Come sopravvivere ai saldi estivi? I consigli della personal shopper

Pubblicato il 5 luglio 2018 da Lorenzo Zatini
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin

Saldi al via anche quest’anno e per le strade si comincia già a respirare un’atmosfera adrenalinica da “corsa all’ultimo sconto“. Se sai già che la caccia all’ultimo modello e il desiderio di trasformarti per un giorno in Rebecca Bloomwood di “I Love Shopping” si impadroniranno di te, ricordati che sono tante le insidie che potresti trovarti di fronte, dalla coda infinita all’ingresso del negozio al caos incontrollato che rischia di farti impazzire (ma alla fine, non è anche questo il bello dei saldi?).

Hai bisogno di un Professionista?
Richiedi un Preventivo Gratis

Per aiutarti a sopravvivere alla prossima stagione di saldi e scegliere meglio lo stile e le tendenze che dovresti ricercare nei prossimi giorni, abbiamo chiesto a Giovanna Vitacca, personal shopper e consulente d’immagine su ProntoPro, di rispondere ad alcune domande che, almeno una volta nella vita, tutti si sono fatti (pure i mariti disperati per le domeniche al centro commerciale!).

Giovanna, grazie mille per la tua disponibilità!
Togliamoci subito una curiosità: è possibile rifarsi il guardaroba durante i saldi con meno di 1000€?

Assolutamente sì.

L’aspetto fondamentale è affrontare i saldi con razionalità e non in preda alla frenesia dell’acquisto a tutti i costi perché nel secondo caso farsi prendere la mano è un attimo e di conseguenza succede di spendere molto di più di quanto ipotizzato.

Bisogna partire dal proprio guardaroba, osservarlo e verificare cosa davvero ci serve, fare un elenco dei capi che mancano per arricchire i nostri outfit e quindi fare scouting dei brand/modelli che fanno al caso nostro. In questo modo si acquista a colpo sicuro.

Quali sono i trend da tenere sott’occhio per i prossimi saldi?

La regola è sempre acquistare capi ‘evergreen’ quindi non soggetti alla stagionalità, ma riutilizzabili anche gli anni successivi.

Che senso ha comprare qualcosa che si è visto nelle riviste della stagione corrente e indossarlo l’anno dopo? Chi conosce la moda capirà immediatamente che state sfoggiando con orgoglio qualcosa che di fatto è ‘datato’.

Il consiglio è puntare su capi che non sono particolarmente connotabili e che possano avere una vita di almeno 3-4 stagioni.

Faccio un esempio. Quest’anno va di moda il pvc, il plexiglass per borse, sandali, abiti… Siamo sicuri che andrà di moda anche la prossima estate? Non ci scommetterei.

Piuttosto puntiamo su una bella borsa in paglia, anche vintage!

Parlo ovviamente dell’utente medio che ha a disposizione un certo budget per lo shopping.

Ovvio che chi può permettersi di acquistare un paio di scarpe di Chanel va oltre il tema del trend di stagione, ma queste persone non prendono nemmeno in considerazione di comprare qualcosa in saldo. Lo acquistano appena lo vedono sulle passerelle!

Se poi c’è chi vuole a tutti i costi essere ‘sul pezzo’ e indossare qualcosa in plexiglass allora il mio consiglio è: non spendete troppo!

Comprate qualcosa di particolare, di non blasonato (per non cadere della trappola del ‘wanna be…’ e del ‘questo modello era di moda lo scorso anno’), ma che in qualche modo parli di voi, che sia interprete della vostra personalità.

Guardaroba sistemato: è il momento di una nuovo foto profilo!
Trova un Fotografo

Come si può fare a non farsi fregare dai saldi?

Si dice che l’informazione è potere e in fondo è così, in ogni situazione.

Anche per affrontare il periodo dei saldi è importante essere informati, sulle collezioni della stagione, sui prezzi medi dei capi e degli accessori.

Solo in questo modo si può essere certi di fare dei buoni acquisti e non farsi prendere in giro da chi utilizza i saldi per svuotare i magazzini e proporre prodotti ormai obsoleti.

Oggi per essere informati non ci vuole molto.

Il web è una grande risorsa non solo per acquisire know how ma anche per fare delle comparazioni tra prezzi, modelli e arrivare così preparati e consapevoli di ciò che si vuole acquistare.

Che consigli daresti a un cliente per sopravvivere ai primi giorni di saldi?

Io non ho mai amato le code davanti ai negozi. Aspetto sempre qualche giorno prima di girare per saldi, quando la situazione di stabilizza, c’è un flusso gestibile e – soprattutto – si può guardare i capi esposti senza sgomitare.

So che molti si affrettano perché temono di non trovare il capo che cercavano, la taglia… ma chi vive questa sensazione non ha bisogno di consigli sulla sopravvivenza.

Queste persone amano proprio il bagno di folla, le code, il mood del periodo. Ci sono gruppi di amiche che organizzano viaggi su misura per vivere l’esperienza dei saldi.

Alla fine è come vivere un’avventura!

Meglio comprare online e provare a casa, oppure sopportare le code davanti ai negozi?

Come dicevo prima è molto soggettivo. Chi sceglie di fare la coda è perché vive il momento dei saldi in modo totale, conscio che per accedere al super sconto devi fare qualche sacrificio.

Personalmente preferisco l’online, più veloce, più pratico. Ma certamente amo andare in negozio per respirare l’atmosfera, non tanto dei saldi, ma del mondo emozionale del brand.

Non è questione di cosa è meglio, perché entrambe le opzioni hanno i loro vantaggi, è proprio questione di attitudine del singolo individuo.

Quello che posso consigliare è di utilizzare l’online come fonte di informazione anche se poi decidiamo di andare in negozio. In questo modo non si è sopraffatti dall’euforia dello shopping compulsivo ma si entra in negozio con le idee già chiare su ciò che si vuole e sul budget da investire.

Si può spendere poco, ma bene? Se sì, come?

Prima accennavo al fatto che molti negozi sfruttano il momento dei saldi per svuotare i magazzini.

Ora, se i magazzini sono di brand che propongono prodotti di qualità e modelli evergreen, allora questa può essere l’occasione per acquistare in modo intelligente e spendendo davvero poco.

Un tubino nero non è soggetto alla stagionalità. Se ne troviamo uno di marca, con un buon balance tra qualità (della manifattura, delle materie prime) e del prezzo allora è un’occasione da non farsi scappare!

Un’ultima domanda: c’è qualcosa a cui non si può rinunciare in nome del prezzo basso?

Alla qualità. Inutile riempire l’armadio di capi da 20 euro di bassa qualità che dopo due lavaggi sono da buttare via. Certo la varietà consente di cambiare ‘pelle’ ogni giorno, ma a vantaggio di cosa?

Oltre allo spreco, io pongo l’accento anche sul tema dello stile.

Per avere uno stile personale unico non c’è bisogno di avere armadi straripanti.

Pochi capi, ma buoni e identificativi della nostra identità.

Si deve ragionare in ottica di capsule wardrobe, dove con 15/20 capi da abbinare tra loro si può dar vita a quasi il doppio degli outfit.

In questo può essere utile affidarsi a una Consulente di Immagine che ci aiuta a scoprire quale è il proprio stile, a identificare i capi must have per valorizza la figura, a comprendere quali sono i coliri che ci donano più luce.

Avere maggiore consapevolezza del proprio stile e quindi di quello che dovrebbe essere il nostro guardaroba ideale permette di vivere il momento dei saldi come molto meno stress e facendo davvero degli affari.

Hai bisogno di una Consulente di Immagine?
Richiedi un Preventivo Gratis

Chi è Giovanna Vitacca

Giovanna Vitacca è la prima Business Style Coach in Italia, una nuova figura professionale che coniuga una forte specializzazione nell’area della comunicazione con altrettanta competenza ed esperienza nell’ambito della consulenza di immagine.

Nel suo ruolo Giovanna Vitacca accompagna liberi professionisti, titolari di piccole realtà imprenditoriali, manager e dipendenti di grandi aziende in un percorso di Personal Branding che ha come obiettivo allineare forma e sostanza, ovvero rendere coerente l’immagine personale – look compreso – con il proprio ruolo professionale.


Sei un Libero Professionista o un’Azienda di Servizi ?

Iscrivendoti gratis alla nostra piattaforma, ricevi richieste di lavoro da clienti nella tua zona!

La registrazione ti garantisce una pagina personale online visibile da migliaia di potenziali clienti. Non c’è nessun abbonamento né costo fisso. Soltanto se e quando decidi di rispondere ad una richiesta di lavoro che ti interessa, avrai un costo minimo chiaramente esplicitato.

Iscriviti gratis

Condividi l'articolo:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin
Pubblicato il da Lorenzo Zatini
Postato in: Il tuo tempo libero
Articoli correlati:

CODICI E CODICILLI - Madrelingua traduttrice, proofreader, ed insegnante di inglese e italiano

Traduzioni a Firenze
scritto da Roberto S il 20/11/2017
Mi sono avvalso di Eleonora Harris per la traduzione in inglese del nostro sito web aziendale. Oltre all'indubbia capacità tecnica ho potuto...

GS di Simonelli Giacomo

Idraulico a San Secondo Parmense
scritto da Maddalena B il 20/11/2017
Bravissimo Giacomo che ha risolto il problema in brevissimo tempo con un'ottimo risultato! da ricontattare sicuramente se dovessi averne anc...

Antennista elettricista

Elettricista generico a Ciampino
scritto da Cristian V il 20/11/2017
Sono stati professionali, rapidissimi, e hanno risolto brillantemente il problema. Trattamento economico e giusto, mi hanno poi offerto un m...

Luca Gomiero

Rifacimento intonaco pareti a Treviso
scritto da Vukadinovic M il 20/11/2017
Che dire... non potevo fare una scelta migliore! Ho contattato Luca per l'isolamento di una terrazza e la dipintura interna di casa. Il lavo...

Birolini manutenzioni srl

Manutenzione o revisione caldaia a Bergamo
scritto da Mara I il 19/11/2017
Eccellente servizio, puntuale, preciso e professionale. Il preventivo è stato chiaro ed il tecnico molto corretto nella spiegazione e applic...

Bolzonella Andrea posa levigatura e restauro pavimenti e scale in legno

Lucidatura parquet a Dolo
scritto da Antonio M il 19/11/2017
Bolzonella Andrea, ottimo artigiano è un vero professionista del parquet, competente, serio, gentile e puntuale ha eseguito la lamatura, st...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Come funziona ProntoPro

Fai la richiesta
1

Fai la richiesta

Indica di che cosa hai bisogno in pochi click.
Confronta i preventivi
2

Confronta i preventivi

In poche ore riceverai fino a 5 preventivi personalizzati.
Scegli il professionista
3

Scegli il professionista

Scegli il professionista più adatto a te dopo aver confrontato le offerte e consultato i profili.