Trova il tuo esperto.

Trova Insegnanti di lingue straniere a Monza

Guarda i migliori 12 vicino a te


Come funziona ProntoPro

Confronta

Decine di Professionisti verificati sono pronti ad aiutarti

Scegli

Controlla prezzo, foto e recensioni.

Contatta

Scrivi ai Professionisti direttamente in chat.

Gratis e senza impegno.


Trova Insegnanti di Lingue Straniere a Monza

DL

3 recensioni

Si offrono lezioni di inglese, italiano per stranieri, correzioni e servizi di interprete in zona Monza Brianza. Ho esperienza nell'insegnamento di lingue maturata in scuole e univerità cinesi per anni.

MODICIA RIPETIZIONI

MODICIA RIPETIZIONI

MODICIA RIPETIZIONI propone lezioni per test informatica, organizza corsi di formazione informatica a Monza, offre lezioni per materie scientifiche, inglese e francese

Georgiana Elena

Georgiana Elena

Georgiana Elena impartisce lezioni private di lingua inglese e francese, materie letterarie, giuridiche ed economiche a Monza (MB). Non organizza corsi ecdl

Alessandro

Alessandro

Lezioni di spagnolo e inglese su appuntamento in via telematica o in presenza nelle zone di Lecco e Monza.

DL

Docente lingue, imparare inglese a Muggiò

Docente lingue, insegnante di lingue in provincia di Monza, offre un servizio professionale per imparare francese, ripetizioni greco, corso di inglese e certificato british a Muggiò.

DL

Docente lingue, imparare spagnolo a Monza

Docente lingue impartisce lezioni di inglese, spagnolo e tedesco. I suoi corsi privati sono per chiunque voglia imparare spagnolo a Monza, ma anche tedesco e inglese.

LD

Lezioni di italiano per stranieri a Monza

Martial è un docente che può vantare molti anni di esperienza per l'insegnamento delle lingue straniere, offre lezioni di francese e lezioni di italiano, ripetizioni di spagnolo e ripetizioni di francese a Monza.

MD

Marta.donati, corsi di inglese

Marta.donati svolge servizi qualificati per impartire lezioni di francese, e di grammatica italiana a Monza; svolge corsi di inglese per bambini ed adulti.

CD

CASA DELLA GIOVENTU' scuola di lingue

Il circolo associativo CASA DELLA GIOVENTU' organizza ripetizioni tedesco e lezioni di inglese per adulti. Inoltre svolge anche lezione di italiano per stranieri a Monza.

SS

SHENKER 3 S.R.L., scuola di lingue a Monza

SHENKER 3 S.R.L. è una scuola di lingue a Monza che si occuppa da anni per fornire assistenza oltre che ad impartire lezioni di lingue straniere, quali lezioni di danese ed inglese.

DI

Docente italiano per corsi di lingua e ripetizioni a Desio

Marta Donati è una studentessa universitaria della provincia di Monza e della Brianza con anni di esperienza di babysitting e lezioni e ripetizioni. Insegna inglese per bambini e prepara esame di italiano per stranieri.

FP

Francese per bambini a Monza

Happychild Monza di Effepi è una società che si occupa di insegnamenti vari in particolare organizza lezioni private di francese per bambini e italiano a Monza con insegnante italiano per stranieri


Le risposte del Professionista alle tue domande

Le risposte del Professionista alle tue domande - Berta Corvi - Insegnante di lingue a Monza

Berta Corvi - Insegnante di lingue a Monza

Berta Corvi ha 54 anni, nata ad Atri in provincia di Teramo, ma è cresciuta e ha studiato a Liegi, in Belgio. All’età di 18 anni dopo il liceo ha deciso di stabilirsi in Italia, per la precisione a Pineto, in Abruzzo, e di proseguire i suoi studi a Pescara. Terminata l’università ha rifatto i bagagli per trasferirsi in Brianza. Da quel momento abita e esercita la sua attività in Lombardia. A Monza è titolare di My Smart École, una scuola di lingue e di discipline multiple. È anche docente di francese (lingua madre) e d’italiano. Opera nel campo dell’insegnamento dal 1988. Infatti, da diversi anni insegna francese e italiano come lingue seconde (L2) sia presso scuole private sia nell'ambito di progetti organizzati dagli Istituti Superiori della Pubblica Istruzione. Le è capitato anche di ricoprire il ruolo di professoressa di francese nel docu-reality “Il Collegio 2” che è andato in onda su RAI2 nel 2017 e successivamente agli inizi del 2019 e del 2020. Partecipa regolarmente a seminari, corsi di formazione e aggiornamenti per insegnanti di francese e d’italiano. Per concludere il suo percorso lavorativo, è anche corrispondente per Globe Échos, una WebTV di Parigi e redattrice per Voce Spettacolo, un blog di Matera specializzato nel mondo dello spettacolo e della musica. Ci racconta volentieri la storia di My Smart École, anche perché è nata l’08 novembre 2018, nel giorno del suo compleanno. È una scuola che le ha dato e che continua a darle tante soddisfazioni. Ricorda l’estate di quell’anno. Era carica di vitalità e intenzionata a realizzare un sogno che aveva da tanti anni, aprire una scuola di lingue. Nei mesi di luglio, agosto e settembre si è fatta in quattro per dare vita, entro dicembre, a My Smart École. Insieme al commercialista, ha analizzato la formula più adatta per lei, ha realizzato da sola le locandine e i cataloghi, ha preparato un video da proiettare al cinema e da pubblicare online. Ha comprato e montato i mobili e arredato la scuola, ha incontrato e selezionato accuratamente una serie di insegnanti con specifici requisiti, ha contattato fornitori che sarebbero stati utili alla scuola ed è andata in cerca di persone giovani e adulte, di privati e aziende che avrebbero potuto desiderare fruire dei servizi della scuola. È affiancata da collaboratori seri, bendisposti e premurosi, che insegnano con partita IVA o ritenuta d’acconto. Da qualche mese un insegnante madrelingua inglese le dà man forte per tener il sito web sempre aggiornato. Hanno avviato un blog nel quale pubblicano interessanti articoli e interviste in tre lingue: inglese, francese e italiano. Gli argomenti variano per poter esaudire, quanto più possibile, le aspettative dei loro follower. Fra l’altro gli abbonati a My Smart École sono sempre più numerosi e questo, ovviamente, li appaga. Cambiamenti ce ne sono stati tanti negli ultimi mesi. L’emergenza Anti-Covid ha costretto Berta a trasferire tutto online, sia i corsi privati che aziendali. Fortunatamente My Smart École non ha risentito della crisi e ha proseguito con lo Smart Working. Quando a 18 anni si è iscritta alla facoltà di Lingue e Letterature Straniere, non era proprio convinta che lei stesse imboccando la strada giusta. All’epoca aveva in mente di iscriversi ad una scuola di teatro. Per varie ragioni, non ha potuto farlo. Una di queste era che non parlava, non capiva e non scriveva l’italiano. Il buonsenso l’ha portata a scegliere di frequentare la facoltà di lingue a Pescara poiché le avrebbe permesso di iniziare con gli esami di lingue e letterature francesi e inglesi e di rimandare di qualche mese quelli in cui avrebbe dovuto esprimersi in italiano. Durante gli studi ha lavorato per la Regione Abruzzo facendo delle traduzioni e ha insegnato in alcune scuole di recupero. È così che si è avvicinata al mondo scolastico. Da allora e soprattutto a partire dal suo trasferimento in Brianza, non ha mai smesso di lavorare in ambienti scolastici e universitari multiculturali, di incontrare insegnanti e datori di lavoro provenienti da ogni angolo del mondo. Spontaneamente le viene da rispondere “Il piacere di condividere con gli altri il mio sapere linguistico, a modo mio”. Ha acquisito nel corso degli anni competenze non solo didattiche, ma anche sociali e culturali. Si riconosce pienamente nelle materie che insegna. Un’altra motivazione è la soddisfazione che le procura questo lavoro ogni qualvolta lei e gli stranieri provenienti da paesi vari sono messi a confronto. Ha capito quanto fosse importante entrare in contatto e lavorare con persone che possiedono conoscenze e lingue diverse dalle sue. Un team di lavoro multiculturale e multietnico offre all'organizzazione rilevanti opportunità. Da My Smart École la diversità è vista come un valore che arricchisce e rende più stimolante l’ambiente. Lo staff vuole questo, promuovere uno scambio di opinioni e favorire la nascita di idee innovative tra persone di paesi diversi. Gli insegnanti della scuola provengono da diversi paesi: Italia, Stati Uniti, Inghilterra, Irlanda, Sud Africa, Francia, Belgio, Argentina, Spagna, Germania, Cina, Marocco, Russia, Iran, ecc.

Come scegliere il corso di lingua più adatto a una persona? Quali fattori vanno considerati?

Prima di chiedersi quale lingua scegliere bisogna sapere perché la si vuole imparare. Può essere per un motivo professionale ma anche per andare a stabilirsi all'estero, per fare un viaggio, o per interesse linguistico, scoperta culturale o fedeltà alle proprie radici. Esistono molteplici ragioni per imparare una lingua.La lingua più "utile" per chi decide di studiarne una è quella che l’aiuterà a costruire un progetto personale e/o professionale. I due aspetti possono essere abbastanza articolati. I fattori da considerare sono tanti: 1) La scelta azzeccata della lingua può rendere il proprio CV più attraente per i datori di lavoro. Le competenze linguistiche fluenti sono una vera risorsa. Basta pensare che un'alta percentuale di professioni richiede la conoscenza di una seconda lingua. 2) Le capacità cognitive aumentano. Passare dalla lingua madre a una lingua straniera è una ginnastica per il proprio cervello. Gli studi hanno rilevato che i poliglotti utilizzano questa capacità di concentrazione in tutti i settori e quindi hanno maggiori capacità intellettuali e di adattamento. Queste abilità saranno quindi utili sul lavoro o nella vita personale. 3) Per allenare la propria memoria, vivere meglio e più a lungo. È scientificamente provato che la ginnastica intellettuale per l'apprendimento e il mantenimento di una lingua straniera ritarda di diversi anni il manifestarsi della malattia di Alzheimer negli anziani. 4) Per ricavare dei benefici grazie agli scambi culturali guardando film e leggendo libri nella loro versione originale. Un vero piacere! 5) L’ultimo fattore è quello economico. Sembra che l’ottima conoscenza di una seconda lingua aumenti lo stipendio di un dipendente in media del 19%.

Quanto tempo bisogna dedicare allo studio della lingua inglese se si vuole aumentare considerevolmente il proprio livello?

Per stabilire i tempi di apprendimento della lingua inglese è essenziale valutare il livello di partenza. Quando gli studenti italiani arrivano all'esame di maturità hanno già studiato l'inglese per diversi anni. Al ritmo di, in media, 2 o 3 ore settimanali per 30 settimane all'anno (escluse le vacanze) e oltre 8 anni (scuola secondaria di primo e di secondo grado).Insomma in questo modo si ottiene un totale di 480-720 ore di lezioni di inglese. Molti venditori di sogni vogliono attirare clienti potenziali con promesse allettanti: "Puoi migliorare fino a dieci volte più velocemente rispetto ad altri metodi" / "Risultati garantiti al 97%" / "Metodo 3,5 volte più veloce". Ma gli studi effettuati nell'ambito del QCER non confermano l'esistenza di metodi miracolosi. Il tempo necessario per imparare l'inglese dipende da molti fattori: 1) L’immersione (intensità oraria). Più le ore sono raggruppate, più si otterrà un effetto di “immersione” che favorisce il progresso. 2) I piccoli gruppi. L'inglese si impara tanto meglio se fatto in un piccolo gruppo, magari vivace. Le classi numerose di più di 15 studenti sono notoriamente inefficienti perché limitano il tempo di parola individuale. 3) L'azione. Le abilità linguistiche sono come i muscoli, devono essere allenate. È ascoltando che acquisiamo la comprensione orale, è parlando che impariamo a parlare. Questo è il motivo per cui è fondamentale iniziare ed essere tolleranti nei confronti dei propri errori. 4) Le strategie mentali efficaci. Si dice che alcune persone "abbiano orecchio", il che le aiuta a capire, pronunciare, parlare. Ma "avere orecchio" non è solo un dono, è una capacità che puoi imparare e addestrare, a condizione che tu sappia come. L'inglese si impara ancora meglio quando si acquisiscono strategie mentali rilevanti in aree chiave: memorizzazione, pronuncia, autostima, autocorrezione, ecc. 5) Il piacere e la motivazione. Non si dovrebbe mai imparare l'inglese al solo scopo di superare una prova. Vale per l'inglese come per tutto il resto. Assorbiamo l'inglese tanto meglio quando siamo interessati ad esso (i suoi meravigliosi suoni, i suoi interessanti giri di parole, il suo ricco vocabolario) o quando siamo interessati a quello che possiamo farci (incontrare persone, chattare, viaggiare, lavorare).

Come funzionano i corsi di lingua straniera? Come vengono strutturati?

L’obiettivo di My Smart École è fornire corsi di lingua a un pubblico di ragazzi e adulti, privati e professionisti che desiderano acquisire o migliorare le capacità di comunicazione orale o scritta in una delle seguenti 8 lingue: inglese, francese, spagnolo, tedesco, italiano (per stranieri), cinese, russo, arabo.My Smart École basa il suo insegnamento, l’apprendimento e la valutazione sui principi del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER) sviluppato dal Consiglio d'Europa. In questo contesto, i corsi di formazione attualmente offerti da MSE: • Seguono una progressione secondo i 6 livelli di abilità del QCER, da A1, utente elementare, a C2, utente esperto; • Sono nella lingua di apprendimento partendo da un livello A1; • Sono basati sull'interattività: gli studenti partecipano alle lezioni sotto forma di attività linguistiche nelle varie abilità (soprattutto di conversazione, comprensione, interazione, lettura, scrittura) mobilitando tutte le risorse della lingua: grammatica, ortografia, vocabolario, pronuncia, eccetera; • Promuovono l'autonomia e incoraggiano la riflessione sul processo di apprendimento e la pratica regolare dell'autovalutazione; • Sono accompagnati da una valutazione standardizzata e da un’analisi delle competenze espresse in termini di livelli europei, rilasciati al termine della formazione. Attualmente, l'offerta dei corsi di lingua MSE è suddivisa come segue: • Corsi di lingua generale per principianti e non principianti; • Corsi su un obiettivo specifico (preparazione ad un esame scolastico/universitario, aiuto compiti, certificazione linguistica, recupero debiti, supporto linguistico per il business). Il candidato non principiante verificherà, a prescindere dalla lingua, il proprio livello mediante un test d'ingresso basato sul QCER. Successivamente, l’insegnante offrirà la possibilità di un colloquio online di circa 15 minuti per poter conoscere il candidato e determinare con lui la formazione più adatta alle sue esigenze e alle sue capacità. Dopo un’attenta analisi delle necessità e una valutazione dei risultati ottenuti nel test di livello, il docente procede in questa maniera: - Sceglie il materiale didattico; - Nel caso di corsi collettivi, forma i gruppi; - Inizia il corso online o in presenza; - Valuta i progressi attraverso due test (metà e fine corso); - Rilascia un certificato di frequenza. Oltre all'uso del libro di testo e dei manuali presenti nella biblioteca della scuola, vengono introdotti strumenti di conoscenza integrativi che si avvalgono dei più moderni sussidi didattici: strumenti multimediali, uso di riviste e giornali, giochi di società; e attività coinvolgenti: passeggiate nel parco di Monza, colazioni e aperitivi in lingua. I corsi sono individuali o in piccoli gruppi. In questo periodo, per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19, My Smart École ha adottato delle misure precauzionali riducendo il numero di studenti per stanza. Sono passati da un massimo di 8 a non più di 3 studenti per classe. I corsi così strutturati permettono all'insegnante di controllare molto bene il lavoro e il progresso di tutti. La loro didattica si basa su un atteggiamento che rende il corso piacevole e divertente, e soprattutto senza stress. L'obiettivo è incoraggiare chiunque ad apprendere una lingua con entusiasmo. Un tale approccio rende più rapida e sicura la memorizzazione e favorisce l’apprendimento qualunque sia l’età. Per riassumere: 8 lingue, dinamici formatori esperti madrelingua, referenze internazionali, un metodo antistress, corsi efficaci che consentono progressi concreti, numerosissimi studenti conquistati, una garanzia di uno a massimo 8 partecipanti (temporaneamente classi fino a massimo 3 studenti), un rapporto qualità / prezzo eccezionale. I corsi da MSE si svolgono: - In presenza o online, - Dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 21:00 e il sabato, dalle 10:00 alle 12:00.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy Accetto