Area Professionisti, I tuoi eventi

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

Area Professionisti, I tuoi eventi

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

Professione fotografo: una passione che diventa lavoro

Chi desidera diventare fotografo deve sapere che per affermarsi in questo settore è fondamentale seguire specifici percorsi formativi e lavorativi. Un fotografo professionista può lavorare dietro commissione, essere assunto da uno studio o da un’agenzia.

Le strade da percorrere in questo settore, come si può intuire, sono tante e diverse. A fornirci importanti informazioni riguardanti questo mondo è Alessandro Giannini, 53 anni, nato a Firenze con 25 anni di esperienza alle spalle.

Ho sempre avuto la passione di fotografare, specialmente i matrimoni, perché sono giornate dove regna la felicità” inizia a raccontarci.

Alessandro ha iniziato a lavorare con suo padre stampando fotografie in camera oscura per 10 anni e a restaurare vecchie fotografie.

Ci rivela di avere iniziato a esercitare l’arte di fotografare all’età di 25 anni collaborando inizialmente con altri fotografi, e specializzandosi sempre di più con il matrimonio italiano e poi straniero.

Professione fotografo, una passione che diventa lavoro

Alessandro lavora da solo o con un secondo fotografo, a seconda della tipologia del servizio da eseguire e la sua area di competenza è la Toscana anche se si rende disponibile a spostarsi in tutta Italia.

Alla domanda quali sono motivazioni che lo hanno spinto a scegliere questo settore ci risponde:

In primis l’attrazione per la macchina fotografica, che ho avuto sin da piccolo, nata quando i miei genitori me ne regalarono una quando festeggiai gli otto anni, poi – aggiunge – mi piace stare con persone felici che stanno vivendo un momento molto importante della loro vita”.

Del suo lavoro, Alessandro ama particolarmente fotografare la sposa, renderla più bella possibile e cercare di tirare fuori tutta la sua sensualità. Alessandro ci spiega inoltre che non esiste un trucco per comprendere i momenti migliori da immortalare ma che è un qualcosa di innato che nasce con l’esperienza sul campo.

Abbiamo poi chiesto a Alessandro quali sono i suoi strumenti di lavoro: “Da diversi anni sono canonista, e fotografo con macchine reflex, ma ammetto che le ultime mirrorless vanno molto bene e saranno il futuro per la maggior parte dei fotografi” ci dice.

Infine, abbiamo chiesto qual è il primo consiglio che darebbe ad una coppia in procinto di sposarsi e che desidera rivolgersi ad uno specialista della fotografia.

Dopo che hanno visto le foto e i lavori del fotografo scelto, il primo consiglio di Alessandro è quello di assicurarsi che il giorno del loro evento ci sarà proprio il fotografo che loro hanno scelto a fare le foto e non un altro. Un altro consiglio riguarda il prezzo: non farsi ingannare da tariffe troppo basse.


Hai bisogno di un Professionista per la tua casa? Trovalo su ProntoPro!

Cerca Professionista