Quali elementi vanno presi in considerazione per avere un pc adatto alle proprie esigenze?

In questo articolo vedremo quali sono i vantaggi del comprare un computer personalizzato e quali elementi determinano la potenza di un pc.

pc

Quali sono i vantaggi dell’avere una configurazione personalizzata per il proprio computer?

Questa è una bellissima domanda e, come si usa, ti ringrazio per avermela formulata. Sono quelli che lo rendono perfettamente adatto alle esigenze dell’utilizzatore. Banale come risposta? Eppure racchiude tutte le problematiche che giornalmente attanagliano e sfiancano chi ogni giorno accende il proprio computer senza che questo sia stato preventivamente personalizzato sia in fase d’acquisto (scelta accurata dei componenti in grado di soddisfare le aspettative di elaborazione desiderate), sia di messa in esercizio; ovvero tutti gli accorgimenti necessari affinché lo stesso sia facilmente utilizzabile dallo specifico utente. I risultati di questi vantaggi si evinceranno nella piena soddisfazione del cliente che non si ritroverà a porsi dubbi Amletici sull’informatica e all’idea di dover necessariamente diventare un programmatore per svolgere il proprio lavoro o semplicemente utilizzarlo per scopi ludici.

Quali componenti determinano la “potenza” di un pc?

Quanto tempo abbiamo a disposizione? Va bene….. genericamente la pubblicità attira all’acquisto mettendo in evidenza i vari processori, la capacità dell’hard disk, la memoria ram installata. Tutti componenti che possono deludere le aspettative di performance quando ci si basa unicamente sulle sigle e non si verifica la tecnologia degli stessi. I processori pur mantenendo la stessa sigla, a ben guardare si differenziano macroscopicamente per “generazioni”; gli hard disk oltre all’aumentata capacità di archiviazione hanno tecnologie con tempi di risposta che permettono di rivitalizzare computer che potrebbero sembrare in fine vita; i processori video estremamente importanti non solo per la memoria installata ma anche per le certificazioni ad esse attribuite per i programmi che si andranno ad utilizzare. Considerando anche solo questo la scelta dei restanti componenti sarà verso motherboard in grado di supportare queste tecnologie.

Chi sono i vostri clienti e quali sono le loro esigenze?

Per scelta aziendale abbiamo preferito non dedicarci ad una singola area d’interesse prediligendo invece l’analisi e la cura delle richieste che il mercato e i clienti ci presentano costantemente. Spaziamo quindi dal privato al professionista, daIle attività commerciali alla pubblica amministrazione. Il buon lavoro fa si che il cliente ci identifichi come riferimento informatico e da qui l’unico limite è l’immaginazione; le esigenze sono tutte orientate al problem solving, questo ci impegna costantemente nella ricerca e nell’aggiornamento.

Cos’è la fattura PA?

E’ l’emissione in formato elettronico della fattura verso la Pubblica Amministrazione entrata in vigore da marzo 2015. Sono interessate tutte le figure che fornendo beni e servizi alla PA devono emettere documenti di pagamento non più per via cartacea ma attraverso sistemi che rispettano le reference dettate dall’AgID (Agenzia per l’Italia Digitale). Si possono adottare diverse soluzioni, la più semplice è completamente gestita via browser accedendo ad un pannello che consente la compilazione, spedizione e stato delle fatture. A seconda del servizio a cui si aderisce si ha in automatico anche la conservazione sostitutiva per 10 anni delle fatture emesse. Per chi ha la necessità di emettere fatture con numerose voci e in quantità notevole, è preferibile optare per un gestionale di fatturazione e magazzino che integri la gestione delle fatture alla P.A.

Si ringrazia Stefano Sequi per aver risposto alle nostre domande e se volete ulteriori informazioni potete rivolgervi alla Micro & Drive srl

Condividi l'articolo: