Daniele Fagioli

Daniele Fagioli

1 2 3 4 5
4 Recensioni
Via Cesare Lombroso, 20, Milano, MI, Italia
Verificato
Verificato
Anni di attività
30
Anni di attività
Dipendenti
1
Dipendenti

Troviamo il professionista che stai cercando.

Recensioni

MN
Marco N.
1 2 3 4 5
1 anno fa
Porto mio figlio di 7 anni a lezione da Daniele ormai da mesi e si trova benissimo e conquistare mio figlio non è facile! quindi oltre che con la batteria ci sa fare anche con i bimbi. Professionale e cordiale... Un insegnante al di sopra della media.
Daniele Fagioli
Grazie Marco
FC
Fabio C.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Io ho iniziato (da zero) con Daniele a Settembre. Le lezioni sono chiare e divertenti, non ci si annoia mai. Faccio un'ora a settimana, ma Daniele non è di certo una di quelle persone che all'ora spaccata smette e ti caccia, anzi... Se c'è da finire un argomento, lo fa, anche se si sfora l'ora. Mi trovo bene con lui perchè si adatta ai miei tempi universitari. Durante una sessione esami, smetto con le lezioni e riprendo quando ho finito. Non sono vincolato come per esempio in una scuola. Puntualità, serietà e professionalità non mancano. Approvato :)
Daniele Fagioli
Grazie mille, sei un grande!!
MA
Michele A.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Molta, pazienza, molta cura, è molto bravo ad insegnare, le spiegazioni chiare semplici essenziali e mai noiose, personalizzate e rispetta i miei tempi anche se severo, quel che basta. Mi trovo da Dio tre anni e suono già ad un discreto livello in varie band. Voglio che mi porti a livello top non lo mollo più. Ho trovato anche un amico che mi accompagna al 100% nella mia vita musicale e non, si va assieme ai concerti ecc. Lo consiglio pienamente, non si trovano facilmente persone così.
Daniele Fagioli
Grazie Miky a lunedì
PM
Paolo M.
1 2 3 4 5
2 anni fa
Otto anni fa prendevo in mano le bacchette per la prima volta in vita mia e iniziavo le lezioni settimanali con Daniele. Non ho mai smesso. E non intendo smettere. Daniele mi ha permesso di realizzare un sogno: suonare in un gruppo. Ma soprattutto di divertirmi! Paolo
Daniele Fagioli
Grazie troppo gentile ciaoo

Galleria foto

Descrizione

Nasco a Milano il 27 Luglio 1974, inizio a suonare la batteria all'eta' di otto anni. Quasi subito frequento i corsi di batteria privatamente da Enrico Ferraresi. Nel 1991 ottengo il primo ed importante lavoro come dimostratore della nota marca Hipercussion presso lo show room ed alle fiere dello strumento, da allora incomincio ad avere ingaggi semi professionali i quali mi accompagneranno fino ad avere finalmente situazioni professionali vere e proprie. Suono in gruppi ed accompagno artisti come batterista in situazioni live e studio, potendo impratichirmi cosi' nei piu' svariati generi musicali. Saranno poi alcune situazioni a farmi scoprire il talento e l'amore per alcuni generi, portandomi all'approfondimento e specializzandomi nei seguenti stili: BLUES, SOUL, FUNKY, LATIN, REGGAE, EASY JAZZ, AFRO, GOSPEL. Vanto di numerose esperienze in Italia, Francia, Germania, Svizzera,e , nei piu' svariati generi musicali: Blues, Soul, Gospel, Funky, Reggae, ska, Easy jazz, Afro, Latino americano, Brazil, ritmi algerini ed egiziani, con band ed artisti di fama anche internazionale, e di qualche trasmissione televisiva della vecchia tele+. Gianni Ruvidotti, Marco Dottore (Re Per una Notte Sosia di Zucchero tribute ), Samanta Trovato, Little Victor, Paola Repele, Alberto Vigano', Silvano Cecchini, Ruben Aquino, Rossana Ruffini, Oussama El Karrichi, Luca Barzi, Alessio Premoli (nuova promessa italiana della fusion contemporanea) e molti altri. Ho partecipato alle clinics di: David Garibaldi, Dave Weckl, Peter Erskine, Franco Rossi, Jojo Mayer, Lele Melotti, Simon Philips, Alex Acuna, Dennis Chambers, Omar Hakim, Gavin Harrison, Horacio Hernandez, Ski Hadden, Ellade Bandini, Alfredo Golino, Giovanni Hidalgo, Manu Katche', Christian Meyer, Giulio Capiozzo, Max Furian. Endoser ufficiale FACUS Suono Batterie: Tama Starclassic Birch, Yamaha Maple Custom Absolute; Piatti: Zildjian A Custom e Sabian HHX Evolution Performance; LP Percussion; Bacchette: Vic First; Pedali DW5000 e DW5002DIII doppio. Lezioni di batteria: adulti e bambini, principianti e non. Studio attrezzato metodi vestiti sull'allievo, lezioni divertenti ma efficaci e professionali. Lezioni di 60' effettivi, su due batterie professionali. Solfeggio, lettura, tecnica, accordatura, stili musicali e musica d'insieme con playalong dedicati. Professionalità garantita!

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Sicuramente la mia esperienza, che normalmente è singolare per ognuno di noi. C'è un aspetto didattico che è quello di riuscire a mettere a proprio agio l'allievo, quindi capirlo e saperlo prendere sul lato psicologico.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    L'emozione di salire su un palco, la gioia di vedere un mio allievo soddisfatto dei suoi progressi, portare la mia esperienza agli altri, conoscere tanta gente sempre nuova,

  • Quali domande ti fanno di solito i clienti e come rispondi?

    E' difficile imparare questo strumento? Come tutte le cose fatte bene si, ma non impossibile, dipende quanto ti piace e qunto metti di impegno, io son solo una guida, tutto il merito è tuo! Quante ore studi , suoni o ti alleni al giorno? Dipende: allenamento sempre tutti i giorni minimo 2/3 ore in su, tra lezioni preparazione e suonare con gli altri ho una media di 12 ore al giorno con le bacchette in mano Viaggi molto? Se non ho tournè son più un pendolare quindi se la mettiamo in questo modo si. Che genere suoni? Come free lance e come appassionato, suono un po di tutto ma i miei generi che preferisco sono: Funk, R&B, Rock, Pop, Blues, Reggae, Fusion, Latin, Multiethnic, Soul, Gospel. Ecc.

  • Hai qualche informazione particolare che vuoi condividere sul tuo lavoro?

    Non farlo, se non lo senti nel cuore, non arriverai a nulla. Non farlo con l'obbiettivo di far soldi, non è artistico e nemmeno apprezzato. Allenarsi tutti i giorni sempre e sistematicamente, in maniera che si riesca a coprire l'80% di generi a settimana, e che si possa avere elasticità sia mentale che tecnica sempre. Tenersi aggiornato e al passo coi tempi sia tecnicamente che tecnologicamente, non rimanere con le tue chiusure mentali, ed il solito tram tram. Aumenta e stimola la curiosità e lo studio di nuove cose SEMPRE! Suonare, suonare molto, soprattutto live e su dischi che han fatto storia. NON MOLLARE MAI!

  • Hai qualche esperienza che ti piacerebbe condividere?

    Be, tanti anni fa, un chitarrista algerino molto bravo mi coinvolse in un tributo a Cheb Ckhaled, spettacolo che poi si trasformava in un multi band con ospiti algerini e magrebini. Li per lì ero tentato di rifiutare poichè dovevo rimpiazzare un batterista provvisorio che ha mollato per motivi famigliari e in una settimana dovevo cimentarmi in un repertorio del tributo di 25 brani e fin lì niente di troppo preoccupante visto che è prettamente afrofunk contaminato, la cosa preoccupante era cimentarmi poi in ritmiche tradizionali loro. Non essendo stato un ascoltatore del genere era alquanto ardua l'impresa, ma l'ho presa come una sfida. Ho passato assieme a lui giorno e notte ad imparare il repertorio ma soprattutto lo stile magrebino tradizionale moderno e non è stata una passeggiata ma non mi son pentito perchè ho imparato, tecniche da mission impossible e uno stile che per un milanese come me è un po duro da farti entrare dentro ed una cultura completamente diversa dalla nostra. Ma la soddisfazione è stata tantissima più di 10 anni tra tributo, tournè, concerti grossi e non, festival internazionali, fiere, incisioni in studio, ho accompagnato tanti artisti ed orchestre loro. Insomma un bagaglio di esperienza a dir poco ricchissimo