D.ssa Paola Finelli Psicologa Psicoterapeuta Biosistemica, Licensed Therapist HSP-Knowledgeable, Esperta in Mindfulness

D.ssa Paola Finelli Psicologa Psicoterapeuta Biosistemica, Licensed Therapist HSP-Knowledgeable, Esperta in Mindfulness

1 2 3 4 5
19 Recensioni
Via 2 Agosto 1980, 14, Osteria Nuova, Sala bolognese BO, Italia
Verificato
Verificato
Anni di attività
9
Anni di attività
Dipendenti
1
Dipendenti

Troviamo il professionista che stai cercando.

Recensioni

CL
Chiara L.
verificata
1 2 3 4 5
17 giorni fa
Dopo un buon numero di sedute con la D.ssa Finelli posso dire di essere soddisfatta dell’esperienza. Il suo approccio è molto pacato e per questo mi sono sentita a mio agio fin da subito, inoltre il percorso da lei proposto mi è subito sembrato adatto alla mia situazione. Consiglio vivamente.
GE
Greta E.
verificata
1 2 3 4 5
6 mesi fa
GB
Giannino B.
1 2 3 4 5
9 mesi fa
Dopo vari di gestire da solo le mie angosce, mi sono rivolto alla D.ssa Finelli che con grande competenza e fiducia mi ha aiutato a ritrovare la voglia di fare delle cose.
AM
Andrea M.
verificata
1 2 3 4 5
11 mesi fa
Competente.
MB
Marino B.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Gli incontri con la D.ssa Finelli ci hanno portato a rivedere i modi di comunicare fra me e mia moglie e fra noi e i nostri figli, capendo che possiamo cominciare a girare le pagine del libro della nostra famiglia. Grazie a Lei stiamo vivendo un clima più sereno e più ben disposti a vivere le nostre differenze. Ci siamo sentiti non giudicati, accettati e ascoltati con molta attenzione e professionalità. Marino B.
GG
Giuliana G.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Immersa in un periodo di stanchezza, amarezza e disperazione , la dottoressa Finelli mi ha compresa, accolta ed aiutata ad acquisire gli strumenti di lettura della realtà e di protezione verso me stessa . Mi ha aiutata a comprendere che l'ipersensibilità è un tesoro unico per me e per le persone in grado di vederlo. Giuliana G.
CF
Claudio F.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Il percorso Assertivitá con la D Finelli mi è stato molto utile per affrontare le mie ansie e paure. Gli spunti sono stati il punto di partenza per afffontare le mie giornate in modo migliore. Molto interessante.
FB
Fabrizio B.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Ho partecipato ad un "Laboratorio di assertività" con la dr.ssa Paola Finelli. Si trattava di 8 incontri svoltisi a San Giovanni in Persiceto da novembre 2016 a marzo 2017, dalle 20,00 alle 21.30. Ho apprezzato molto la grande disponibilità della dr.ssa che tante volte ( o forse tutte) si è intrattenuta ben oltre l'orario previsto per consentire di approfondire alcune tematiche ovvero spiegare ulteriormente situazioni non ben comprese da qualcuno del gruppo di lavoro. L'argomento trattato nel corso rappresentava per me una importante occasione per migliorare la mia capacità di confrontarmi e relazionarmi con altre persone. Soprattutto in ambito familiare e in ambito lavorativo. Questi erano gli obiettivi che mi ero prefissato di raggiungere. Indubbiamente questi incontri mi hanno aiutato a confrontarmi con le mie difficoltà relazionali . La dr.ssa ha utilizzato diverse tecniche. Prima la spiegazione con l'ausilio di proiezioni di testi e immagini, invitandoci a parlare delle nostre esperienze e delle difficoltà. Commentando i testi rappresentati ed aiutandoci a parlare di noi di fronte al gruppo . Ovvero facendoci rappresentare vere e proprie situazioni di difficoltà relazionale. La dr.ssa Finelli mi ha trasmesso importanti spunti su cui lavorare oltre ad una quantità di informazioni e materiale didattico per approfondire. L'esperienza è stata entusiasmante e positiva e vista la complessità e l'importanza dell'argomento ritengo che 8 lezioni non siano sufficienti ad apprendere appieno gli spunti forniti durante gli incontri e ritengo che sarebbe stato opportuno proseguire il corso ovvero farne un altro .
CC
Carmela C.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Con la Dott.ssa Finelli ho fatto un'ottima esperienza di sedute di co-counselling che mi hanno fatto crescere personalmente e professionalmente nella capacità di "ascolto profondo". E' una Professionaista seria, competente e capace di creare un setting accogliente e creativo
CT
Cristina T.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Il mio incontro con la D. Finelli è avvenuto a un gruppo sull'assertività, dove ho imparato a capire tanti aspetti di me. Nel tempo ho potuto imparare a gestire la mia ansia e il dolore dei miei muscoli provati dalla malattia autoimmune curata da sempre con medicine forti e che non sempre funzionano. Grazie alla sua professionalità e umanità sto imparando a conoscere che il respiro e l'ascolto sono due risorse per tenere a freno le mie ansie e in molti casi il dolore. Non avrei mai pensato che potessi vivere il mio corpo anche con piacere e amore. Un grazie per tutto quello che sto scoprendo di me.
GR
Gianluca R.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Negli incontri inserendo la meditazione guidata dalla dott.ssa all'interno di una classica psicoterapia, ho avuto ottimi risultati anche a livello corporeo, oltre che relazionali e di comprensione di me stesso.
SG
Stefania G.
1 2 3 4 5
1 anno fa
il lavoro di psicoterapia svolto con la dottoressa Finelli è stato uno straordinario viaggio verso me stessa. mi sono sentita vista ,ascoltata ,accolta , il tutto senza giudizio ,anzi con grande tenerezza e umiltà
SG
Stefania G.
1 2 3 4 5
1 anno fa
con grande umanità e competenza, mi ha accompagnato in questo percorso di meditazione .Un 'esperienza che mi ha aiutata ad aumentare il mio benessere generale , la mia energia interiore e provare un senso di gratitudine verso la vita
GG
Giuliana G.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Ritrovare il sorriso, la voglia di vivere, far scemare gran parte della rabbia che si ha dentro, scoprirsi capaci di guardare il mondo da un'altra prospettiva e sentirsi improvvisamente una persona migliore non ha eguali. Io lo so, ma non ci sarei mai riuscita da sola. "Entusiasmante" la definizione che mi uscì spontanea nel classificare l'esperienza del percorso psicologico che stavo svolgendo con la d.ssa Finelli in un giorno ch'ero al telefono con un'amica. L'aggettivo, ricordo benissimo, scivolò fuori, quasi a mia insaputa. Poi compresi: veniva da là, dalla parte sommersa, quella che tutti temiamo e che, se ben guidati, può riservarci qualche piacevole sorpresa. Molto è dipeso da me. Ero già a conoscenza di tante cose: sarebbe stato un percorso lungo, non quantificabile preventivamente; occorreva lasciare il giudizio fuori dalla porta e non riprenderlo quando si usciva; bisognava guardarsi dentro, non essere teneri con sè e addirittura provare ad uscire da se stessi e osservarsi come se si fosse uno spettatore esterno; essere sinceri, raccontare la verità o, almeno, ciò che riteniamo essere la verità (costruire un rapporto sulla menzogna non giova a nessuno); liberarsi dai luoghi comuni, non temere di apparire diversi, inadeguati, strani. Per fare tutto questo occorre fidarsi ed io sentivo di potermi fidare. Sentivo di essere accolta, accettata, di poter contare sulla persona, di essere in sintonia con lei. Hai bisogno di ritrovare te stesso, la tua parte di bambina/o. Leggere i testi di altri psicologi, consigliati dalla d.ssa con estremo garbo, apre la mente. Cosa mi è piaciuto? La straordinaria capacità di farti capire le cose, le situazioni, senza dirtelo, facendo in modo che ci arrivassi tu, da solo; l'eccezionale sensibilità della persona, sempre sorridente, sempre disponibile, umile, pronta ad accoglierti e quel modo unico di parlarti di sè rendendoti partecipe di un pezzo della sua storia. La d.ssa Finelli non è persona a 5 stelle; lo è a 5 sillabe: ME-RA-VI-GLIO-SA!
SG
Sonia G.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Mi sento tranquilla, protetta e ascoltata, mi sento a mio agio.
PD
Paola D.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Anche con lo psicologo è una questione di empatia la mia con la dottoressa Finelli è stata immediata per cui i suoi consigli la meditazione le sue parole il suo ascolto sono stati fondamentali per trovare una strada da cui ripartire ...grazie !
PZ
Paolo Z.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Con mia moglie avevamo necessità di approfondire alcune situazioni che tra noi ci stavano esasperando. Il lavoro fatto con la dottoressa ci ha dato chiarezza e abbiamo trovato un modo buono per riprendere a parlare e stare come coppia.
PZ
Paolo Z.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Sorprendente l'uso in terapia di più tecniche: corporea, meditazione, e colloqui, molto efficaci.
MP
Mara P.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Una persona disponibile dai modi molto gentili. Il mio percorso è ancora in svolgimento, è la mia prima esperienza, mi sento cmq compresa e spero presto di vedere il frutto del lavoro che stiamo facendo insieme a Paola

Galleria foto

Descrizione

Sono una Psicologa Psicoterapeuta Biosistemica, Clownterapeuta, Formatrice e Conduttrice di gruppi esperienziali sulle risorse individuali. Sono accreditata nel profilo internazionale HSP Comfort Zone : “Licensed Therapist HSP-knowledgeable” e al riguardo, mi occupo di favorire una migliore comprensione ed accettazione del tratto a base genetica Alta Sensibilità cosicchè sia possibile valorizzare le risorse emotivo-percettive e le strategie psico-corporee che permettono di vivere serenamente la propria elevata sensibilità, coltivando al meglio quel prezioso territorio interno fertile in creatività e profondità. L’aggiornamento continuo e permanente, la passione per il lavoro clinico e la rete di Professionisti con cui collaboro abitualmente, mi permettono di svolgere l’attività clinica in modo olistico e integrato, al fine di recuperare le dimensioni fondanti dello stare bene con se stessi. L’approccio integrato a mediazione corporea (Biosistemica) ha come presupposto fondante l’interconnessione Mente, Corpo e Relazioni. Lo stretto legame di influenza reciproca fra le dimensioni sopra citate porta a riflettere su come un disagio psicologico abbia ripercussioni sul nostro benessere corporeo e sulla socialità, così come una malattia fisica influenza il nostro umore e il nostro modo di stare in relazione. Le mie proposte per il singolo, la coppia, la famiglia e i gruppi: - Colloqui clinici con adolescenti, singoli e coppie - Consultazioni psicologiche - Sviluppo di competenze sociali e rafforzamento dell’autostima; - Accompagnamento nel fronteggiare momenti critici relativi al ciclo della vita (menopausa, fatica post- partum, gestione dell'ansia); - lutto, separazioni, ecc..; - Supporto alla genitorialità; - Percorsi di conoscenza di sé per aumentare la consapevolezza delle proprie risorse e del proprio stile di vita; - Sostegno per favorire nella persona e nei familiari la gestione e l’accettazione di malattie croniche o che richiedono particolari terapie mediche quali Aids, Tumori, Diabete, Disabilità, ecc. - Percorsi di meditazione visualizzata e Rilassamento per la gestione dello Stress e delle Emozioni; - Sessioni di Yoga della Risata; - Incontri a tema ad interesse psicologico-relazionale per lo sviluppo delle risorse individuali e familiari; - Attivita’ di formazione e docenza - Laboratori per la Promozione del Benessere (Percorsi di movimento corporeo-espressivo, Mindfulness, Sessioni di Yoga della Risata, Training per lo sviluppo dell’Assertività, Comunicazione Ecologica, tematiche psicologiche); - Interventi di Clowntherapy per bambini e adulti.

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    In seguito allo studio e agli approfondimenti del programma della d.ssa E. Aron “Psychotherapy with HSPs” ho sostenuto l’esame in lingua inglese per l’ammissione ufficiale nel profilo a livello internazionale HSP Comfort Zone : “Licensed Therapist HSP-knowledgeable”. Ho partecipato a un Corso di Alta Formazione universitario, il primo in Italia, sullo strumento di Clownerie nelle Relazioni di Aiuto. Periodicamente conduco Laboratori per bambini e adulti utilizzando l'arte del gioco per un lavoro mirato sull'Autostima e sul riconoscimento del proprio mondo interno (bisogni, sensazioni, percezioni, emozioni).

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    La mia esperienza clinica attraverso la Biosistemica, uno dei principali approcci a mediazione corporea, unita alle competenze di tecniche di Visualizzazione Immaginativa Guidata, di Meditazione e Rilassamento psico-corporeo, mi consentono di prendermi cura delle persone nella loro totalità, nel profondo rispetto per l’unicità e la complessità di ognuno. L’aggiornamento continuo e permanente, la passione per il lavoro clinico e la rete di Professionisti con cui collaboro abitualmente, mi permettono di svolgere l’attività clinica in modo olistico e integrato, al fine di recuperare le dimensioni fondanti dello stare bene con sè stessi. L’approccio integrato a mediazione corporea (Biosistemica) ha come presupposto fondante l’interconnessione Mente, Corpo e Relazioni. Lo stretto legame di influenza reciproca fra le dimensioni sopra citate porta a riflettere su come un disagio psicologico abbia ripercussioni sul nostro benessere corporeo e sulla socialità, così come una malattia fisica influenza il nostro umore e il nostro modo di stare in relazione.

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Il termine Biosistemico (www.biosistemica.net) racchiude in sé i due elementi portanti dell’approccio: Bio si riferisce alla persona e al suo modo di stare nel mondo (quindi alle dimensioni biologiche, neurofisiologiche ed embriologiche inerenti la componente organica della corporeità), mentre Sistemico è relativo alla complessitá delle nostre interazioni, famiglia, lavoro e a tutte le relazioni interpersonali. Intendendo come qualsiasi comportamento abbia tre provenienze: individuale, interpersonale e culturale. L’integrazione di teorie a base neurofisiobiologica e bioenergetica con una visione sistemica dell’individuo, i contributi mutuati dalla psicologia umanistico-esistenziale e dalla psicologia fenomenologica, sono qui raccolti allargando il campo di intervento clinico alla dimensione corporea, in funzione dello sviluppo consapevole del potenziale soggettivo al fine di migliorare la condizione umana e sociale. Più precisamente viviamo una buona qualità della vita se i nostri pensieri, le nostre azioni e la nostra parte viscerale (emozionale) agiscono in buona connessione fra loro. Strumento privilegiato è quindi proprio il lavoro sulle emozioni che viene mediato dal lavoro corporeo: blocchi e tensioni croniche tendono a trattenere il fluire dell’emozione. Sintomi fisici e contrazioni del sistema muscolare possono essere intesi come strategie difensive, seppur disfunzionali, del nostro modo di vivere; in altre parole, il protrarsi di tensioni emotive dolorose da cui continuiamo a proteggerci mina la nostra qualità di vita, con un effetto diretto sul livello energetico individuale, sulla capacità di espressione spontanea e creativa e sulla percezione del benessere.

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    Le esperienze professionali mi hanno portato a riconoscere l'unicità e la bellezza di ognuno dietro la fatica, il malessere, gli umani dubbi, al di là delle storie personali e delle risorse di cui non sempre si è consapevoli: è in tal senso che lo psicologo terapeuta può paragonarsi al timone di una nave e la persona al timoniere che la governa e che può trovare, sentendosi autenticamente accolta, le modalità più efficaci su come "tenere la barra" del timone di se stessi e governare la nave della propria vita fino all'attracco nel Porto del Buon Vivere.