Isotta Filini professionista ProntoPro

Animazione per bambini: feste private o ristoranti

1 2 3 4 5
1 Recensione

Informazioni

Sono una ragazza che ha sempre giocato con i bambini, da circa un anno mi occupo di animazione nei ristoranti e per feste private: organizzo giochi di gruppo, cacce al tesoro, baby ... Leggi tutto dance e tanto altro. Prima di farlo come attività vera e propria lo facevo per volontariato, nei grest dei più piccoli, all'oratorio o per amici. Metto molta passione, impegno e amore per questa attività. Sono un'animatrice professionista per bambini di tutte le età. Organizzio festine di compleanno, di battesimi, cresime, comunioni eccetera. Anche nei ristoranti faccio animazione per bambini e ragazzi, in modo che non si annoino a tavola e non intralcino i camerieri.

2 Anni di attività

Recensioni

5.0
1 2 3 4 5
1 Recensione
Monia P.
1 2 3 4 5
Verificata
Ho conosciuto Isotta in occasione del mio matrimonio il 3 sett. Ci eravamo parlate al telefono prima e brevemente quello stesso giorno. Non avevamo preso accordi dettagliati, ma ero ... Leggi tutto soddisfatta a priori del programma che proponeva ai 20 (venti!) bambini. Durante quello stesso giorno e subito dopo ho ricevuto solo feedback positivi su Isotta, i suoi metodi gentili e i contenuti interessanti e divertenti. Mi sento di consigliarla, promossa a pieni voti! Ottimo rapporto qualità/prezzo!
2 anni fa

Posizione

Pin
Via Paolo VI, Comezzano-Cizzago, BS, Italia

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Sono molto giovane, ho vent'anni, perciò sono un mix di responsabilità e carica, due qualità assolutamente necessarie per giocare con i bambini che, si sa, non sono mai stanchi!

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Mi piace giocare con loro e pensare di condividere almeno un po' della loro felicità

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    Mi domandano quanti bambini riesco a gestire contemporaneamente, e io rispondo che, con la giusta organizzazione, il numero non è un problema

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    Ho lavorato al ristorante Pio Nono a fine Maggio. C'erano dai 30 ai 40 bambini. Quando sono nei ristoranti i bambini non 'devono' giocare, sono liberi di stare al tavolo con i genitori o di giocare da soli. Ma quando abbiamo fatto la caccia al tesoro nemmeno uno di loro è restato al tavolo, hanno voluto partecipare tutti e si sono divertiti molto, è stato per me di grande soddisfazione.