Visitare l’isola di Koh Samui, la seconda più grande della Thailandia

Pubblicato il 14 Giugno 2019 da ProntoPro
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin

L’isola di Koh Samui è una delle isole più grandi della Thailandia, la seconda dopo Phuket. Rimasta sconosciuta fino all’inizio degli anni ’70, negli ultimi anni ha riscosso parecchio successo a livello turistico, divenendo molto popolare. L’isola ha un aeroporto proprio, gestito da Bangkok Airways e un folto servizio di traghetti che la collegano alle diverse province o isole della Thailandia. Per questo motivo, è possibile raggiungerla con estrema facilità nell’ottica di una vacanza.

viaggio tailandia

Quando andare a Koh Samui?

Sull’isola thailandese il clima è molto umido e le temperature si aggirano sempre intorno ai 30 gradi. Si possono però identificare dei periodi in cui è più conveniente visitarla, facendosi guidare dalle stagioni. A Koh Samui possiamo identificare 3 stagioni:

  • La stagione asciutta, che va da Dicembre a Febbraio, le temperature si abbassano, piove molto poco e il mare è calmo. Questo è il periodo migliore per visitare l’isola.
  • La stagione calda, che va da Marzo a Settembre, contraddistinta da temperature molto alte e piogge serali più frequenti rispetto ad altri periodi.
  • Da Settembre a Novembre, invece, l’isola thailandese si trova in piena stagione delle piogge. In questo periodo piove tutti i giorni e il vento è abbastanza forte. Questo è senz’altro il periodo peggiore per visitare Koh Samui.,a cui si può fare riferimento quando si vuole organizzare un viaggio a Koh Samui.

Uno degli aspetti più rilevanti è senza dubbio al clima ma esistono anche altri fattori da tenere in considerazione nel caso in cui si desiderasse pianificare un viaggio in Thailandia. Per fortuna sono molti i siti online, come Viaggiothailandia.it, a cui si può fare riferimento quando si vuole organizzare un viaggio a Koh Samui.

Quali trasporti usare a Koh Samui

Per spostarsi sull’Isola di Samui ci sono 3 opzioni: la prima fra tutte è la moto. Se si possiede la patente di guida è il metodo più comodo nonché il più conveniente: basta noleggiarne una per riuscire a vedere i principali punti turistici dell’isola in un solo giorno raggiungendoli rapidamente e con facilità. Un’altra opzione sono i Sawngthaews, mezzo diffuso per l’isola, ossia un furgone con dei sedili sul retro. Il vantaggio economico rispetto al taxi è pari alla metà del prezzo per passeggero; conviene infatti optare per tale noleggio in caso si viaggiasse in gruppo o famiglia. Quindi se si è in 3 o 4 persone sarà sicuramente più vantaggioso girare l’isola a bordo di un sawngthaews invece di prendere un taxi, che è un altro modo in cui ci si può spostare su Samui.

viaggio koh samui

Cosa vedere a Koh Samui

Koh Samui offre moltissime cose da fare, attrazioni da visitare da soli o in compagnia per rendere la vacanza in Thailandia più divertente e avventurosa. Come prima cosa è doveroso segnalare il santuario del Grande Buddha, situato sulla costa nord. Si tratta del monumento più famoso dell’isola, con dimensioni così imponendo da renderlo visibile persino a chilometri di distanza. Nelle vicinanze ci sono molti altri piccoli Buddha che fanno da cornice.

Per gli amanti della natura, un’escursione immancabile va effettuata presso l’incantevole Parco Marino Nazionale di Angthong, costituito da un arcipelago di 42 isole e montagne di calcare, con spiagge di sabbia bianca, foreste di mangrovie, cascate, grotte e laghi da esplorare. Vale la pena fare una lunga passeggiata e trascorrere una mattinata, un pomeriggio o anche un’intera giornata in un questa attrazione dell’isola di Koh Samui.

Per chi desidera visitare un posto molto particolare, consigliamo di andare a vedere il monaco mummificato di Wat Khunaram. I thailandesi rispettano e venerano i resti di quest’uomo che all’età di 50 anni decise di dedicarsi alla vita contemplativa, ponendo fino al proprio ritiro solo al momento della propria morte, quando aveva 79 anni. Protetto da una campana di vetro e mummificato nella posizione di uno scriba, si trova all’interno del tempio di Wat Khunnaram, importante simbolo della cultura thailandese e buddista.

Altra tappa che consente di vivere un’esperienza straordinaria è costituita dalle cascate di Na Muang, dove è presente una piscina naturale nella quale ci si può tuffare e godere della natura. Vale la pena raggiungere le colline per visitare il giardino segreto di Buddha, per godere di incredibili scorci sull’isola e sul mare. Attraverso la giungla e statue del Buddha lungo il percorso, si può risalire fino al punto di osservazione più alto, dove si trova anche una piscina.

Condividi l'articolo:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin
Pubblicato il da ProntoPro
Postato in: Il tuo tempo libero
Articoli correlati:

CODICI E CODICILLI - Madrelingua traduttrice, proofreader, ed insegnante di inglese e italiano

Traduzioni a Firenze
scritto da Roberto S il 20/11/2017
Mi sono avvalso di Eleonora Harris per la traduzione in inglese del nostro sito web aziendale. Oltre all'indubbia capacità tecnica ho potuto...

GS di Simonelli Giacomo

Idraulico a San Secondo Parmense
scritto da Maddalena B il 20/11/2017
Bravissimo Giacomo che ha risolto il problema in brevissimo tempo con un'ottimo risultato! da ricontattare sicuramente se dovessi averne anc...

Antennista elettricista

Elettricista generico a Ciampino
scritto da Cristian V il 20/11/2017
Sono stati professionali, rapidissimi, e hanno risolto brillantemente il problema. Trattamento economico e giusto, mi hanno poi offerto un m...

Luca Gomiero

Rifacimento intonaco pareti a Treviso
scritto da Vukadinovic M il 20/11/2017
Che dire... non potevo fare una scelta migliore! Ho contattato Luca per l'isolamento di una terrazza e la dipintura interna di casa. Il lavo...

Birolini manutenzioni srl

Manutenzione o revisione caldaia a Bergamo
scritto da Mara I il 19/11/2017
Eccellente servizio, puntuale, preciso e professionale. Il preventivo è stato chiaro ed il tecnico molto corretto nella spiegazione e applic...

Bolzonella Andrea posa levigatura e restauro pavimenti e scale in legno

Lucidatura parquet a Dolo
scritto da Antonio M il 19/11/2017
Bolzonella Andrea, ottimo artigiano è un vero professionista del parquet, competente, serio, gentile e puntuale ha eseguito la lamatura, st...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Come funziona ProntoPro

Fai la richiesta
1

Fai la richiesta

Indica di che cosa hai bisogno in pochi click.
Confronta i preventivi
2

Confronta i preventivi

In poche ore riceverai fino a 5 preventivi personalizzati.
Scegli il professionista
3

Scegli il professionista

Scegli il professionista più adatto a te dopo aver confrontato le offerte e consultato i profili.