Sei ottimi consigli per organizzare un matrimonio Low Cost

In questo articolo Manuel Montagnini ci dirà come organizzare un matrimonio low cost senza dover dilapidare il patrimonio di famiglia.

matrimonio low cost

Sposarsi è il sogno di quasi tutte le donne che per un giorno vorrebbero indossare l’abito bianco e vivere una favola con il loro futuro marito.

Come stilare un budget per il matrimonio è uno delle prime cose da tenere in considerazione prima di organizzare il vostro wedding day, il giorno delle proprie nozze.

Con i tempi che corrono pianificare un “business plan” è fondamentale per non trovarsi al verde e poi essere costretti a rinunciare al proprio sogno. Negli anni precedenti era stata fatta una statistica, in Italia, dove venne stabilito che un matrimonio costava mediamente 27 mila euro.

Si spende di più al Sud, quasi il doppio, mentre al Nord si spendono circa 7 mila euro in meno.

Le persone si sposano sempre più tardi oppure si sposano prima, al comune,col rito civile e poi successivamente rinnovano la promessa di matrimonio con rito religioso e bimbi a seguito. Questo è un altro motivo per il quale sta diventando sempre più importante spendere il meno possibile per sposarsi, anche se recenti notizie affermano che sono in aumento le richieste di prestiti bancari per sposarsi.

Per un matrimonio Low Cost i consigli possono essere i seguenti:

  • Utilizzate un gruppo WhatsApp o una e-mail al fine di annunciare il matrimonio in maniera digitale e senza spendere soldi per inutili inviti;
  • Utilizzate fiori di stagione o fiori economici che il vostro negozio di fiori vi saprà proporre (non utilizzate rose rosse se il matrimonio è a febbraio);
  • Create delle liste nozze in accordo con il vostro fornitore (Agenzia Viaggi, Fotografo, etc..) Calcolate le seguenti spese: abiti, fiori, musica, auto, foto, bomboniere…
  • Per quanto riguarda l’abito, perché sceglierne uno dell’ultima collezione? si può sempre prendere un abito di una collezione precedente, e se siete disposte a rinunciare al “possesso” dell’abito potete sempre affittarlo. Ultimamente esistono dei siti online che vi permettono di affittare l’abito delle proprie nozze, di conseguenza indossare un Vera Wang risulterà molto più economico che comprare un vestito in saldo in un negozio medio.
  • Per risparmiare sulle foto del matrimonio, potete rivolgervi ai vostri amici, poi successivamente potete usare dei siti internet specializzati in composizioni di album-libro.
  • Per organizzare il viaggio di nozze, rivolgetevi alle agenzie on-line  affinché vi trovino un soggiorno low cost, se volete qualcosa in più perché non creare una lista nozze?

Cosa fare se il numero degli invitati supera il centinaio?

Se gli invitati superano il centinaio, la maggior parte del proprio budget se ne andrà nella location.

Per risparmiare, oltre ad applicare i consigli che vi ho già dato, potete ricorrere al fai-da-te sia per le bomboniere che per gli inviti del vostro matrimonio. Potete fabbricare gli inviti utilizzando cartoncini che le vostre stampanti possono supportare, potete anche usare la carta di riso o quella di cotone che potete facilmente  trovare nelle migliori cartotecniche. La stessa carta può essere utilizzata anche per le copertine dei libretti della cerimonia, magari con scritte realizzate ad acquarello. Oggi risparmiare fa tendenza e valorizza tutto ciò che prima poteva essere “povero”. Iniziate dal numero di invitati. Non invitare gli zii e cugini di secondo o terzo grado, invitate solo chi vi è più caro, per gli altri ci sono pur sempre i confetti.

Per quanto riguarda la location invece che optare per una location da sogni ( castelli, ville, etc…), dove oltre al servizio di catering paghi anche l’affitto giornaliero dell’ambiente, potete optare per un ristorante, agriturismo, trattoria dove a metà del  prezzo avete un ricco menù, bevande incluse e magari anche dei giardini per le foto.

Si ringrazia la Fioreria Sarmeola per il tempo che ci ha dedicato.

Le foto sono tutte di proprietà della Fioreria Sarmeola.

Condividi l'articolo: