Viaggiatore, musicista e fotografo: ecco Marco Eclettico

Pubblicato il 30 Novembre 2016 da Matteo
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin

Abbiamo intervistato oggi un personaggio dalle mille sfaccettature: viaggiatore, musicista e fotografo. Ecco il racconto di Marco Eclettico!

fotografo

Ti definisci viaggiatore, musicista e fotografo. Raccontaci di te!

Mi piace viaggiare, vedere come è fatto il mondo. Allarga i miei orizzonti, ridimensiona i miei problemi. Da piccolo rimanevo incollato ai documentari di Quark, e solo molti anni dopo ho capito che potevo andare di persona a vedere quei luoghi apparentemente irraggiungibili. La fotografia è una passione che viene di conseguenza. All’inizio non scattavo alcuna foto, mi sembrava riduttivo, se non del tutto inutile. Poi ho cambiato idea, e ora adoro catturare alcuni aspetti dei Paesi dove viaggio, portando con me un ricordo.

La musica invece mi accompagna da quando, bambino, ho iniziato a studiare il violino. Non sono stato molto costante. Ho smesso dopo pochi anni e poi, più avanti, ho iniziato a studiare la chitarra elettrica. Sono diventato solista di una band e credevo che il rock duro fosse l’unica musica possibile. Ma la vita è strana e alla fine sono tornato alle origini, scoprendo tra l’altro che Beethoven è molto più rock dei Metallica. Ora suonare in una grande orchestra è la mia soddisfazione musicale più grande.

In qualità di viaggiatore, qual è un viaggio che raccomanderesti a tutti di fare e perchè?

Me lo chiedono tutti e non ho risposta. Non si può mettere a confronto un viaggio nella natura selvaggia con un viaggio a contatto con la gente. E se fosse possibile per me stilare la classifica dei viaggi più belli, quella varrebbe soltanto per me e non per altri. Dipende da cosa si cerca, dallo stato emotivo in cui ci si trova. Io a volte sento il bisogno di essere in contatto con la gente, di mischiarmi il più possibile con la vita locale, mentre a volte sento il desiderio di natura incontaminata e selvaggia. L’unico consiglio che posso dare è quello di seguire l’istinto e partire, per tirare le somme alla fine.

Come musicista cosa pensi dello scenario musicale attuale?

Personalmente non sono più aggiornato su quello che succede nel mondo musicale. Sono tornato indietro di secoli, al barocco e al classico/romantico che sono i miei periodi preferiti. Però considero una grande fortuna non avere solo la musica classica, e potere ascoltare jazz, blues, rock. Mi piace molto poi curiosare nelle varie musiche popolari, una risorsa straordinaria per la musica.

Oggi una parte della musica si è trasformata in una grande industria che deve produrre, consumare, e rottamare “musica” per passare alla successiva. La musica è diventata un qualunque prodotto usa e getta. Spero che in tutto questo ci sia sempre qualcuno che invece continui a produrre qualcosa di artistico.

Infine in ambito fotografico quali generi preferisci? Cosa ti piace esprimere tramite la fotografia?

In genere fotografo quando viaggio. Mi piace molto fotografare la gente. Nei viaggi nella natura cerco di catturare la bellezza che mi trovo davanti. Io parto dal presupposto che la fotografia non è realtà, non è nemmeno oggettiva, e va accettata così per quello che è. Catturo quello che mi colpisce, un paesaggio, un volto, un dettaglio. Piccoli frammenti, che sono solo una piccola parte del tutto. La parte che m’interessa mostrare.

Ho studiato la tecnica per non essere limitato dal non conoscerla, ma non mi voglio spingere verso purismo della perfezione dell’immagine. Per me la fotografia deve generare emozione. Uno scatto, se possibile, mi deve fare rivivere quello che avevo provato dal vivo. Quindi utilizzo anche la post produzione in quell’ottica. Quando ci riesco, mi sento soddisfatto.

Ringraziamo Marco per aver condiviso con noi la sua esperienza. Per saperne di più visitate il suo sito www.marcoeclettico.com

Condividi l'articolo:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin
Pubblicato il da Matteo
Postato in: Il tuo tempo libero
Articoli correlati:

CODICI E CODICILLI - Madrelingua traduttrice, proofreader, ed insegnante di inglese e italiano

Traduzioni a Firenze
scritto da Roberto S il 20/11/2017
Mi sono avvalso di Eleonora Harris per la traduzione in inglese del nostro sito web aziendale. Oltre all'indubbia capacità tecnica ho potuto...

GS di Simonelli Giacomo

Idraulico a San Secondo Parmense
scritto da Maddalena B il 20/11/2017
Bravissimo Giacomo che ha risolto il problema in brevissimo tempo con un'ottimo risultato! da ricontattare sicuramente se dovessi averne anc...

Antennista elettricista

Elettricista generico a Ciampino
scritto da Cristian V il 20/11/2017
Sono stati professionali, rapidissimi, e hanno risolto brillantemente il problema. Trattamento economico e giusto, mi hanno poi offerto un m...

Luca Gomiero

Rifacimento intonaco pareti a Treviso
scritto da Vukadinovic M il 20/11/2017
Che dire... non potevo fare una scelta migliore! Ho contattato Luca per l'isolamento di una terrazza e la dipintura interna di casa. Il lavo...

Birolini manutenzioni srl

Manutenzione o revisione caldaia a Bergamo
scritto da Mara I il 19/11/2017
Eccellente servizio, puntuale, preciso e professionale. Il preventivo è stato chiaro ed il tecnico molto corretto nella spiegazione e applic...

Bolzonella Andrea posa levigatura e restauro pavimenti e scale in legno

Lucidatura parquet a Dolo
scritto da Antonio M il 19/11/2017
Bolzonella Andrea, ottimo artigiano è un vero professionista del parquet, competente, serio, gentile e puntuale ha eseguito la lamatura, st...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Come funziona ProntoPro

Fai la richiesta
1

Fai la richiesta

Indica di che cosa hai bisogno in pochi click.
Confronta i preventivi
2

Confronta i preventivi

In poche ore riceverai fino a 5 preventivi personalizzati.
Scegli il professionista
3

Scegli il professionista

Scegli il professionista più adatto a te dopo aver confrontato le offerte e consultato i profili.