Per quali motivi è opportuno avere un sito responsive?

Qui di seguito vedremo come si realizza tecnicamente un sito responsive, e quali sono i vantaggi nel possedere questo tipo di sito.

sito responsive

Come si realizza a livello tecnico un sito responsive ?

Se un sito internet classico tende ad utilizzare principalmente strumenti come le tabelle, un sito responsive utilizza invece i cosiddetti CSS (Cascading Style Sheets, ovvero i fogli di stile) con i quali abbiamo la possibilità di impostare delle regole che valgono per l’intero sito evitando così di agire sul singolo layout di ogni pagina web.

La fase di progettazione è completamente differente dalle tabelle; si ragiona a blocchi (denominati “DIV”, divisori) che possono essere posti verticalmente o orizzontalmente.

Il sito responsive migliore è quello realizzato a monopagina dove grazie ad un barra dei menu interattiva è possibile effettuare una consultazione semplice  e veloce attraverso un saliscendi del contenuto.

Quali sono i benefici dell’avere un sito responsive ?

L’obiettivo di un sito responsive è quello di poter avere una traduzione corretta del proprio sito su dispositivi mobili come ad esempio smartphone dove  la visibilità dei particolari di un sito viene persa a causa delle piccole dimensioni del dispositivo stesso.

La visibilità di un sito responsive su dispositivo mobile permette ad esempio un ingrandimento automatico dei caratteri e quindi una migliore visibilità dal parte dell’utente.

I “blocchi” di cui sopra vengono posti sempre uno sotto l’altro così che l’utente venga obbligato a consultare il sito attraverso un saliscendi non potendosi spostare lateralmente.

Il non averlo comporta una fatica da parte dell’utente nella lettura del contenuto e quindi un’alta percentuale di abbandono del sito a discapito di un altro concorrente.

Qual’è la differenza tra siti dinamici, siti statici e siti e-commerce ?

Sito statico significa che l’utente non ha interazione con i dati del sito stesso. Qualunque modifica deve essere sempre realizzata dal costruttore del sito. Viene solitamente utilizzato per presentare un’azienda come fosse una brochure online.

Un sito dinamico invece porta ad una interazione da parte dell’utente che può autonomamente modificare il contenuto del sito ad esempio aggiungendo schede di prodotti senza che però vi sia la possibilità di acquisto.

Un sito ecommerce invece è lo sviluppo del sito dinamico che porta alla vendita dei propri prodotti passando dall’inserimento dei prodotti stessi con tanto di fotografie e dettagli.

L’utente potrà effettuare l’acquisto attraverso l’autenticazione nel sito e-commerce ed effettuando il pagamento con tutti i sistemi di pagamento come Paypal, Postepay, Bonifico bancario.

Quali caratteristiche rendono un sito appetibile e di successo?

Il sito appetibile e di successo  è quello che utilizza un dominio con parole chiave di ricerca utilizzate “verbalmente” dall’utente.

Si ringrazia  Gelmi Project per averci dedicato il suo tempo.

 

Condividi l'articolo: