La tua casa

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

La tua casa

Richiedi preventivi gratis

Cerca Professionista

Tende e tappeti: accessori immancabili per arredare al meglio la casa

Parliamo di come arredare al meglio la nostra casa con tende e tappeti grazie all’esperienza dell’azienda Ambienti.

tende

Ci racconti la storia di Ambienti? Quali sono i servizi principali che offre?

Ambienti è il nuovo volto di Casa della Tenda. Dopo 50 anni di attività era arrivato il momento di adeguarsi ai tempi.

Casa della Tenda nasce infatti nel 1966 per volere di Antonino Damiani che, grazie alla forza della conduzione familiare, è riuscito ad affermarsi come leader nel settore tessile.
Infatti oggi Ambienti tratta prettamente tessuti da interni, tendaggi e tutto ciò che gli ruota intorno come, ad esempio, i parati coordinati ed i tappeti.
Non è finita qui, perché Ambienti offre anche un reparto tecnico: Pergotende, tende da sole, infissi, grate di sicurezza e zanzariere.

I clienti vengono accompagnati dall’inizio alla fine grazie al servizio di consulenza del nostro interior designer in sede, completamente gratuito.

Parliamo di tendaggi interni. Quali sono i tessuti e gli stili che vanno di più nel 2017?

Per parlarne è necessario fare una distinzione geografica: quello che va in Italia e quello che è di tendenza nel resto dell’Europa.

In Italia, chi non ha troppe pretese, opta per l’ormai inflazionato Shabby Chic, caratterizzato da tessuti leggeri in fibre naturali, come il cotone o il lino. E’ preferito in tinte monocromatiche dei colori della terra, primi fra tutti: il bianco ed il tortora. Il montaggio è per la maggior parte delle volte tradizionale, morbido ed a filo terra. Per i più audaci la scelta ricade sul montaggio a pacchetto, il quale conferisce più rigore all’ambiente.

A dettare lo stile in Europa in fatto di tessuti è la fiera a Chelsea durante la Design Week di Londra: accanto ai tradizionali tessuti con stampe floreali in stile Sanderson, per la maggiore va il rigoroso ma colorato stile scandinavo; comunque tutti in versione pesante.

Quali sono gli elementi da tenere in considerazione per scegliere il tappeto più adatto al proprio ambiente?

In realtà non sono molti, è prettamente una questione di gusto personale.

Bisogna sicuramente tener conto dello spazio, il tappeto deve essere ben proporzionato all’ambiente dove viene collocato: se troppo piccolo rischia di sembrare uno scendiletto, se troppo grande avremmo l’effetto moquette.
Se si hanno particolari allergie è consigliabile scegliere un tappeto a pelo corto ed in fibre particolari, come la seta vegetale.

Offrite un servizio di consulenza. Come aiutate il cliente in questa fase?

Assolutamente si, è la parte più importante del nostro lavoro: capire ciò che vuole il cliente e realizzarlo concretamente.
Il punto di partenza è sicuramente un sopralluogo, dopodiché si passa alle prime proposte. Bisogna entrare nella psicologia dell’acquirente, capirlo, poiché non è facile esprimersi riguardo a qualcosa che non si cambia tutti i giorni, come le tende a casa.

Che consigli dareste per creare un soggiorno perfetto?

Il trucco? La luce! Una fonte luminosa a volte può arredare più di un complemento d’autore. Giocare con i diversi tipi di illuminazione: mixare una piantana con un abat jour o delle applique.

 

Ringraziamo Lorenzo Damiani di Ambienti per la gentile intervista concessa.


Hai bisogno di un Professionista per la tua casa? Trovalo su ProntoPro!

Cerca Professionista