sia la garanzia di qualità, professionalità e competenza nasce l’idea di fondare una cooperativa che si mostri all’altezza di qualsiasi tipo di lavoro richiesto. Siamo specializzati in realizzazioni e trattamenti pavimenti, e stiamo brevettando una nuova formula di fugature che hanno la caratteristica di essere posati senza sporcare i mattoni oltre ad essere molto più resistenti delle normali fugature.

Perché è necessario trattare un pavimento? Quali sono le tipologie di pavimenti particolarmente sensibili? Come si procede in questi casi?

Nel tempo un pavimento tende a perdere la sua brillantezza e il suo colore naturale. Macchie, temperature, calpestio e a volte una cura quotidiana non adatta tende a rovinare le superfici. Soprattutto se si tratta di pavimenti in cotto o pavimenti in marmo questi perdono il loro aspetto originario, ma possono essere recuperati e riportati al loro stato originale. Grazia a trattamenti come il lavaggio, il trattamento antimacchia, la levigatura, l’arrotatura, la lucidatura, l’inceratura. Le più importanti superfici trattate sono il cotto, la pietra, il legno e il vetro. I trattamenti possono essere fatti anche prima della posa di un pavimento, affinché il pavimento resista di più nel tempo e si conservi nel migliore stato. Trattamento antimacchia e idro-oleo-repellente si consiglia di farlo su mattoni in cotto prima di metterli.
Oltre ai trattamenti si consiglia di fare una cura quotidiana del proprio trattamento. Ogni superficie ha bisogno di una cura appropriata. Una lista di consigli li potete trovare nel nostro sito dal nostro tecnico specialista.

Cos’è un pavimento in tecnica mista? Come viene realizzato?

I pavimenti continui in tecnica mista uniscono all’intramontabile fascino dal sapore antico una elevata capacità di resistenza all’abrasione meccanica, all’usura, all’urto. Vengono inoltre resi chimicamente idro-oleo-repellenti, garantendo come risultato finale un ambiente nitido e unico che può essere caratterizzato e personalizzato attraverso l’uso di diverse pigmentazioni, inerti colorati o altri elementi decorativi. Il tutto conferisce espressività e vivacità all’ambiente. Un pavimento in tecnica mista unisce le varie superfici, mattoni in cotto uniti ai pavimenti in resina o in cemento. Pavimenti in cocciopesto e mattoni antichi, legno o altro insomma un pavimento in tecnica mista viene creato e personalizzato utilizzando le diverse tecniche e i diversi materiali, dando vita a un pavimento unico, originale e di grande effetto artistico.

Ti occupi anche di disinfestazioni. Qual è la normativa in merito? Ci sono delle procedure specifiche da seguire e quali?

Il nostro personale è preparato e costantemente aggiornato sui sistemi di igiene e sanificazione. Svolgiamo l’attività secondo il protocollo HACCP, che prevede:
  1. Individuazione dei pericoli ed analisi del rischio;
  2. Individuazione dei CCP ( punti di controllo critici )
  3. Definizione dei limiti critici;
  4. Definizione delle attività di monitoraggio;
  5. Definizioni delle azione correttive;
  6. Definizione delle attività di verifica;
  7. Gestione della documentazione.

Il nostro Team è altamente specializzato e dotato di prodotti e attrezzature moderne e di alta qualità per debellare qualsiasi elemento infestante. Sicurezza garantita al 100% durante ogni intervento diretto a condomini, abitazioni private, magazzini, scuole, palestre, alberghi e residence, strutture pubbliche, mense, cucine, esterni, interni e altro.

La Work Services interviene tempestivamente con un adeguato piano di disinfestazione e monitoraggi.
Oltre ai normai sistemi di disinfestazione, interveniamo con: termonebiogeni, crio-disinfestazione, chimica termica per ogni specie di insetto infestante.
Facciamo anche disinfestazioni mense e aree sensibili, ad esempio luoghi in cui sono esposti degli alimenti. Infatti con i nostri sistemi di disinfestazione non vengono danneggiati gli alimenti, perchè operiamo con esche e prodotti che non raggiungono gli alimenti esposti. Non usiamo prodotti e veleni nebulizzati, così da non rendere necessaria né la chiusura dei locali, né lo spostamento degli alimenti. In questo modo l’attività può proseguire il suo normale svolgimento mentre i nostri tecnici specializzati operano.
​Stanze, letti, tendaggi, tappeti, moquette possono essere il miglior habitat per la riproduzione di varie specie di piccoli insetti. Così anche le cucine e mese dei ristoranti, vista l’ingente disponibilità di cibo possono essere ideali per la presenza e la prolificazione di topi e blatte.
Grazie Daniele per la tua disponibilità e per i tuoi consigli.
Condividi l'articolo: