Cerchi uno Chef a domicilio?

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

Cerchi uno Chef a domicilio?

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

San Valentino in casa? Ecco 3 ricette per stupire il tuo partner

Come ogni anno le coppie si preparano a festeggiare San Valentino. Per trascorrere una serata speciale, perché non godersi una romantica cena a lume di candela? Lo chef Luca Pizzocheri ci consiglia 3 ricette per rendere magica questa giornata e stupire il proprio partner!

1. Gamberi rossi crudi e cotti, pomodoro arrosto, melanzane e Campari

Ingredienti per due persone

6 gamberi rossi di Mazara del Vallo

1 melanzana

2 pomodori marinda

mezzo bicchiere di Campari

1 cucchiaio di zucchero

Preparazione

  1. Tagliate la melanzana a pezzi piuttosto grandi e disponete i pezzi su una teglia da forno, condite con abbondante olio extra vergine, sale e pepe; infornate per 45 minuti a 180 gradi;
  2. Immergete i pomodori per 20-30 secondi in acqua portata a bollore, scolateli in acqua fredda per bloccare subito la cottura; ora riuscirete a spellarli molto agevolmente. Tagliateli in quattro ed eliminate la polpa interna. Piastrate i pezzi di pomodoro in una padelle rovente per circa un minuto;
  3. Per la riduzione di campari, fate sobbollire mezzo bicchiere di Campari con un cucchiaio di zucchero fino ad ottenere una consistenza sciropposa;
  4. Pulite tre gamberi per persona: due scottateli brevemente da ambo i lati in padella, con il restante gambero realizzate una tartare e condite con sale pepe e la scorza del lime;
  5. Impiattate al centro del piatto due pezzi di melanzana e due di pomodoro, adagiatevi sopra due gamberi cotti e a lato la tartare di gambero crudo. Decorate con qualche goccia di riduzione di Campari.

Hai bisogno di un Professionista per la tua casa? Trovalo su ProntoPro!

Cerca Professionista

2. Risotto al nero di seppia, gamberi rossi di Mazara del Vallo e lime

Ingredienti per due persone

140 g di riso Carnaroli

6 gamberi rossi di Mazara del Vallo

1 noce di burro

1 costa di sedano

mezza carota

mezza cipolla

1 cucchiaio di nero di seppia

Preparazione

  1. Pulite i gamberi per bene e fate tostare i carapaci in una pentola con un filo d’olio, sedano, carota e cipolla. Quando si inizia a sentire odore di tostato (quasi bruciato) aggiungete abbondante ghiaccio e acqua; la reazione con il freddo aiuterà a estrapolare tutti i sapori. Portare a bollore e lasciare cuocere;
  2. Per la maionese di gamberi, frullate con l’aiuto di un frullatore ad immersione le teste dei gamberi aggiungendo olio extra vergine a filo (poco alla volta) finché si ottiene una specie di maionese. Passatela al colino a maglia fine per eliminare tutti i residui della testa dei gamberi. Si otterrà una salsa liscia e profumata, una vera e propria essenza di gamberi. Salate a piacere;
  3. Iniziate tostando il riso un minuto a fiamma alta in una pentola a secco (senza olio né soffritto). Quando inizierà a sfrigolare aggiungete il brodo ben caldo fino a coprire il riso. Aggiungete brodo poco alla volta ogni volta che vedete che il riso si sta asciugando. Fermatevi quando il riso è ancora bello al dente; spegnete il fuoco e aggiungete una noce di burro o di olio evo se preferite. Mantecate mescolando energicamente per uno o due minuti finché il riso risulterà cremoso. Se vedete che è troppo asciutto aggiungete qualche cucchiaio di brodo;
  4. Variante: a metà cottura è possibile aggiungere un cucchiaino di nero di seppia che conferirà un buon profumo e soprattutto un bel colore nero che contrasta con il rosso dei gamberi.

3. Tortino al cioccolato con cuore fondente e lamponi

Ingredienti per 8 tortini

300 g 200g di cioccolato fondente 70%

180 g di burro

160 g di zucchero

4 uova

40 g di farina

8 Lindt d’or del gusto che preferite

cacao amaro in polvere

zucchero a velo

Preparazione

  1. In un unico recipiente sciogliete cioccolato e burro per un paio di minuti in microonde, mescolate per fare unire i due ingredienti ottenendo una crema liscia. Incorporate al composto di cioccolato un uovo alla volta, utilizzando un cucchiaio, non una frusta per non incorporare aria. Aggiungete zucchero e la farina setacciata. Amalgamate il tutto per ottenere un composto omogeneo;
  2. Aiutatevi con un pennello da cucina, imburrate gli stampini e cospargete all’interno cacao in polvere; questo farà in modo che l’impasto non si attacchi agli stampini;
  3. Riempite gli stampini fino a 3 quarti. Inserire al centro dello stampino il Lindt d’or facendo attenzione che non fuoriesca dall’impasto.
  4. Infornate per circa 15 minuti a 180 gradi. I tortini si possono congelare crudi e cuocerli da congelati all’occorrenza; occorrano solamente 5 minuti di cottura in più.

ARTICOLO SCRITTO DA

Lo Staff di ProntoPro

Redazione

Hai bisogno di un Professionista per la tua casa? Trovalo su ProntoPro!

Cerca Professionista