Proprietà privata: gli italiani dicono basta

Pubblicato il 19 novembre 2018 da ProntoPro
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin

A quanto pare, gli italiani sono diretti nella stessa direzione che gli americani hanno preso anni fa. Basta con la proprietà privata diretta, è l’epoca del noleggio, dell’affitto e del leasing. Vediamo il fenomeno più nel dettaglio.

Gli italiani hanno da tempo smesso di essere attaccati alla proprietà privata, questa tendenza è parsa evidente solo negli ultimi anni, dove, vuoi la difficile situazione economica in cui le famiglie versino, vuoi la complicità delle società di noleggio pronte a offrire prezzi da strapazzo, ci si è lentamente distanziati dalla necessità di possedere un bene. Siamo partiti dagli immobili, da paese con la maggior densità e miglior rapporto di case abitate e direttamente possedute a popolo di inquilini: gli italiani, nelle case, ormai ci vanno in affitto; e il numero di proprietari si restringe sempre più. Basta recarsi in una qualsiasi agenzia immobiliare Tecnocasa, per citarne una pluri-nota e fare caso alla vetrina: affitti, affitti ovunque.

Il noleggio a lungo termine di auto

Stesso identico discorso per un altro caposaldo nella gestione delle famiglie, l’automobile. Il noleggio auto per privati è diventato praticamente un must, esempio pratico sono le aziende locali come Rentoorent che da piccole realtà si stanno trasformando aziende consolidate grazie alla quantità a dir poco imbarazzante non solo, appunto, di liberi professionisti con partita IVA ma soprattutto di privati che giorno dopo scelgono questa forma alternativa di mobilità su ruote. Non solo auto, anche moto, naturalmente, il noleggio, specialmente se a lungo termine, è l’alternativa più economica e probabilmente l’unica valida in termini non solo di risparmio sull’economia della famiglia ma di comodità.

Cos’altro si noleggia?

Si noleggiano anche cellulari, altra moda importata dagli States, tanto mal che vada la sostituzione arriva in tempi brevissimi e i canoni sono comprensivi di tariffa rete e dati. Si noleggiano attrezzature industriali, stampanti per dirne una. Zero costi di assistenza, zero costi di gestione, zero costi addirittura sui toner, tutto compreso in un’unica rata mensile, dove se qualcosa dovesse andar storto, l’unica preoccupazione sarebbe quella di aprire la porta dello studio al corriere che arrivi a consegnarci il nuovo modello.

Quello che ci viene lecito chiedere è: perché? Come accennato in precedenza le ragioni sono varie e non per forza tutte derivanti dalla questione economica. La comodità è senz’altro uno dei punti di forza, la possibilità di usufruire di un bene senza dover pagare lo scotto di “averne cura” tanto c’è chi ci pensa per noi.

E le aziende che noleggiano, chi affitta gli appartamenti, cosa ci guadagna? Pare che la questione non sia così semplice.

Prima di tutto, queste aziende acquistano a prezzi vantaggiosi vista la mole di ordini che effettuano per assicurare capienza a tutti i clienti; il guadagno sembra non essere però sulla rata mensile, bensì da considerarsi soltanto alla fine del periodo di noleggio, momento in cui il bene, ritirato dall’assegnatario, venga rivenduto come usato a prezzo di mercato (marginando sull’acquisto scontato all’inizio del periodo contrattuale).

Non è affatto difficile immaginare un intero sistema economico globale in direzione del noleggio e dell’abbandono completo della proprietà privata, gli italiani pare ci siano arrivati con netto ritardo rispetto a tutti gli altri paesi d’Europa fortemente industrializzati, figuriamoci sulle realtà d’oltreoceano.

Strano a dirsi, qualora volessimo analizzare più da vicino la questione, visto che le condizioni finanziarie in cui versa il bel paese siano predisponenti a queste nuove tendenze da un bel po’. Beh, meglio tardi…

Condividi l'articolo:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin
Pubblicato il da ProntoPro
Articoli correlati:

CODICI E CODICILLI - Madrelingua traduttrice, proofreader, ed insegnante di inglese e italiano

Traduzioni a Firenze
scritto da Roberto S il 20/11/2017
Mi sono avvalso di Eleonora Harris per la traduzione in inglese del nostro sito web aziendale. Oltre all'indubbia capacità tecnica ho potuto...

GS di Simonelli Giacomo

Idraulico a San Secondo Parmense
scritto da Maddalena B il 20/11/2017
Bravissimo Giacomo che ha risolto il problema in brevissimo tempo con un'ottimo risultato! da ricontattare sicuramente se dovessi averne anc...

Antennista elettricista

Elettricista generico a Ciampino
scritto da Cristian V il 20/11/2017
Sono stati professionali, rapidissimi, e hanno risolto brillantemente il problema. Trattamento economico e giusto, mi hanno poi offerto un m...

Luca Gomiero

Rifacimento intonaco pareti a Treviso
scritto da Vukadinovic M il 20/11/2017
Che dire... non potevo fare una scelta migliore! Ho contattato Luca per l'isolamento di una terrazza e la dipintura interna di casa. Il lavo...

Birolini manutenzioni srl

Manutenzione o revisione caldaia a Bergamo
scritto da Mara I il 19/11/2017
Eccellente servizio, puntuale, preciso e professionale. Il preventivo è stato chiaro ed il tecnico molto corretto nella spiegazione e applic...

Bolzonella Andrea posa levigatura e restauro pavimenti e scale in legno

Lucidatura parquet a Dolo
scritto da Antonio M il 19/11/2017
Bolzonella Andrea, ottimo artigiano è un vero professionista del parquet, competente, serio, gentile e puntuale ha eseguito la lamatura, st...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Come funziona ProntoPro

Fai la richiesta
1

Fai la richiesta

Indica di che cosa hai bisogno in pochi click.
Confronta i preventivi
2

Confronta i preventivi

In poche ore riceverai fino a 5 preventivi personalizzati.
Scegli il professionista
3

Scegli il professionista

Scegli il professionista più adatto a te dopo aver confrontato le offerte e consultato i profili.