Trova il tuo esperto.

Trova Psicologi a Cremona

Guarda i migliori 11 vicino a te


Come funziona ProntoPro

Confronta

Decine di Professionisti verificati sono pronti ad aiutarti

Scegli

Controlla prezzo, foto e recensioni.

Contatta

Scrivi ai Professionisti direttamente in chat.

Gratis e senza impegno.


Trova psicologo a Cremona

Dott. Mirco Carotti

10 recensioni

Sono uno Psicologo - Psicoterapeuta, iscritto all'Ordine degli Psicologi della regione Lombardia, n.8481 Dirigo la Scuola di specializzazione in psicoterapia di Cremona per Psicologi e Medici Sono uno specialista nella diagnosi e cura dei disturbi della personalità, principali responsabili dei di…

Psicologa psicoterapeuta, bambini,  adolescenti, adulti, coppie

Psicologa psicoterapeuta, bambini, adolescenti, adulti, coppie

Psicologo offre aiuto psicologico per persone che soffrono di attacchi di panico sintomi a Cremona. Vengono seguiti con cura anche casi di separazione e divorzio.

Psicologa Psicoterapeuta

Psicologa Psicoterapeuta

Psicologa Psicoterapeuta da vario tempo opera analizzando il rapporto di coppia a Cremona. Intervengono per una terapia di coppia con prezzi abbordabili.

Psicologa

Psicologa

Psicologa propone terapia di coppia per coniugi in crisi a Cremona. Segue, principalmente, persone che sofforno di ansia e di attacchi di panico sintomi.

Alessandro Panizza

Alessandro Panizza

Sono un giovane psicologo abilitato e praticante della professione, apprendista psicoterapeuta. Vivo e lavoro a Cremona ma offro anche sedute a domicilio a diversi kilometri di distanza in base alle necessità.

CD

Codignola Dr.Ssa Isabella Psicologa Psicoterapeuta: bicego

Codignola Dr.Ssa Isabella Psicologa Psicoterapeuta è uno psicologo professionista, consulente lavoro e anche psicologo online a Cremona. Disponibile per un primo colloquio

DS

Dott. Sonia Voltini selezione del personale a Cremona

Dott. Sonia Voltini aziende che cercano personale psicologia di coppia psicologo del lavoro a Cremona psicologia on line psicologia online consulenza psicologica

DM

Dr. Maffi Nicola consulente coppia a Cremona

Dr. Maffi Nicola e un studio di psicologo specializzato in terapie per problemi di coppia impotenza e riceve su appuntamento per rimedi per attacchi di panico a Cremona

DM

Dr. Maffi Nicola, separazione e divorzio

Lo psicologo professionista a Cremona, Dr. Maffi Nicola, esegue consulenze per ansia e attacchi di panico, che si manifestano a causa di traumi, e per separazione e divorzio, ed aiuta in caso di perdite ed abbandoni.

DM

Dr. Maffi Nicola: psicologo della zona

Il Dr. Maffi Nicola è uno psicologo esperto nella cura dell'ansia anticipatoria a Cremona e provincia. Organizza efficaci sedute per il trattamento degli attacchi di panico sintomi.

AE

Ansia e attacchi di panico a Cremona

Efficace terapia breve per il superamento di ansia e attacchi di panico a Cremona. Lo studio Grioni Dr.Ssa Antonella Psicologa presta inoltre professionale servizio di psicologia online.


Le risposte del Professionista alle tue domande

Le risposte del Professionista alle tue domande - Francesco Caruso - Psicologo a Cremona

Francesco Caruso - Psicologo a Cremona

Un'intervista con ProntoPro

Francesco Caruso, Psicologo e Psicoterapeuta. Orgogliosamente Pugliese, nato a Foggia nel 1982. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Psicologia Cognitiva nel 2009 all’Università degli studi “Gabriele d'Annunzio” di Chieti – Pescara con una tesi dal titolo “Psiconeuroendocrinoimmunologia: dallo stress al cancro". Successivamente si è specializzato in Psicoterapia Cognitivo – Comportamentale presso la Scuola “STUDI COGNITIVI”, sede di Modena, con una tesi dal titolo "L'utilizzo di tecniche ipnotiche in terapia cognitivo-comportamentale". Ha iniziato la sua formazione pratica nell'ambito della psicologia clinica durante gli anni di tirocinio e di collaborazione volontaria prima presso la Asl di Foggia (sotto la guida del dr. Michele Cusano) e, successivamente, presso gli Istituti Ospitalieri di Cremona. Nello specifico ha collaborato per anni con il CPS di Cremona (prima come Specializzando e, successivamente, come frequentatore volontario sotto la guida del dr. Roberto Pezone). Dal 2012 è stato assunto come psicologo (con funzioni di educatore) presso l'Istituto Ospedaliero “Fondazione Sospiro” sito in Sospiro (CR) e lavora in RSD ad alta protezione con persone adulte con disabilità intellettiva/autismo. Sin dagli ultimi anni di Liceo avevo ben chiaro in mente di voler svolgere una “professione d’aiuto”. Avendo da sempre avuto sin da bambino un profondo interesse per le scienze biologiche e avendo sempre subito il fascino della professione medica, la scelta sembrava esclusiva: “diventerà medico”. A questa certezza, poi, sono susseguite riflessioni di tipo personale riguardanti le sue attitudini: “Cavolo, medicina è lunga e molto difficile. Sarò in grado di farcela?”; “Però dopotutto ho sempre valorizzato le relazioni personali. Sono bravo a parlare e ad ascoltare, magari ho un talento!”; “Per come sta andando il mondo e per la quantità di stress che la gente accumula quotidianamente, lo Psicologo non può che essere la professione del domani!”. Alla fine di queste considerazioni ha fatto la sua scelta. Com'è andata? Nel suo percorso di studi ha potuto sfamare la sua passione per la clinica (psicologica) e per le neuroscienze; ha studiato dieci anni per arrivare a diventare Psicologo e specializzarsi in Psicoterapia; continua ad essere assolutamente convinto che la sua sia “la professione del domani” o così dovrebbe essere. Ma in Italia (differentemente da quanto avviene in altri paesi come, ad esempio, il Regno Unito) pare non si sia ancora capito. Cosa lo motiva oggi? Il constatare quanto bene si riesce a fare al prossimo grazie alla capacità di ascolto, al potere della parola e, last but not least, a competenze scientifiche. Ben inteso: il suo non è un discorso puramente altruistico. Sarebbe da ipocrita. Semplicemente, nel caso di Francesco, far del bene agli altri in scienza e coscienza lo fa stare bene. Lo fa sentire importante e utile. Così cerca di farlo al meglio che può.

Che cosa cura uno psicologo?

Uno “Psicologo”, non cura molto. Non ha competenze prettamente cliniche, soprattutto da un punto di vista tecnico e pratico. Generalizzando, è un professionista che studia da un punto di vista scientifico il pensiero dell’uomo, il suo mondo emotivo ed il modo in cui interagisce con l’ambiente circostante e con i suoi simili.Lo Psicoterapeuta, di contro, è uno Psicologo (con laurea magistrale) o un medico che ha affrontato un corso quadriennale di specializzazione post-lauream che lo ha abilitato al trattamento (non farmacologico, se Psicologo) dei vari disturbi psicologici e dei sintomi che li compongono.

Sono detraibili le spese per lo psicologo?

Lo Psicologo è un professionista sanitario. Pertanto, le sue prestazioni sono detraibili al 19%, a patto di effettuare i pagamenti con metodi “tracciabili” (POS, bonifico bancario, assegno). Altrimenti non sarebbe possibile comprovare l'effettivo trattamento ottenuto dal paziente.

Quale è la differenza tra psicologo e psichiatra?

Lo Psicologo è un professionista che ha conseguito una Laurea Magistrale in Psicologia e ha svolto un esame di stato atto all'abilitazione. Uno Psichiatra è un medico che, dopo l’abilitazione, ha conseguito una Specializzazione in Psichiatria. Lo Psicologo, pertanto, non essendo un medico, non può prescrivere farmaci o modificare una terapia farmacologica in atto.Sia chiaro, non potrà farlo neanche se è in possesso di una specializzazione in Psicoterapia.

Cosa succede quando lo psicologo interrompe la terapia?

Un percorso di psicoterapia è un rapporto professionale non vincolante sia da parte del paziente che del terapeuta. All'atto del primo colloquio e del contratto terapeutico, il professionista ha il dovere di esplicitare che il paziente ha facoltà di interrompere tale rapporto in qualsiasi momento lo desideri e per qualsiasi motivo. Tale decisione del paziente vale anche qualora il parere dello Psicologo sia contrario a tale volontà. Quest’ultimo, parimenti, ha il diritto/dovere di fare altrettanto quando, per ragioni professionali, valuta che il percorso non stia dando i risultati sperati che purtroppo non è possibile garantire a priori. Sono molteplici, infatti, le possibili variabili che possono non portare ad un esito positivo di una terapia e che esulano dal controllo o dalla professionalità del terapeuta. Un professionista onesto, in un caso del genere, ha il dovere di esplicitare quanto sta accadendo e, se lo ritiene utile, proporre al paziente un invio ad altro collega.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy Accetto