Una gestione genuina della casa

Oggi ho avuto il piacere di intervistare Giorgia, writer e blogger, che ha una visione originale e genuina della gestione della casa. Leggete un po’!

Buongiorno Giorgia, ti va di presentarti ai nostri lettori?

Volentieri! Il mio nome è Giorgia, moglie e mamma di tre ragazzi, casalinga per scelta in eterno conflitto e lotta contro il tempo, le faccende e i calzini spaiati. Casalinga per scelta ma non disperata, che da anni vive controcorrente, spesso criticata per aver preferito la via più facile e priva di ostacoli, siete proprio sicuri che sia così?

Dopo aver lavorato per anni a tempo pieno ho ripreso possesso della mia vita e ho cercato di dare un senso diverso alla mia esperienza di ragioniera. In fondo quando lavoravo quadravo i bilanci mentre adesso devo far tornare i conti in casa, praticamente una sfida quotidiana per riuscire ad arrivare a fine mese!

Da oltre 10 anni gestisco il sito de La Casalinga Ideale, dove la parola “ideale” non sta per “perfetta”, ma per teorica, immaginaria, irreale. Due anni fa il libro, auto pubblicato, dedicato a tutte le donne, casalinghe o lavoratrici, che ancora cercano l’equilibrio perfetto casa-lavoro!

Di cosa si occupa lacasalingaideale.it?

L’intento è quello di sfatare una volta per tutte il mito leggendario delle casalinghe scialbe e trasandate.  Quindi ben vengano consigli e rimedi per ottimizzare il tempo, per sfaccendare meno e per apprezzare la casa e la famiglia in ogni sua sfaccettatura. Che siano i rimedi della nonna oppure la tecnologia sempre più avanzata, non importa, purché si possa avere la massima resa e pulizia ma con il minimo sforzo. Consigli e (s)consigli per gli acquisti, idee riciclo-riuso, rimedi salva-tempo e salva-spazio, ricette svuotafrigo, suggerimenti utili all’economia domestica e idee risparmio, e poi ancora giardinaggio, arredamento, viaggi lowcost.

E’ presente inoltre nel sito un’intera area download (gratis) da cui si possono scaricare pratici planner stampabili per gestire al meglio la casa e la famiglia, prospetti utili a piani di risparmio, simpatiche checklist to-do per ogni occasione: menu planner, feste e ricorrenze, lista delle cose da mettere in valigia, elenco medicinali, e tanto altro ancora!

Quali pensi siano le priorità a casa e come fare a gestirle?

Le priorità in casa si decidono di volta in volta. Io personalmente uso il metodo delle liste. Non un semplice elenco di cose da fare ma un’organizzazione mentale che poi mi aiuta a rispettare gli impegni, che siano domestici o lavorativi poco importa.

Settimanalmente scrivo i miei impegni su un quaderno. Ogni mattina decido di svolgere 3 delle cose più urgenti e importanti, se mi resta tempo passo ad altre cose scritte in elenco meno importanti ma pur sempre da fare. La sera posso spuntare la checklist riportando i compiti più urgenti per l’indomani. Per le faccende ho una routine giornaliera (letti, lavello, spolvero, pavimenti, sanitari, ecc), una settimanale (cambio biancheria da letto e da bagno, tappeti, infissi, vetri, balcone, ecc) e in agenda a rotazione appunto le cose da fare ogni tre/sei mesi come sbrinare il freezer, pulire le i lampadari, lavare le tende, ecc

Dopo tanti anni finalmente ho capito che non diventerò mai schiava della casa, anzi! Decido io quando e come pulire e se la polvere resta sulla tv per qualche giorno non mi farò prendere dal panico. Se viene qualcuno a trovarmi, troverà una casa pulita e disordinata…ops vissuta!)

Che consigli dai a chi è stanco del proprio arredamento e vorrebbe aggiornarlo senza spendere una fortuna?

Adoro spostare i mobili, mio marito un po’ meno ma mi asseconda! Ogni tanto fa bene “rinfrescare” la casa e cambiare la disposizione di un tavolo o di un mobile. Per chi vuole rinnovare un po’ l’arredo dico cambiate gli accessori come tende, cuscini, copridivani. Se le pareti di casa vi hanno stancato dipingetene una sola con un colore a contrasto. In cucina basterà acquistare una tovaglia nuova e una tenda in tinta.

Se il bagno è da ristrutturare e i rivestimenti sono “antichi” con poca spesa potrete renderlo più gradevole. Acquistate candele profumate e piante verdi. Anzi, prevedete dei quadri dalle cornici importanti o una piccola libreria. Per le camere prevedete un copriletto nuovo o un tappeto dai colori caldi e riposanti.

Ringrazio Giorgia, sempre molto gentile e invito tutti a visitare il suo blog: lacasalingaideale.it

Condividi l'articolo: