Dario Lo Scalzo professionista ProntoPro

CreAZIONE DLS

1 2 3 4 5
3 Recensioni

Informazioni

CreaAZIONE DLS Faccio il giornalista, lo scrittore, il paroliere e il videomaker. Ho un background professionale nel mondo bancario, del microcredito e dell'organizzazione aziendale ... Leggi tutto e da anni mi occupo principalmente di Diritti Umani e Nonviolenza. Attualmente faccio parte della redazione italiana dell'agenzia di stampa internazionale Pressenza. Adoro la scrittura e ogni forma di comunicazione e di marketing che si possa realizzare attraverso l'immagine. Da almeno cinque anni mi dedico più professionalmente al videomaking riuscendo a abbinare tra l'altro il video alla comunicazione scritta e alle strategie di marketing in maniera da proporre un servizio completo in progettualità di promozione. Come videomaker mi occupo inoltre di storytelling (raccontare storie con il video), di video reportage su tematiche specifiche, di video giornalismo, di coperture di eventi (non matrimoni) e di video interviste. Attraverso il videomaking curo inoltre le attività promozionali e di comunicazione per progetti sociali e aziendali, per blog, siti e per i social network. Cliccando qui di seguito potrete vedere alcune della mie realizzazioni https://www.youtube.com/channel/UCseyojQge9d20wZqj0z98vw/videos Offro la possibilità di realizzare video promozionali per attività di associazionismo, per attività commerciali (hotel, b&b, negozi, ristoranti, ecc), per attività culturali, servizi video per conto di redazioni giornalistiche, associazioni, organizzazioni per la copertura di eventi come seminari, conferenze, workshop, manifestazioni, incontri pubblici. Mi occupo inoltre di video giornalismo sociale, realizzo video interviste e creo storytelling (racconti di storie) attraverso video. Non mi occupo di video per matrimoni

Verificato
Verificato
5 Anni di attività
1 Dipendenti

Recensioni

4.3
1 2 3 4 5
3 Recensioni
Olivier T.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Dario Lo Scalzo è un eccellente videomaker, produttore di interviste video e di reportagepubblicati sul nostroi canale iedo youtube di Pressenza. E' rapido e preciso nella realizzazione, ... Leggi tutto accorto nel montaggio, efficace nella scelta delle musiche. Inoltre sul lavoro è una persona piena di iniziative, creativa e disponibile. Sa risolvere con efficacia imprevisti ed affronta le situazioni con piglio ed anche con una certa ironia.
Anna Maria S.
1 2 3 4 5
2 anni fa
La storia dell'emigrazione siciliana di questo secolo raccontata dai protagonisti. Senza imbellettamenti, senza effetti speciali. Cruda, a volte; bagnata di lacrime, più spesso. Riferita ... Leggi tutto col nodo in gola da chi nel lavoro ha trovato la forza di credere in se stesso, di costruirsi una famiglia, o una casa, ma non ha mai smarrito il legame con le proprie origini. Quella di Dario Lo Scalzo è un'operazione che va al di là del reportage. E' l'incontro con l'esperienza, spesso dolorosa, comunque coraggiosa, di uno sradicamento. E' l'incontro con il dono prezioso della solidarietà, con il valore del sentimento infinito per la propria terra. Il senso del progetto E-Migrantes del Distretto Turistico Valle dei Templi - che si propone di riallacciare i legami perduti, di nutrire di motivazioni il rapporto con la Sicilia, allo scopo di stimolarne un ritorno - è tutto racchiuso nei video-servizi realizzati da Lo Scalzo, nella sua meticolosa ricerca di storie esemplari in ciascuno dei comuni dell'area distrettuale, nella sua spontanea capacità di mettere a proprio agio l'interlocutore e di eviscerare memorie e sentimenti, nel suo paziente montaggio. La ricerca, che ha il taglio puntuale dell'inchiesta giornalistica, si arricchisce di contenuti sociologici, storici, antropologici. Un lavoro che supera le intenzioni del commitente, perché attiva un percorso di conoscenza inedito. Lo Scalzo riesce a scrivere con le immagini e a riportare sui testi un vissuto che, avendo al centro un'umanità sradicata che aspira ad una vita migliore, senza mai denunciarlo apertamente, induce a una riflessione sulle odierne migrazioni, tra un passato e presente che si incontrano proprio in Sicilia, sulle sue spiagge, nei suoi sentieri di campagna. Nei comuni del nisseno e dell'agrigentino, in cui Lo Scalzo ritrae uomini, donne, luoghi di una bellezza struggente e povera, priva degli artifici e delle superfetazioni delle megalopoli, si accende la speranza di un ritorno per chi è lontano e di un futuro di turismo per chi ha deciso di restare. Rapido nell'esecuzione, risolutivo nello svolgimento ed efficace nella comunicazione, Dario Lo Scalzo è una risorsa con cui speriamo di poter di nuovo lavorare.
Antonietta C.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Ho trovato estremamente piacevole lo stile che Dario ha saputo dare al mio progetto, per il video e le brochure è stato in grado di dare uno stile giovane e ritmato. Riuscire a coinvolgere ... Leggi tutto le persone in un progetto difficile da definire perchè sviluppato in medio oriente non è semplice... lui c'è riuscito...

Foto

Posizione

Pin
Via Valnerina, Roma, RM, Italia

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Non ho bisogno di distinguermi dagli altri che si occupano di videomaking. Quando si svolge un lavoro con correttezza e passione il risultato viene fuori. Sono una persona polivalente e creativa con un background sui generis, il resto è legato all'attimo, al feeling e alla sensibilità

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    Mi piace relazionarmi, interagire con gli altri e poterli auitare personalmente e professionalmente. Dietro la telecamera cerco di cogliere il sentimento delle persone e delle cose, la genuinità e la naturalezza. Fare da filtro e trasmettere emozioni mi riempie di gioia. Mi piace la possibilità di essere creativio con il videomaking e mi piace avere la soddisfazione di creare occupandomi personalmente della sceneggiatura, delle riprese e di tutta le attività di post produzione sino ad arrivare al prodotto finito

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    Mi viene sempre chiesto se costo troppo. La mia risposta è semplice "In un mondo di esagerazioni e di estremismi essere rivoluzionario oggi è rimanere corretto e nel giusto". Il mio desiderio è quello di dare una mano soprattutto a quelle realtà aziendali piccolo-medie, al mondo dell'associazionismo, alle realtà culturali e sociali e a quei privati che spesso non dispongono di grossi budget ma che realizzano o intendono realizzare cose meravigliose che necessitano di una maggiore visibilità.

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Metto tutto me stesso nel videomaking che è una delle forme con cui riesco a creare e lo faccio senza chiedere delle cifre esorbitanti ma mantenendomi a quello che penso sia il giusto. Curo molto la relazione con il cliente. La mia determinazione nel migliorarmi continuamente è legata all'ottenimento della massima soddisfazione del cliente.

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    Una delle ultime. Si è trattato di uno Storytelling sull'emigrazione siciliana. Raccontando le storie di emigrati siciliani, ho potuto trasmettere emozioni e commozione attraverso la mia telecamera che immortalava un pezzo della storia italiana, quella dell'emigrazione verso l'estero nel tentativo di trovare lavoro e fortuna. Testimoniaze forti, emozionanti che entrano nel cuore e che restano di attualità. Ancora più recentemente mi sono occupato di tutta la comunicazione e la promozione di un progetto sociale sui bimbi dei campi profughi in Palestina. Ho anche avuto una toccante esperienza dentro il carcere romano di Regina Coeli quando ho immortalato alcuni dei momenti di "libertà" dei detenutti che cantavano insieme a personaggi famosi per celebrare insieme la Festa della Musica. Mi va di esternalizzare inoltre la mia grande soddisfazione nell'essere stato al di qua della telecamera durante delle interviste ad alcuni Nobel per la Pace e per raccontare delle meravigliose storie di beneficiari di attività di microcredito in Italia.