Antonio Perrone professionista ProntoPro

Architettura & design

1 2 3 4 5
2 Recensioni

Informazioni

Sono un architetto 40 enne, mi occupo di ristrutturazioni di interni, di progetti di design. Ho maturato la mia formazione collaborando presso un negozio di arredamento e alcuni ... Leggi tutto studi di architettura d’interni, nei quali ho avuto modo di focalizzare la mia attenzione ad un tipo di progettazione mirata fondamentalmente alla cura del dettaglio ad un rigoroso rispetto dei canoni estetici ma soprattutto funzionali. Utilizzo software di modellazione tridimensionale e renderizzazione al fine di restituire alle committenze le visioni realistiche di quelle che sono le potenzialità di uno spazio. Mi occupo di progettazione di massima ed esecutiva, direzione lavori, elaborazione grafica computerizzata , modellazione tridimensionale e rendering fotorealistici, interventi di ristrutturazione di appartamenti, ville, attività, commerciali, uffici progetto di arredo, Consulenza nella scelta dei materiali ,delle finiture murali, dell' arredo, e dell' illuminazione.

15 Anni di attività

Recensioni

5.0
1 2 3 4 5
2 Recensioni
Maria P.
1 2 3 4 5
3 anni fa
Grande professionista! Ha soddisfatto tutte le mie esigenze con pazienza e professionalità
Pasquale R.
1 2 3 4 5
3 anni fa
Professionista serio ed attento,sempre presente e pronto a risolvere qualunque problema si fosse presentato. soddisfatto di tutte le soluzioni da lui proposte,Capace anche di motivare ... Leggi tutto qualunque modifica al progetto che e' stato esattamente cio' che cercavo.Economicamente parlando competitivo al massimo.Attento ai costi senza sforare

Foto

Posizione

Pin
Via Paolo della Valle, 84, Napoli, NA, Italia

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Ho un profondo rispetto delle preesistenze, dei legami che le persone possono instaurare anche con un oggetto di arredo, un mobile od uno spazio. Per cui difronte ad una richiesta di riutilizzo , di ricollcazione o di una nuova definizione di uno spazio cerco di trovare la migliore soluzione che possa conciliare il mio " intervento progettuale " a quelle che sono i desideri della committenza.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Riuscire a soddisfare la committenza e trovare il giusto compromesso tra "l'estetica" e l' esigenza funzionale