Docente di pianoforte classico e jazz

Docente di pianoforte classico e jazz

via Pasquale de Lorentiis 156
Anni di attività
10
Anni di attività
Dipendenti
0
Dipendenti

Troviamo il professionista che stai cercando.

Recensioni

Descrizione

ANGELO MASTRONARDI, pianista e compositore. Inizia il suo percorso musicale da autodidatta affiancando sin da subito lo studio della letteratura pianistica all’improvvisazione. Partecipa giovanissimo a diversi concorsi pianistici e frequenta seminari e clinics, studiando e suonando con: Aaron Goldberg, Donny McCaslin, Scott Colley, Antonio Sanchez, Tony Monaco, Gegè Munari, Mike Stern, Giorgio Rosciglione, Flavio Boltro, Massimo Manzi, Gerry Bergonzi, Vito di Modugno, Davide Santorsola, Alessandro Galati, Roberto Ottaviano e molti altri. Laureato in Scienze della Comunicazione presso L’Università La Sapienza di Roma, ha frequentato il corso di Musica Jazz presso il Conservatorio N. Piccinni di Bari ed è attivo nell’ambito della musica jazz dal 2011 partecipando a festival e rassegne con diverse formazioni. A febbraio del 2014 pubblica “Like at The Beginning”, il suo disco d'esordio in trio, per l'etichetta discografica Dodicilune, accolto entusiasticamente dalla critica specializzata per la sua originalità e poliedricità, guadagnandosi il bollino Jazzit Likes dalla rivista JAZZIT come uno dei migliori album del 2014. Ad aprile del 2015, in occasione del centenario dalla morte di Billy Holiday, partecipa insieme ad alcuni dei più importanti nomi del panorama jazz italiano alla registrazione di “Hunger and Love”, per l'etichetta discografica Dodicilune. Quasi contemporaneamente pubblica la raccolta di composizioni originali, “ Angelo Mastronardi Fakebook” (Four Edition). A giugno del 2015 ha l'opportunità di esibirsi nel Festival Città della Musica di Squinzano in apertura al concerto in piano solo di Stefano Bollani. Da maggio del 2015 intraprande la collaborazione con l'action painter Cinzia Fiaschi con la quale partecipa al progetto di fusione tra le Arti, “Let's Think Fusion” ideato dalla pianista Emanuela Ferri,con la collaborazione e il patrocinio dell'Accademia di Belle Arti di Bari, del Conservatorio Piccinni di Bari e della Regione Puglia, realizzando una performance estemporanea di action painting e improvvisazione radicale affiancato dal sassofonista Emanuele Coluccia. Lavora come arrangiatore e sideman per diversi progetti in ambito jazz e non solo, collaborando tra gli altri con il musicista, cantante e produttore discografico statunitense George Clinton. Attualmente lavora alla pubblicazione del suo secondo disco da leader in quartetto che uscirà a marzo del 2016 e frequenta il Biennio di Composizione presso il Conservatorio “T.Schipa” di Lecce. Lezioni di livello base, intermedio, avanzato e finalizzate alla preparazione degli esami di conservatorio. Le lezioni si svolgono presso l'Accademia di musica moderna di Maglie (3485593215) o presso l'Accademia Harmonium di Maglie (0832348561)

Intervista

  • Cosa ti differenzia dai tuoi diretti concorrenti?

    Il percorso didattico che propongo varia da studente a studente e viene determinato durante i primi incontri sulla base delle attitudini, degli interessi musicali e del tempo a disposizione per lo studio.

  • Cosa ti piace del tuo lavoro?

    La possibilità di crescere insieme ai miei studente, di affrontare sempre nuove sfide nella comunicazione e soprattutto il piacere di condividere la socialità attraverso la musica